PROMOZIONE: IN POCHI MA CONVINTI, E IL CAPOLAVORO E’ SERVITO

FAENZA 84 – 69 MEDICINA

Quattordicesimo successo e punteggio pieno per i ragazzi della promo, che non perdono smalto nemmeno sotto l’attacco dei mali di stagione. Faenza recupera in extremis Paolo Santo e si presenta con otto giocatori contati, decimata da un’influenza che in settimana ha impedito anche il regolare svolgimento degli allenamenti.

Santo al primo giorno sfebbrato, Zambrini non al top, ma pur senza panchina completa c’è voglia di giocare e di portare a casa un risultato mai scontato contro Medicina, sempre ben armata e pericolosa, risultato messo ancor più in discussione dai pochi disponibili per Alfieri.

La partita inizia subito a viso aperto, e le squadre pensano più a realizzare che a difendere. Ne esce un quarto da vera artiglieria, con 50 punti segnati dalle due squadre. Inizia capitan Morsiani, coi due punti che portano lo score di squadra a quota 1000 in stagione, poi via via tutti gli altri subito a referto ma sono lo stesso Morsiani e Zambrini i più precisi. Per gli ospiti, i punti sono meno distribuiti ma arrivano 6 triple sulle 8 tentate per attaccare la nostra zona. Medicina rimane cosi incollata, e il secondo quarto inizia con una bomba di Zambrini: ritmo alto, Medicina cambia spesso e noi risparmiamo energie pensando alla panchina corta. Continuiamo cosi a concedere spazio per tirare agli esterni, che rimangono incisivi e conquistano il secondo quarto tenendo Medicina a meno due alla pausa lunga.

Santandrea e Morsiani ne mettono 6 per rispondere agli attacchi avversari, perché gli ospiti mettono più volte il naso avanti con qualche lunghezza di vantaggio. Ora le difese lavorano, noi non ci risparmiamo e il ritmo si abbassa, come si abbassa il numero delle conclusioni facili. Questo produce un quarto a basso punteggio, ma sono altri 4 i punti a nostro favore. Gli ospiti iniziano ad innervosirsi, perché senza faticare Faenza gestisce, ed arrivano sanzioni.

Si parte per gli ultimi 10 minuti: Zambrini ancora on fire, Boero spinge, Santo domina. Morsiani e Russo fanno il resto e realizziamo altri 24 punti contro i 15 degli emiliani che in qualche situazione perdono la pazienza; si materializza cosi il successo faentino, con un divario importante all’apparenza generoso ma che premia la grande lucidità dei nostri ragazzi nelle varie fasi del match e la grande qualità delle scelte in campo.

Prossima gara, venerdì prossimo a Castel San Pietro!! serve il tifo di tutti, vi aspettiamo!!

Tabellini:

FAENZA: Santo 16, Boero 17, De Lorenzi, Dal Monte 3. Zambrini 23, Santandrea 5, Morsiani (K) 14, Russo 6. All. Alfieri Ass. Neri

MEDICINA: Buresti 12, Bacci 6, Lenzarini 16, Zambelli 3, Ugolini 3, Magli (K), Buscaroli 2, CAstellari 4, Lolaj 4, Martelli 10, Dall’ Olio, Soldi 8. All. Randazzo Ass. Zanella

Parziali 27/24, 20/21, 13/9, 24/15