SERIE A2: SGUAIZER NUOVO ALLENATORE

 

E-Work Faenza Basket Project è lieta di annunciare che Diego Sguaizer è il nuovo capo allenatore.
Classe 1974 di Brescia, Sguaizer ha già un palmares importante a livello femminile.
Una promozione in Serie A2, due Coppe Italia della stessa serie vinte consecutivamente (nelle edizioni 2018 e 2019) con il Basket Team Crema e una promozione sfiorata nella massima serie.
Nel 2019 inoltre ha preso parte al progetto #ragazzeintiro per la Nazionale Italia assistendo coach Crespi ex capo allenatore Italia.
Dopo l’esperienza in Serie C Gold a Gardonese, Sguaizer ritorna nella pallacanestro femminile appoggiando il nostro progetto.
Sguaizer è il profilo che la società stava cercando e siamo molto felici di poterlo accogliere nella nostra realtà.

Le parole del presidente Mario Fermi:
 “Ho conosciuto Diego due anni fa a Campobasso durante le final eight di Coppa Italia. Mi ha da subito fatto un’ottima impressione dal punto di vista umano.
Affrontandolo poi in campo nella semifinale di Coppa Italia con Crema, ho apprezzato il modo con cui gestisce la propria squadra: professionale, esigente, capace di tirar fuori il meglio.
Quando la settimana scorsa si è presentata la possibilità di portarlo a Faenza, gli abbiamo illustrato i nostri obiettivi, i nostri imprescindibili valori e il nostro progetto.
Diego ha condiviso, entusiasta di far parte di questo realtà. A quel punto la scelta è stata semplice.
Sono veramente molto contento di essere riuscito a portare Diego a Faenza, un allenatore importante per un progetto con delle ambizioni importanti.”

Le prime parole di Coach Sguaizer:
“Faenza ha un progetto consolidato iniziato diversi anni fa che, per la bravura della società, sta portando avanti.
Arrivo in punta di piedi pronto per conoscere appieno l’ambiente che mi circonda.
Conoscere al meglio le ragazze per riuscire a metterle nelle situazioni migliori per poter trovare la strada che ci conduca a raggiungere i risultati.
Sono carico ed entusiasta di questa scelta.”

A nome di tutta la società un grosso in bocca al lupo per questa nuova avventura sperando di raggiungere grandi successi insieme.

SERIE A2: Primo ko stagionale per l’E-Work, Umbertide passa al “Bubani”

E-WORK FAENZA –  LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE 74-78 dts (14-22, 19-16, 13-19, 21-10, 7-11)

Prima sconfitta stagionale per l’E-Work Faenza, che cede al Bubani contro una coriacea Umbertide: non bastano i 17 di Morsiani e la doppia cifra per Vente e Ballardini. Top scorer Kotnis a quota 20 per le ospiti, seguita dai 18 di Pompei.

Quintetto Faenza: Porcu, Schwienbacher, Franceschelli, Morsiani, Soglia

Quintetto Umbertide: Pompei, Giudice, De Cassan, Baldi, Kotnis

Nei primi minuti del match è Lucia Morsiani la protagonista tra le fila delle padrone di casa: 2 stoppate ed un paio di giocate offensive importanti per la numero 6, che porta avanti nel punteggio l’E-Work. Umbertide però reagisce con Kotnis e la solita Giudice, riportano in parità le umbre. Molto positivo l’impatto dalla panchina di Paolocci, che segna due triple in fila e mette la firma nel break che permette alle ospiti di chiudere il primo quarto avanti 14-22.

La reazione di Faenza arriva soprattutto nella seconda metà del 2° periodo, guidata dal capitano Simona Ballardini: la numero 8 prova a guidare le compagne nella rimonta, supportata da Vente e Morsiani. Per Umbertide qualche problema di falli, con Kotnis e Paolocci a quota 3 personali. L’E-Work cade anche a -15 (18-33), ma riesce a chiudere all’intervallo sul 33-38, piazzando un 15-5 nei minuti finali.

Pompei apre il 5-0 di break di Umbertide ad inizio ripresa, che porta le ospiti di nuovo sulla doppia cifra di vantaggio. L’intensità difensiva aumenta notevolmente su entrambe le metà campo ed entrambe le squadre faticano a trovare il fondo della retina. Il terzo quarto si chiude con un parziale di 13-19 per le ragazze di Coach Staccini.

Nell’ultima frazione l’E-Work tira fuori tutto l’orgoglio, risalendo possesso dopo possesso nel punteggio ed entrando nell’ultimo minuto di gioco sotto di 5 lunghezze (62-67). L’ingresso sul parquet di Meschi porta nuova energia alle padrone di casa, che trovano nella numero 15 la protagonista degli ultimi possessi: tripla dall’angolo per il -2 e recupero di palla che permette di aprire il contropiede che vale il pareggio, firmato dalla solita Morsiani. Faenza avrebbe addirittura il pallone per portare a casa il match, ma le bianconere non riescono a concretizzarla e si va all’overtime.

I 5 minuti supplementari sono quasi tutti di marca umbra, con Pompei e Kotnis a farla da padrone: a loro si uniscono Baldi e De Cassan, che firma i due tiri liberi che chiudono virtualmente la gara. Non basta la tripla finale di Ballardini, che vale solo a firmare il 74-78 su cui si chiude la partita.

Primo ko stagionale per l’E-Work, che perde così l’imbattibilità stagionale: prossimo appuntamento domenica 22 sul parquet di Firenze.

Tabellino Faenza: Franceschelli 9, Schwienbacher 2, Morsiani 17, Soglia 9, Porcu 2, Franceschini 2, Ballardini 12, Caccoli N.E., Chiarini N.E., Meschi 4, Brunelli 4, Vente 13

Tabellino Umbertide: Pompei 18, Giudice 6, Kotnis 20, Baldi 8, De Cassan 5, Dell’Olio 2, Speziali N.E., Stroscio 6, Moriconi 3, Paolocci 10, Gambelunghe N.E., Cassetta N.E.

SERIE A2: ESONERATO COACH ROSSI

Si separano le strade di Faenza Basket Project e dell’allenatore Paolo Rossi.
Si interrompe un rapporto di collaborazione iniziato nella stagione 2019/20, per motivi legati a punti di vista divergenti sulla gestione del progetto che la Società sta portando avanti da anni.
Ci rimarrà il rammarico per non aver potuto concludere la stagione 2019/20 causa pandemia covid-19, con la squadra in testa alla classifica. La Società ringrazia Paolo per la grande professionalità ed impegno profusi in questo anno di lavoro.
La squadra sarà temporaneamente affidata ad una gestione interna.