SERIE A2: il lay-up allo scadere di Policari regala i due punti all’E-Work!

E-WORK FAENZA – PALAGIACCIO FIRENZE 68-66 (24-19, 16-15, 17-14, 11-18)

Sono Policari e Rossini le protagoniste dei primi minuti di gioco: 6 punti a testa per entrambe in un avvio di partita a ritmo veloce. Faenza trova un primo allungo con 4 punti consecutivi di Vente, ma l’ingresso di Cabrini ridà fiducia a Firenze. L’ex Virtus ne segna 8 nella prima frazione con due triple, di cui una che vale il 24-19 al termine.

Ancora Rossini apre le danze nel secondo quarto, mentre Morsiani prova a mettersi in partita con un paio di giocate importanti. Il playmaker biancorosso sale in doppia cifra e si conferma il faro delle toscane, mentre Vente prosegue l’ottima serata offensiva (10 per lei all’intervallo). Faenza allunga anche fino al +9, ma nel finale le ospiti si riavvicinano, andando negli spogliatoi sul 40-34.

Si segna meno al rientro sul parquet, con le difese che prevalgono sugli attacchi: Faenza continua a litigare col tiro da 3, mentre Firenze non trova alternative ad una super Rossini. Le bianconere si sbloccano finalmente con due triple quasi consecutive di Brunelli, che ridanno ossigeno ad un E-Work che iniziava a sentire di nuovo il fiato sul collo delle avversarie. Cabrini e Pochobradska si alternano a Rossini nel tenere alto il ritmo offensivo fiorentino, ma nel finale sono di nuovo Brunelli e Vente a permettere a Faenza di allungare e chiudere il quarto sul 57-48.

Firenze parte fortissimo nell’ultima frazione, piazzando un break di 9-0 che porta il punteggio sul 57-57. Faenza non riesce a trovare soluzioni comode e serve una tripla dall’angolo di Schwienbacher per sbloccare l’attacco bianconero. 4 punti in fila di Morsiani sembrano mettere definitivamente al sicuro la vittoria per l’E-Work, ma Rossini non è della stessa idea e spara la tripla che tiene a galla Firenze. Faenza perde palla a 30 secondi dal termine è sempre Rossini firma il pareggio sul 66-66. Serve una penetrazione di Policari allo scadere per chiudere la gara e regalare alla squadra di Sguaizer la vittoria (68-66) che chiude definitivamente la stagione regolare.

Tabellino Faenza: Franceschelli, Policari 12, Soglia, Meschi 6, Vente 16, Schwienbacher 7, Franceschini N.E., Morsiani 14, Ballardini N.E., Caccoli 2, Brunelli 11, Porcu

Tabellino Firenze: M. Rossini 26, S. Rossini, Pochobradska 12, Scarpto 7, Albanese 2, Cabrini 15, Gramaccioni 2, Salvucci, Poggio 2, Donadio N.E.