UNDER 15 SHOW: ESPUGNATO IL CAMPO DELLA CAPOLISTA!!

GUELFO BASKET 59 – 66 FAENZA

La nostra under 15 si conferma fra le prime, vincendo sull’inviolato (fino ad oggi) campo di Castel Guelfo. Ci presentiamo in casa della capolista con la giusta preparazione e voglia di sacrificarci: la vittoria nasce infatti da un ottimo atteggiamento difensivo da parte di tutti, mai a risparmio energetico per 40 minuti, che limita da subito le buone capacità offensive dei padroni di casa. Mentre loro prendono consapevolezza della gara in salita, i nostri prendono man mano più fiducia e dopo un primo tempo più equilibrato, piazzano l’allungo che mette la partita sui binari bianconeri.
Ovviamente i locali non ci stanno, e arriva il break a metà del quarto periodo che li riporta meno 8.
Qui la partita poteva riaprirsi ma una buona gestione dei minuti rimanenti e due giocate con canestro e libero aggiuntivo ci hanno fatto mantenere il vantaggio rimasto fino alla sirena.
Tabellini: Cantagalli 7, Bagnara 10, Calderoni, De Luca 10, Giorgi 6, Venturelli 14, Morini 1, Vespignani 4, Zgarci 8, Jaafari, Collina 4, Tedesco 2. All. Pontillo ass. Bedeschi.

Parziali: 16/17, 9/16, 10/20, 24/13

UNDER 15 CSI: NETTA VITTORIA NELLA PRIMA DI CAMPIONATO

 

FAENZA 81 – 40 SPORT JUNIOR 2000 BOLOGNA

Partita a senso unico per i ragazzi di Bedeschi che regolano fin troppo facilmente la squadra bolognerse, presentatasi ieri a ranghi ridotti (solo 6 giocatori), e comunque in difficoltà fin dai primi minuti. I nostri sono infatti scesi in campo con la giusta grinta e voglia di correre, ottima circolazione di palla e tanti assist. Questo gioco porta ogni avversario agli straordinari, mossa ancora più efficace visti i pochi elementi avversari, che sul finale hanno ovviamente pagato il conto di una gara disputata con impegno e sacrificio per 40 minuti. Onore a loro e vittoria a noi, con grande merito per l’atteggiamento e per non aver fatto l’errore di sottovalutare una squadra corta.

Particolarmente ispirato Cantagalli, a segno per 18 punti, ma davvero bene tutti gli altri, (tutti a referto tra l’altro) e adesso sotto con gara due, già oggi pomeriggio per recuperare il primo turno.

Tabellino: Campoli 2, Linguerri 2, Cantagalli 18, Tedesco 8, Baldo 6, Cavina 4, Dal Prato 9, Meneghini 12, Castellari 7, Marziali 2, Motta 10. All. Bedeschi

Parziali: 17/9, 19/12, 23/6, 22/13

 

SERIE A2: L’E-WORK FAENZA VINCE IN VOLATA !

E-WORK FAENZA 68 – 67 LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE

Continua la striscia di vittorie consecutive, con questa diventano undici, delle ragazze del E-Work Faenza, che riescono in volata a vincere contro una mai doma Umbertide, che anche sul parquet di Faenza ha dimostrato, pur priva di Paolocci e Gelfusa, di essere non a caso al quarto posto in classifica.

L’inizio partita è molto equilibrato con le squadre che ribattono colpo su colpo. Da segnalare l’avvio strepitoso di Kotnis capace di realizzare 11 punti nel primo quarto, e proprio grazie a lei Umbertide prova la prima fuga a 4 minuti dal termine segnando il canestro del +5 sul 13 a 8. Ci pensano Soglia e una tripla di Brunelli a ricucire lo strappo e la frazione si chiude sul 19 a 17 per le padrone di casa con l’ultimo canestro segnato da Dell’Olio che nei minuti impiegata sta dimostrando una crescita che fa ben sperare per il prosieguo del campionato.

Nel secondo quarto Faenza prova a scappar via arrivando fino al massimo vantaggio di +11 sul canestro di Baldi che segna il 33 a 22 a tre minuti dal termine. A ricucire in parte lo strappo ci pensano in casa Umbertide, Prosperi e De Cassan che sulla palla rubata a pochi secondi dallo scadere segna in sottomano il canestro che vale il -4 sul risultato di 36 a 32.

L’inizio del terzo quarto è tutto a favore di Faenza che stringe ancora la difesa costringendo a tiri forzati le Umbre, che non trovando più i canestri di Kotnis faticano a segnare. A metà periodo Soglia segna il canestro del +12, massimo vantaggio sul 49 a 37 dando l’impressione di avere la partita sotto controllo. Ma Umbertide non molla e Prosperi sulla sirena mette la tripla che vale il 51 a 44.

L’inizio dell’ultimo quarto è tutto per le ospiti trascinate dalle triple di una scatenata Pompei e mettono a segno un break di 8 a 0 che ribaltano il risultato. Torna a segnare anche Kotnis e a quattro minuti dal termine è Lei a segnare il canestro del massimo vantaggio che porta Umbertide sul 59 a 56. Per Faenza ci pensano Schwienbacher e Franceschelli a riportare in pari il risultato e Brunelli ancora con una tripla che fa saltare tutto il PalaBubani rimette avanti le padrone di casa sul 66 a 63. A due minuti dal termine su una palla contesa a terra gli arbitri fischiano un misterioso fallo antisportivo a Ballardini su Pompei, che dalla lunetta realizza. Alla ripresa del gioco con Spigarelli le ospiti trovano il canestro del 67 a 66. Faenza rimette velocemente e trova impreparata la difesa di Umbertide e così Franceschelli in sotto mano mette il canestro del 68 a 67. Ci sono ancora novanta secondi da giocare, ma grazie ad un ottima difesa Faenza riesce a portare a casa una vittoria importantissima che gli consente di rimanere a pari punti in classifica con Campobasso e La Spezia.

I Tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=248&MID=44205&rg=