UNDER 15: DOPPIA VITTORIA NEI DUE CAMPIONATI. GRANDI RAGAZZI!

OZZANO 62 – 66 FAENZA

In un ambiente a dir poco ostile (pubblico sanzionato, ed è sempre un under 15!!) Faenza la spunta su una squadra tosta e affamata di vittoria, e si conferma al primo posto in classifica, appaiata a Grifo che ovviamente batte AICS fanalino di coda. Gara complicata dall’infortunio di Bagnara, prendono in mano la situazione Calderoni e Giorgi, che uscirà anzitempo per 5 falli. Partita non bella, non corale, e per tanti motivi più o meno validi entrambe le squadre perdono troppo spesso il filo del gioco di squadra e prevalgono le individualità. MA… anche su questo piano abbiamo qualcosa in più e prima costruiamo un minimo vantaggio sugli avversari, poi riusciamo a conservarlo con un punto a punto infinito ma che porta i due punti a Faenza.

Tabellino: Giorgi 10, Linguerri, De Luca 12, Vespignani 2, Castellari, Meneghini, Venturelli 3, Calderoni 23, Collina 9, Bagnara, Cantagalli 5, Tedesco 2. All Pontillo, ass. Bedeschi.

Parziali: 13/14, 17/21, 12/11, 20/20

 

FAENZA 91 – 23 CREVALCORE

Gara invece fin troppo tranquilla in campionato CSI.

Si può dire “a sorpresa”, perché tutti si aspettavano un atteggiamento di riscatto da parte di Crevalcore, battuta all’andata con una prestazione commovente dei nostri ragazzi e fisicamente superiore. Invece capita che forse per la fiducia limitata dal primo incontro, forse per la condizione non ottimale (come capitato a noi domenica scorsa dovendo disputare 2 gare in meno di 24 ore), e di sicuro per come siamo scesi in campo dal primo secondo di gioco, Crevalcore scompare velocemente dal match, trasformandolo in poco più di un allenamento per i nostri. Sia nei periodi con le “difese attive” che in quelli più scorrevoli, il nostro vantaggio è cresciuto senza ostacoli di nessun genere, con una buona prestazione da parte di tutti e Meneghini che fa davvero pentole e coperchi.

Soddisfazione per il rientro di Jaafari dopo lo stop e per i canestri di Campoli, premiato per l’assoluto impegno di questo periodo. Avanti cosi per mantenere la vetta della classifica!!

Tabellino: Campoli 4, Linguerri 4, Tedesco 10, Baldo 9, Cavina 8, Meneghini 22, Castellari 11, Jaafari 8, Marziali 1, Motta 14. All. Bedeschi

Parziali: 21/4, 26/9, 18/6, 26/9

GIRLS FBP: PRIMA SCONFITTA AL BUBANI!

FAENZA BASKET PROJECT 31 – 39 VIRTUS CESENA

 

Le Girls FBP escono sconfitte per la prima volta dal PalaBubani…a riuscire nell’impresa sono le ragazze della Virtus Cesena, al termine di una partita non bella (come spesso capita per i big match), tesa e combattuta, giocata davanti ad un pubblico numeroso, da categoria superiore.
Le nostre hanno pagato a caro prezzo la tensione, con percentuali al tiro davvero insufficienti da tutti i settori del campo, e con frequenti amnesie difensive.
Partita comunque sostanzialmente in equilibrio, decisa dal break piazzato dalle Cesenati nel secondo quarto, che le nostre hanno invano cercato di ricucire nel terzo e soprattutto nell’ultimo quarto, dove sono arrivate fino al -5, e sbagliando alcune situazioni favorevoli…
Peccato: si rimane comunque al comando del girone, ma ora è vietato sbagliare, con Cesena in vantaggio di punteggio nei confronti diretti.
Per i prossimi impegni tutto sarà da definire, visto lo stop delle attività sportive imposto dall’emergenza Coronavirus…
GIRLS, COMUNQUE NON SI MOLLA!!!

Tabellino finale:
Ferruzzi, Bornazzini 1, Minguzzi, Manaresi 5, Balducci, Panzavolta 4, Bandini 8, Giorgetti 6, Fiorani, Morsiani 4, Ballardini 3.
All. Stefano Morigi.

Parziali: 7-8; 9-16; 7-7; 8-8.

SERIE A2 : FAENZA PASSA FACILE A VITERBO

Belli 1967 Viterbo 40 – 55 E-Work Faenza

Continua la striscia positiva per le ragazze del E-Work che passano senza troppe sofferenze sul campo di Viterbo.

Nel primo quarto le padrone di casa partono bene trascinate da Stoichkova e Veinberga e si aggiudicano la frazione per 14 a 11. Ma il vantaggio non dura a lungo. Dopo appena un minuto del secondo quarto è Brunelli a firmare il canestro del sorpasso, e da quel momento le redini della partita passano in mano nostra. Il quarto si chiude sul parziale di 13 a 7 per noi che ci porta al riposo sul +3 sul 24 a 21.

Viterbo non da mai la sensazione di poter riaprire la partita, e pur in una giornata poco brillante sul piano del gioco e del tiro dalla lunga distanza, 5 su 22 dall’arco, il vantaggio aumenta con il passare dei minuti. Troppa la differenza dei due roster sia in termini tecnici che numerici.

Anche il terzo quarto si chiude a nostro favore per 19 a 11.

A metà ultimo quarto è Franceschelli dalla lunetta a segnare il massimo vantaggio di +17. A fine partita il divario si ferma sul +15 sul risultato finale di 55 a 40.

Miglior realizzatrice dell’incontro è Greta Brunelli che chiude con 17 punti frutto di 4 su 6 da due e 3 su 8 da tre.

Questi i tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=248&MID=44246