SERIE A2: ULTIMA SETTIMANA DI CAMPAGNA ABBONAMENTI

 

Parte l’ultima settimana di campagna abbonamenti prima della prima sfida di campionato casalinga contro Civitanova Marche in programma Domenica 4 Ottobre alle ore 18:00 al Bubani.
Oggi e venerdì sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento di persona presso la segreteria del Bubani aperta dalle 18 alle 19:30 e inoltre sarà possibile pagare direttamente in contanti.
Per chi voglia sottoscriverlo online, al link troverà ogni informazione possibile.
Vi aspettiamo numerosi.

SERIE A2: UNA E-WORK MAI DOMA SFIORA LA RIMONTA, MA E’ CREMA AD ANDARE IN FINALE!

E-WORK FAENZA – PARKING GRAF CREMA 53-60 (9-13, 14-24, 18-12, 12-11)

Si ferma in semifinale la corsa delle nostre ragazze nella Coppa Italia di Moncalieri. Nonostante le assenze di Ballardini e Morsiani le bianconere lottano fino all’ultimo contro Crema, recuperando anche 15 lunghezze di divario. Non bastano i 17 di Schwienbacher e i 20 rimbalzi in coppia di Soglia e Vente.

Quintetto Faenza: Francheschelli, Schwienbacher, Brunelli, Soglia, Vente

Quintetto Crema: Melchiori, Caccialanza, Rizzi, Pappalardo, Nori

La tripla di Caccialanza rompe l’equilibrio, dopo due minuti iniziali conditi da tanti errori su entrambi i lati del campo. Soglia in post basso segna i primi due punti per l’E-Work, seguiti da una magia di Schwienbacher, che firma il 5-3 bianconero. Crema si affida al tiro dalla lunga distanza ed alla fisicità della rientrante Nori sotto le plance. Faenza risponde con una buona giocata di Vente, ma la seconda tripla di serata di Melchiori costringe coach Rossi al primo timeout di serata (9-11). Il primo quarto si chiude con una bella giocata sull’asse Gatti-Nori, che fissa il punteggio sul 9-13.

8-0 il parziale firmato quasi esclusivamente da Caccialanza in apertura di secondo quarto: Faenza si ritrova a -12 in un amen (9-21) e Rossi deve fermare nuovamente il gioco.  Le bianconere tornano a segnare grazie alla tripla di Schwienbacher, seguita a ruota da un gioco da 3 punti di Vente (15-25). Il terzo fallo della lettone è un primo campanello d’allarme per l’E-Work, che viene però trascinata da Schwienbacher nel tentativo di rimonta. Pappalardo sbaglia l’appoggio vicino al tabellone, Porcu punisce dall’altra parte: 20-28 e timeout per coach Stibiel. Nuovo break in favore delle lombarde, che con un 7-0 toccano il massimo vantaggio sul +15 (20-35). Franceschelli trova i primi 3 punti della sua serata e fissa il punteggio sul 23-37 all’intervallo.

Partenza aggressiva per l’E-Work, che cerca di chiudere in difesa e ricucire possesso dopo possesso il gap nella metà campo offensiva: Brunelli e Soglia riportano le bianconere sul -9 dopo 3′ di gioco (30-39). Crema non trova la via del canestro e in contropiede Vente firma il 34-41 ed il suo settimo punto personale. Nori dalla lunetta permette a Crema di respirare, Franceschini risponde e il divario tra le squadre rimane invariato. Gatti e Rizzi firmano un mini-break che riporta le ragazze in maglia blu sul +11 (38-49). Tre punti in fila dell’E-Work portano le squadre all’ultimo mini-riposo sul 41-49.

Grande equilibrio in avvio di ultimo quarto, con le squadre che si rispondono colpo su colpo, fino alla tripla centrale di Franceschelli che vale il nuovo -5 E-Work (48-53). Pronta replica di Zagni, sempre dalla lunga distanza. Si entra negli ultimi 3 minuti del match con Crema avanti di 7 lunghezze (49-56). Due liberi di Soglia e altri due di Schwienbacher riportano Faenza sul -3. Melchiori ruba un pallone pesantissimo e appoggia in contropiede il canestro che potrebbe chiudere la sfida. Faenza tenta gli ultimi assalti ma Crema controlla, chiudendo sul 53-60 e conquistando la terza finale consecutiva nella competizione.

Tabellino Faenza: Franceschelli 9, Schwienbacher 17, Soglia 7, Brunelli 4, Vente 7, Franceschini 5, Morsiani N.E., Sangiorgi N.E., Caccoli 2, Meschi, Porcu 2

Tabellino Crema: Melchiori 13, Nori 9, Caccialanza 7, Rizzi 7, Pappalardo 9, Gatti 4, Zagni 5, Capoferri 4, Cerri 2, Degli Agosti N.E., Parmesani N.E., Guerrini N.E.

SERIE A2: BATTUTA CARUGATE, DOMANI LA SEMIFINALE CONTRO CREMA

E-WORK FAENZA – BASKET CARUGATE 69-53 (18-6, 16-16, 13-15, 22-16)
Si ritorna in campo dopo 6 mesi di inattività. Il terzo appuntamento della Coppa Italia 2020 a Moncalieri vede la sfida tra l’E-Work Faenza e Basket Carugate.
Faenza si presenta senza Ballardini, Morsiani e Caccoli contro una Carugate totalmente ridimensionata rispetto alla passata stagione, a partire dalla guida tecnica ora affidata a Stefano Fassina.
Il primo quintetto della stagione 2020-21 è composto da Franceschelli, Schwienbacher, Soglia, Vente e Porcu.
Inizio a rilento per entrambe le squadre, il fattore stop per corona virus si fa sentire.
Apre le danze Licia con un due triple nel primo quarto di gioco, con Carugate che resta a contatto. Dopo la prima metà del primo quarto la difesa della squadra di coach Rossi inizia a scaldarsi chiudendo la prima frazione sul 18-6.
Secondo quarto in controllo, con le bianconere che mantengono il vantaggio e a fine primo tempo il risultato dice 34-22 per l’E-Work.
Rientro dall’intervallo e subito break della band di Rossi: 4-0 tutto firmato Liga Vente. Controllo sotto le plance totale per le ragazze. Carugate tenta una reazione e risale fino al -9, ma l’E-Work reagisce al possibile ritorno della squadra in maglia amaranto e mantiene un vantaggio di 10 lunghezze alla fine del terzo periodo di gioco, anche grazie al buono impatto di Brunelli.
Ultimo quarto di gioco che rispecchia la partita intera: strappi di Faenza che mantiene il controllo della gara. Franceschelli sugli scudi segna una tripla che chiude ogni speranza di rimonta per Carugate, poi la stessa segna 5 punti in consecutivi per uscire definitivamente tra gli applausi.
Faenza batte Carugate e approda in semifinale contro Crema, domani ore 17:30 diretta su LBFTV.

 

Tabellino Faenza: Franceschelli 18, Schwienbacher 9, Soglia 5, Vente 15, Porcu, Morsiani N.E., Franceschini 3, Sangiorgi 2, Ballardini N.E., Meschi 6, Brunelli 11

Tabellino Carugate: Diotti 7, Miccoli 6, Olajide 17, Canova 8, Grassia, Possali, Colognesi 4, Osmetti 2, Allevi 5, Usuelli, Discacciati 4