U16 GIRLS FUTURA/PROJECT: PRIMO POSTO IN CASSAFORTE!

FUTURVIRTUS CSP 32 – 42 FAENZA FUTURA/PROJECT

 

Le Girls under 16 di Faenza Futura/Project espugnano anche l’ostico campo di Castel San Pietro Terme e conquistano il primo posto matematico nel girone E della prima fase di campionato. La posta in palio era alta, visto che si affrontavano le prime due compagini in classifica distanziate di soli due punti. Le nostre cominciano il match come al solito in versione diesel e in un amen la Futurvirtus si ritrova al massimo vantaggio sul 8-2.
Da qui in avanti le Girls si sciolgono e cominciano a macinare buone azioni d’attacco che finalmente concretizzano con discrete percentuali. Il sorpasso è quindi presto fatto e da qui in avanti le faentine non mollano più le redini dell’incontro, mantenendo sempre l’inerzia a loro favore fino alla sirena finale.
Ora le ultime due gare del girone serviranno ad oliare i meccanismi di squadra in vista della seconda fase che ci vedrà affrontare avversarie di caratura superiore a quelle incontrate finora.
Forza ragazze!!!

Tabellino finale:
Panzavolta 7, Burbassi 0, Fracasso 8, Bertozzi 5, Amaroli 0, Caranti 8, Venturi 2, Fabbri ne, Agostinelli 2, Giorgi 2, Chiarini 6, Alpi 2.
Coach Roberto Ceroni.

Parziali: 11-8; 4-15; 7-11; 10-8.

UNDER 15M: AGEVOLE VITTORIA A CASTEL SAN PIETRO

CASTEL SAN PIETRO 36 – 75 FAENZA

I ragazzi guidati dal duo Pontillo – Bedeschi conquistano la terza vittoria consecutiva dimostrando ulteriori passi avanti su diversi aspetti.

A farne le spese sono i giallorossi di Castel San Pietro, che dopo il gemellaggio con Medicina schierano una squadra impoverita rispetto all’anno scorso per tecnica e fisicità ma non certo per grinta e voglia di correre e lottare. Complimenti dunque anche ai ragazzi di casa, che però non possono fare nulla contro una squadra, la nostra, che scende in campo dal primo minuto con l’atteggiamento giusto e lo mantiene per 40 minuti senza cali di tensione e attenzione, nemmeno in un terzo quarto dove i padroni di casa alzano l’intensità per provare a recuperare qualcosa dei sedici punti di vantaggio che Faenza aveva già accumulato. Ne esce un periodo con giocate confuse o comunque ostacolate, spesso finite in lunetta dove spesso abbiamo un pessimo rapporto col canestro (9 su 31 ai liberi). Molto meglio le percentuali dal campo, dove registriamo un 50% frutto di buone scelte, che spesso preparano tiri comodi, e di ben 13 assist di squadra. Nessuna conclusione a segno sulle cinque tentate dalla lunga distanza.

Sommando tutte le considerazioni rimane una gara di cui essere soddisfatti, con ottimi segnali e buon contributo da parte di tutti, 10 giocatori a referto e come premesso in apertura di articolo, buoni passi avanti per questo gruppo.

Avanti cosi !

Tabellino: Vespignani 4, Cantagalli 6, Venturelli 21, Zgargi 7, Giorgi 9, Meneghini 7, Jaafari 2, Dumini 7, De Luca 4, Marziali, Morini 8, Bagnara. All. Pontillo, vice allenatore: Bedeschi

12/19, 7/16, 8/10, 9/30

SERIE A2 : A CAGLIARI ARRIVA LA SESTA VITTORIA CONSECUTIVA !

Virtus Surgical Cagliari 37 – E-Work Faenza 86

Seconda vittoria in terra Sarda per Faenza. Dopo aver sofferto e vinto di misura contro il Selargius in questa partita non c’è stata storia troppa la differenza fra i due roster tenuto anche conto, che fra le fila della Virtus mancavano due giocatrici di esperienza come Favento e Lussu ferme per infortunio.

Le padrone di casa partono bene con una difesa aggressiva e buone soluzioni in attacco e si portano sul massimo vantaggio di 5 lunghezze sul parziale di 9 a 4. Rotto il ghiaccio Faenza sale in cattedra e trascinata da una Soglia immarcabile mette a segno il break di 15 a 0 che capovolge il risultato e l’esito della partita. Se nel primo quarto il divario è ancora sostenibile chiuso sul 25 a 14 per le Romagnole, nel secondo 20 a 6 arrivano già i titoli di coda.

Faenza è in un buon momento di forma, lo testimoniano i sei successi consecutivi, e non accenna a calare l’intensità e così anche negli ultimi due quarti la Virtus non ha nessuna occasione per provare a riaprire la partita. Si chiudono così i gli ultimi due parziali sul 23 a 7 e 18 a 10 che fissano il risultato finale sul inequivocabile 86 a 37.

Tra le fila dell’E-Work da segnalare la buona prestazione del reparto lunghe con in evidenza Soglia autrice di 23 punti, 11 rimbalzi per una valutazione finale di 32 in venti minuti giocati, e i primi punti di Meschi al rientro dall’infortunio.

Nel prossimo turno Faenza salterà il turno casalingo causa il ritiro da campionato della formazione del Athena Roma. Scenderà nuovamente in campo il 15 dicembre in trasferta contro la Fe.Ba Civitanova Marche.

I tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=248&MID=44158