SERIE A2: UNA E-WORK MAI DOMA SFIORA LA RIMONTA, MA E’ CREMA AD ANDARE IN FINALE!

E-WORK FAENZA – PARKING GRAF CREMA 53-60 (9-13, 14-24, 18-12, 12-11)

Si ferma in semifinale la corsa delle nostre ragazze nella Coppa Italia di Moncalieri. Nonostante le assenze di Ballardini e Morsiani le bianconere lottano fino all’ultimo contro Crema, recuperando anche 15 lunghezze di divario. Non bastano i 17 di Schwienbacher e i 20 rimbalzi in coppia di Soglia e Vente.

Quintetto Faenza: Francheschelli, Schwienbacher, Brunelli, Soglia, Vente

Quintetto Crema: Melchiori, Caccialanza, Rizzi, Pappalardo, Nori

La tripla di Caccialanza rompe l’equilibrio, dopo due minuti iniziali conditi da tanti errori su entrambi i lati del campo. Soglia in post basso segna i primi due punti per l’E-Work, seguiti da una magia di Schwienbacher, che firma il 5-3 bianconero. Crema si affida al tiro dalla lunga distanza ed alla fisicità della rientrante Nori sotto le plance. Faenza risponde con una buona giocata di Vente, ma la seconda tripla di serata di Melchiori costringe coach Rossi al primo timeout di serata (9-11). Il primo quarto si chiude con una bella giocata sull’asse Gatti-Nori, che fissa il punteggio sul 9-13.

8-0 il parziale firmato quasi esclusivamente da Caccialanza in apertura di secondo quarto: Faenza si ritrova a -12 in un amen (9-21) e Rossi deve fermare nuovamente il gioco.  Le bianconere tornano a segnare grazie alla tripla di Schwienbacher, seguita a ruota da un gioco da 3 punti di Vente (15-25). Il terzo fallo della lettone è un primo campanello d’allarme per l’E-Work, che viene però trascinata da Schwienbacher nel tentativo di rimonta. Pappalardo sbaglia l’appoggio vicino al tabellone, Porcu punisce dall’altra parte: 20-28 e timeout per coach Stibiel. Nuovo break in favore delle lombarde, che con un 7-0 toccano il massimo vantaggio sul +15 (20-35). Franceschelli trova i primi 3 punti della sua serata e fissa il punteggio sul 23-37 all’intervallo.

Partenza aggressiva per l’E-Work, che cerca di chiudere in difesa e ricucire possesso dopo possesso il gap nella metà campo offensiva: Brunelli e Soglia riportano le bianconere sul -9 dopo 3′ di gioco (30-39). Crema non trova la via del canestro e in contropiede Vente firma il 34-41 ed il suo settimo punto personale. Nori dalla lunetta permette a Crema di respirare, Franceschini risponde e il divario tra le squadre rimane invariato. Gatti e Rizzi firmano un mini-break che riporta le ragazze in maglia blu sul +11 (38-49). Tre punti in fila dell’E-Work portano le squadre all’ultimo mini-riposo sul 41-49.

Grande equilibrio in avvio di ultimo quarto, con le squadre che si rispondono colpo su colpo, fino alla tripla centrale di Franceschelli che vale il nuovo -5 E-Work (48-53). Pronta replica di Zagni, sempre dalla lunga distanza. Si entra negli ultimi 3 minuti del match con Crema avanti di 7 lunghezze (49-56). Due liberi di Soglia e altri due di Schwienbacher riportano Faenza sul -3. Melchiori ruba un pallone pesantissimo e appoggia in contropiede il canestro che potrebbe chiudere la sfida. Faenza tenta gli ultimi assalti ma Crema controlla, chiudendo sul 53-60 e conquistando la terza finale consecutiva nella competizione.

Tabellino Faenza: Franceschelli 9, Schwienbacher 17, Soglia 7, Brunelli 4, Vente 7, Franceschini 5, Morsiani N.E., Sangiorgi N.E., Caccoli 2, Meschi, Porcu 2

Tabellino Crema: Melchiori 13, Nori 9, Caccialanza 7, Rizzi 7, Pappalardo 9, Gatti 4, Zagni 5, Capoferri 4, Cerri 2, Degli Agosti N.E., Parmesani N.E., Guerrini N.E.

SERIE C : SQUADRA CHE VINCE NON SI CAMBIA !


Roster confermato !

Fermate a un passo da una possibile promozione, le nostre ragazze sono ancora più cariche per iniziare la prossima stagione. Il roster é stato tutto confermato con la sola eccezione di Alice Giorgetti che ha scelto di vivere una nuova esperienza e a cui facciamo un grosso in bocca al lupo, e con il ritorno di Spataro che si era dovuta fermare causa infortunio. Al gruppo poi verranno aggregate le giovani in uscita dall’under 18.

A tutte le ragazze e al loro coach Morigi la società augura buon lavoro con la speranza di vederle appena sarà possibile in palestra.

 

SERIE A2 : SPAZIO ALLA LINEA VERDE !

Direttamente dal settore giovanile !

Nella prossima stagione si aggregheranno alla squadra della serie A, dal gruppo delle nostre Under 18, le 2003 Alice Sangiorgi alla sua seconda stagione, e Beatrice Bentini, mentre grazie alla collaborazione con il Faenza Futura che ringraziamo, si aggregheranno anche le 2004 Rachele Chiarini e Federica Bertozzi.

La società augura alle ragazze un grosso in bocca al Lupo

Buon lavoro !!!

SERIE A2 : NUOVA COLLABORAZIONE PER MARKETING E COMUNICAZIONE


Faenza si affida al duo Bonacorsi & Strazzari !

Nel percorso di crescita della società era indispensabile fare un salto di qualità anche nel Marketing e Comunicazione. Per fare questo abbiamo sottoscritto un accordo con Domenico Bonacorsi e Francesco Strazzari, dopo averne apprezzato il buon lavoro svolto in questi anni.

Conosciamoli meglio :

Domenico Bonacorsi e Francesco Strazzari, bolognesi classi ‘93 e ‘95 rispettivamente, iniziano il loro percorso nel basket femminile poco meno di 4 anni fa. Collaborano due stagioni con la società Progresso Matteiplast Bologna, occupandosi della gestione dell’area comunicazione/marketing e gli eventi connessi, oltre che delle telecronache delle partite. Nella seconda stagione riscoprono anche il ruolo da assistenti allenatore con il settore giovanile della società, conquistando il titolo in entrambe le categorie in cui erano impegnati (Under18 e Serie C).
La promozione della prima squadra in A1 e le varie vicissitudini che sono scaturite, li portano a proseguire il percorso da telecronista, raccontando i match della Virtus Segafredo Femminile nell’ultimo campionato.
A livello personale (oltre al basket), lo scorso ottobre Francesco ha completato gli studi magistrali in ingegneria gestionale all’università di Bologna mentre Domenico ha completato gli studi magistrali in economia in inglese presso l’Università di Ferrara.
Ecco le loro prime dichiarazioni:
Domenico: “Ringrazio il Presidente della opportunità. Sono molto contento di venire in una società storica con un progetto ambizioso. Siamo onorati di poter far parte della storia della pallacanestro faentina e portare le nostre idee a servizio del progetto.
A Bologna abbiamo vissuto un periodo indimenticabile, abbiamo lavorato con passione e professionalità.
Ora vogliamo farci ricordare anche qui.”
Francesco: “Per prima cosa ci tengo a ringraziare il Presidente per la fiducia e l’opportunità. Sono molto contento di entrare in una società così storica della pallacanestro femminile. Conosco bene la passione che c’è in questa città e l’atmosfera che si respira al PalaBubani.
L’esperienza avuta a Bologna è stata davvero incredibile e vogliamo che questa lo sia altrettanto. Siamo pronti a mettere a disposizione tutto il nostro amore per questo sport e le nostre competenze.
Sono legato a Faenza anche a livello affettivo: mio zio Ernesto Miccoli ha allenato qua per più di 20 stagioni. Spero di rivedere il prima possibile questa squadra ai livelli che merita”