SERIE A2 : NUOVA COLLABORAZIONE PER MARKETING E COMUNICAZIONE


Faenza si affida al duo Bonacorsi & Strazzari !

Nel percorso di crescita della società era indispensabile fare un salto di qualità anche nel Marketing e Comunicazione. Per fare questo abbiamo sottoscritto un accordo con Domenico Bonacorsi e Francesco Strazzari, dopo averne apprezzato il buon lavoro svolto in questi anni.

Conosciamoli meglio :

Domenico Bonacorsi e Francesco Strazzari, bolognesi classi ‘93 e ‘95 rispettivamente, iniziano il loro percorso nel basket femminile poco meno di 4 anni fa. Collaborano due stagioni con la società Progresso Matteiplast Bologna, occupandosi della gestione dell’area comunicazione/marketing e gli eventi connessi, oltre che delle telecronache delle partite. Nella seconda stagione riscoprono anche il ruolo da assistenti allenatore con il settore giovanile della società, conquistando il titolo in entrambe le categorie in cui erano impegnati (Under18 e Serie C).
La promozione della prima squadra in A1 e le varie vicissitudini che sono scaturite, li portano a proseguire il percorso da telecronista, raccontando i match della Virtus Segafredo Femminile nell’ultimo campionato.
A livello personale (oltre al basket), lo scorso ottobre Francesco ha completato gli studi magistrali in ingegneria gestionale all’università di Bologna mentre Domenico ha completato gli studi magistrali in economia in inglese presso l’Università di Ferrara.
Ecco le loro prime dichiarazioni:
Domenico: “Ringrazio il Presidente della opportunità. Sono molto contento di venire in una società storica con un progetto ambizioso. Siamo onorati di poter far parte della storia della pallacanestro faentina e portare le nostre idee a servizio del progetto.
A Bologna abbiamo vissuto un periodo indimenticabile, abbiamo lavorato con passione e professionalità.
Ora vogliamo farci ricordare anche qui.”
Francesco: “Per prima cosa ci tengo a ringraziare il Presidente per la fiducia e l’opportunità. Sono molto contento di entrare in una società così storica della pallacanestro femminile. Conosco bene la passione che c’è in questa città e l’atmosfera che si respira al PalaBubani.
L’esperienza avuta a Bologna è stata davvero incredibile e vogliamo che questa lo sia altrettanto. Siamo pronti a mettere a disposizione tutto il nostro amore per questo sport e le nostre competenze.
Sono legato a Faenza anche a livello affettivo: mio zio Ernesto Miccoli ha allenato qua per più di 20 stagioni. Spero di rivedere il prima possibile questa squadra ai livelli che merita”