L’UNDER 15 CSI SI ARRENDE A SAN GIORGIO SOLO NEL FINALE

FAENZA 52 – 64 SAN GIORGIO (BO)

A 24 ore dall’ottimo esordio in campionato, la nostra under 15 CSI non riesce nella grande impresa. Arriva a Faenza la squadra di S. Giorgio, società prestigiosa fondata dal grande Gus Binelli, presidente e presente alla Succovit. I Bolognesi, nonostante un roster composto per due terzi da ragazzi anno 2006, sono ufficialmente la squadra da battere nel nostro girone, e di certo i nostri ragazzi ci hanno provato molto più seriamente di quanto reciti il risultato finale, ampliato solo negli ultimi due minuti.

Faenza parte lenta, Bologna fa poco meglio. Servono tre minuti per vedere il primo canestro, e il primo quarto prosegue con gioco spezzettato e tanti errori. Gli ospiti però la spuntano meglio, e recuperano l’ 8 a 2 iniziale allungando poi di 5.

I secondi dieci minuti non vedono grandi cambiamenti, noi lottiamo per costruire gioco, e agli avversari riesce più facile, soprattutto perché inizia ufficialmente il tre per due sulle palle perse, da noi, che spesso finiscono per diventare punti facili per S. Giorgio.

Nonostante il nostro aiuto, nonostante la facilità con la quale Mattioli e compagni arrivano sotto canestro, la tendenza migliora e se pur per episodi, Bologna guadagna meno e Faenza rimane in partita.

Al rientro dall’intervallo, la reazione che ogni allenatore sogna dalla sua squadra: super parziale in cinque minuti di fuoco, e aggancio. La partita ricomincia da qui, coi nostri che danno tutto e rimandano il verdetto all’ultimo quarto. Grandissimi.

Inizia l’ultimo periodo e purtroppo il messaggio arriva chiaro: San Giorgio non vuole correre rischi, e si affida a Mattioli (24 totali ) per chiuderla prima possibile. 8 punti in 3 minuti, ai quali rispondiamo un po’ frastornati con Motta e Castellari. Messaggio ricevuto, impossibile recuperare, e si va avanti fino al 40 esimo con un botta e risposta che lascia il vantaggio ospite sempre in doppia cifra.

S. Giorgio superiore per capacità e fisico, vince con merito. Peccato per noi per la concomitanza dei due campionati che han portato 3 partite nello stesso week end.. ci piace pensare che a roster completo ce la saremmo giocata fino all’ultimo minuto. Bravi comunque a lottare sempre e fino alla fine. Avanti cosi!

Tabellino: Campoli 2, Linguerri 3, Tedesco, Baldo 17, Cavina 2, Dal Prato 2, Castellari 9, Jaafari 7, Marziali, Motta 11. All. Bedeschi

Parziali: 10/15, 12/14, 17/14, 13/21

UNDER 15 SHOW: ESPUGNATO IL CAMPO DELLA CAPOLISTA!!

GUELFO BASKET 59 – 66 FAENZA

La nostra under 15 si conferma fra le prime, vincendo sull’inviolato (fino ad oggi) campo di Castel Guelfo. Ci presentiamo in casa della capolista con la giusta preparazione e voglia di sacrificarci: la vittoria nasce infatti da un ottimo atteggiamento difensivo da parte di tutti, mai a risparmio energetico per 40 minuti, che limita da subito le buone capacità offensive dei padroni di casa. Mentre loro prendono consapevolezza della gara in salita, i nostri prendono man mano più fiducia e dopo un primo tempo più equilibrato, piazzano l’allungo che mette la partita sui binari bianconeri.
Ovviamente i locali non ci stanno, e arriva il break a metà del quarto periodo che li riporta meno 8.
Qui la partita poteva riaprirsi ma una buona gestione dei minuti rimanenti e due giocate con canestro e libero aggiuntivo ci hanno fatto mantenere il vantaggio rimasto fino alla sirena.
Tabellini: Cantagalli 7, Bagnara 10, Calderoni, De Luca 10, Giorgi 6, Venturelli 14, Morini 1, Vespignani 4, Zgarci 8, Jaafari, Collina 4, Tedesco 2. All. Pontillo ass. Bedeschi.

Parziali: 16/17, 9/16, 10/20, 24/13

UNDER 15 CSI: NETTA VITTORIA NELLA PRIMA DI CAMPIONATO

 

FAENZA 81 – 40 SPORT JUNIOR 2000 BOLOGNA

Partita a senso unico per i ragazzi di Bedeschi che regolano fin troppo facilmente la squadra bolognerse, presentatasi ieri a ranghi ridotti (solo 6 giocatori), e comunque in difficoltà fin dai primi minuti. I nostri sono infatti scesi in campo con la giusta grinta e voglia di correre, ottima circolazione di palla e tanti assist. Questo gioco porta ogni avversario agli straordinari, mossa ancora più efficace visti i pochi elementi avversari, che sul finale hanno ovviamente pagato il conto di una gara disputata con impegno e sacrificio per 40 minuti. Onore a loro e vittoria a noi, con grande merito per l’atteggiamento e per non aver fatto l’errore di sottovalutare una squadra corta.

Particolarmente ispirato Cantagalli, a segno per 18 punti, ma davvero bene tutti gli altri, (tutti a referto tra l’altro) e adesso sotto con gara due, già oggi pomeriggio per recuperare il primo turno.

Tabellino: Campoli 2, Linguerri 2, Cantagalli 18, Tedesco 8, Baldo 6, Cavina 4, Dal Prato 9, Meneghini 12, Castellari 7, Marziali 2, Motta 10. All. Bedeschi

Parziali: 17/9, 19/12, 23/6, 22/13

 

PROMOZIONE: IMPORTANTE VITTORIA CON SALUS BOLOGNA!

FAENZA 66 – 59 SALUS BOLOGNA

Serviva una vittoria ed è arrivata, e nonostante un roster decimato siamo riusciti a domare la giovane Salus, energica e capace di riaprire un match già indirizzato, sfruttando il calo di attenzione di cui i nostri sono stati palesemente colpevoli in un intervallo con troppe chiacchiere e sorrisi. Ma è andata bene e alla fine è ciò che conta.

Faenza si presenta a ranghi ridotti causa infortuni e indisponibilità: fuori gioco Picone, Fabbri, Turchiarulo e Babini, oltre a Boero che sconta la giornata di squalifica dopo gli episodi di Castel San Pietro. Commutata invece in sanzione la squalifica di Troni, regolarmente in campo, e alla grande. Per completare la panchina sono in referto Albonetti e Anghileanu, anno 2003, che anche in questa occasione han dato il loro grande contributo alla causa.

La Partita inizia molto bene per noi, con Pantani che parte in quintetto e ripaga la fiducia col primo canestro della serata, e una squadra che fa tutte le cose giuste al punto di totalizzare un buon 25 a 17 frutto di un gioco corale e di mani calde pere tutti i presenti in campo. Nel secondo quarto il gioco rallenta, le difese iniziano a prender le misure agli avversari; nonostante le difficoltà portiamo il vantaggio a 10 lunghezze all’ intervallo, ma ci arriviamo nel modo peggiore perché concediamo nell’ultimo minuto 3 rimbalzi offensivi agli avversari nella stessa azione, conclusa con la tripla di Tabellini, per poi subire un altro canestro per leggerezza e sbagliare un terzo tempo in solitaria. Cinque punti bruciati che danno fiducia agli avversari ma purtroppo non suonano la sveglia fra le nostre fila.

Inizia cosi un terzo quarto dove gli ospiti ribaltano il risultato e canestro dopo canestro si riportano in partita fino all’aggancio a quota 48: il gioco si sporca, si va in lunetta, Conti e Pantani rispondono a Cocchi e Faenza chiude il quarto a +1.

Ultimo periodo: Santo show, dopo un terzo quarto in panchina per 4 falli. Apre con un libero, strappa rimbalzi e segna. Pantani ancora glaciale dalla lunetta ( 8 su 8 ), a coronare una partita perfetta, poi Conti e il solito Troni. La difesa finalmente torna a farsi valere lasciando Bologna senza segnare per 5 minuti, e nonostante un paio di palloni buttati via per la fretta di chiuderla, la partita è nostra.

Prova di cuore, di squadra, e nonostante le assenze e i giocatori non al 100% in campo, il gruppo ha retto bene e messo in campo le qualità di ognuno; aspettiamo la condizione migliore di tutti per soffrire un po’ meno..  che non sarebbe male!

PROSSIMA GARA VENERDI ORE 21.30 AL PALABUBANI!!  FINALMENTE SI TORNA A CASA.

Tabellini: Albonetti, Ndiaye, Troni 18, Santo 15, Anghileanu, Ragazzi 5, Dal Monte, Pantani 11, Conti 10, Morsiani 7. all. Morigi.

Parziali: 25/17, 12/10, 14/23, 15/9