SERIE A2 : FAENZA PASSA FACILE A VITERBO

Belli 1967 Viterbo 40 – 55 E-Work Faenza

Continua la striscia positiva per le ragazze del E-Work che passano senza troppe sofferenze sul campo di Viterbo.

Nel primo quarto le padrone di casa partono bene trascinate da Stoichkova e Veinberga e si aggiudicano la frazione per 14 a 11. Ma il vantaggio non dura a lungo. Dopo appena un minuto del secondo quarto è Brunelli a firmare il canestro del sorpasso, e da quel momento le redini della partita passano in mano nostra. Il quarto si chiude sul parziale di 13 a 7 per noi che ci porta al riposo sul +3 sul 24 a 21.

Viterbo non da mai la sensazione di poter riaprire la partita, e pur in una giornata poco brillante sul piano del gioco e del tiro dalla lunga distanza, 5 su 22 dall’arco, il vantaggio aumenta con il passare dei minuti. Troppa la differenza dei due roster sia in termini tecnici che numerici.

Anche il terzo quarto si chiude a nostro favore per 19 a 11.

A metà ultimo quarto è Franceschelli dalla lunetta a segnare il massimo vantaggio di +17. A fine partita il divario si ferma sul +15 sul risultato finale di 55 a 40.

Miglior realizzatrice dell’incontro è Greta Brunelli che chiude con 17 punti frutto di 4 su 6 da due e 3 su 8 da tre.

Questi i tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=248&MID=44246

SERIE A2 : AL BUBANI NON SI PASSA !

E-Work Faenza 70 – San Salvatore Selargius 53

Continua il percorso netto del E-Work Faenza fra le mura amiche. Con la partita contro il Selargius diventano nove la gare vinte al PalaBubani che si conferma sempre di più un fattore importante per le nostre ragazze.

Venendo alla cronaca, già nel primo quarto Faenza ha preso le redini dell’incontro evidenziando un buon gioco in attacco, ma soprattutto in difesa, dove ogni giocatrice ha dato un grande contributo in termini di attenzione e intensità. I primi canestri portano la firma di Soglia che segna il +4 iniziale. Il Selargius fatica a trovare la via del canestro e il divario aumenta col passare dei minuti. Unico problema per l’E-Work sono i falli che obbligano coach Rossi ad anticipare le rotazioni. Ma dalla panchina arrivano solo buone notizie per Faenza con le buone prestazioni di Franceschini, Meschi e Chiabotto che segna negli ultimi secondi del primo quarto il canestro del +10 che chiude il parziale sul sul 18 a 8.

Faenza da sempre l’impressioni di amministrare la gara tenendo sempre il vantaggio in doppia cifra, che arriva a +18 con il canestro di Brunelli a tre minuti dal termine del secondo quarto. Le squadre vanno al riposo sul 40 a 23, che per le ospiti suona già come una sentenza.

Al rientro dagli spogliatoi cambia poco. Faenza continua con le sue rotazioni mantenendo sempre il controllo della partita. Solo in apertura dell’ultimo quarto il Selargius tenta di riaprire la gara riportandosi a -12 sul canestro di Pertile. Faenza però non si spaventa e con i canestri di Morsiani e con la tripla di Meschi a tre minuti dal termine firmano il massimo vantaggio sul 65 a 42. La partita si spegne definitivamente fino al fischio finale che sancisce il 70 a 53 per le Faentine.

Questi i tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=248&MID=44237

Interviste a Coach Antonello Restivo :

Cinzia Arioli :

Licia Schwienbacher :

SERIE A2 : A MARZO LA FINAL EIGHT DI COPPA ITALIA

Per il secondo anno consecutivo Faenza Basket Project approda alle Final Eight di Coppa Italia, grazie al secondo posto in classifica al termine del girone di andata del campionato di A2 girone Sud.
L’evento quest’anno si svolgerà a Moncalieri (TO) dal 6 all’8 Marzo. Anche quest’anno incontreremo al primo
turno la squadra di Alpo Basket e sarà come al solito una battaglia fino all’ultimo minuto.
Questo il calendario completo della prima giornata che si disputerà il 6 Marzo :

Ore 14:00 E-Work Faenza – Alpo Basket Villafranca
Ore 16:00 Basket Crema – Cestistica Spezzina
Ore 18:30 Magnolia Campobasso – Basket Carugate
Ore 20:30 Moncalieri – Basket Umbertide