RISULTATI SETTIMANA 22-28 NOVEMBRE: BOYS

 

 UNDER 15 GOLD
️ FBP 39 – 41 Aics Forlì
(7-9; 12-8; 10-11; 10-13)
Faenza: Dapporto, Nanni, Chiarini, Beltrani 14, Stella 2, Donati, Ronchi 2, Calderoni 4, Silvestrini 7, Moriconi 6, Umba 2, Malandri 2. Coach Ceroni-Giglio
Forlì: Mantovani 10, Tassiello 5, Bronzi 2, Bartoletti, Monti, Versari 14, Sintini 4, Galeotti 2, Agatensi 4, Prati, Guida, Cetola. Coach Ricci-Chiocca
Davanti ad un pubblico limitato per le restrizioni covid, va in scena il derby con AICS Forlì.
C’é tensione e si vede nella manovra di entrambe le squadre. i ragazzi di coach Ricci prendono il primo vantaggio a fine primo quarto , ma nel secondo i padroni di casa guidati da Moriconi raggiungono e sorpassano andando all’intervallo lungo sul 19-17.
La partita non é di certo spumeggiante e gli errori da ambo le parti la fanno da padrone. Vince chi sbaglia meno. In apertura di terzo quarto due triple dei forlivesi spezza l’equilibrio, ma Faenza non molla e con Calderoni, ritrova la parità. Più volta si ha la possibilità del sorpasso, ma scelte di tiro discutibili non permettono di concretizzarlo e Forlí dalla lunetta sigilla la vittoria.
Moriconi a fine partita, in maniera molto lucida, dichiara: _Partita giocata sul filo del nervosismo complice qualche rivalità. Difensivamente qualche errore di troppo che ci ha portato ad avere problemi di falli sul finale. Negli ultimi minuti abbiamo sbagliato troppi tiri prendendoli frettolosamente, questo ha sancito il risultato finale.
 UNDER 17 GOLD
️ FBP 51 – 48 S.B.FERRARA
(16-10,10-14,11-9,14-15)
Albonetti 3, Aloisi 2, Castellari 3, Ceccolini 2, De Luca 9, Giglio 2, Giorgi 2, Melandri, Meneghini 4, Verna 16, Vespignani, Zoli 8
Grande prova di squadra, ai ragazzi ad inizio gara è stato chiesto sacrificio difensivo e concretezza in attacco.
Per tutto il primo quarto e inizio del secondo gli ingranaggi offensivi hanno funzionato e la difesa ha retto per 15’, arrivati sul 25-14 però qualcosa si è fermato e Ferrara ha saputo ricucire lo svantaggio fino al momentaneo 26-24 dell’Intervallo.
Nella ripresa Verna e compagni hanno ritrovato continuità realizzativa e solidità in difesa, arrivando a meno di 4’ al termine sul 48-40, poi un po’ l’inesperienza un po’ la tensione hanno giocato un brutto tiro ai nostri perdendo alcuni palloni preziosi, questo ha permesso a Ferrara di ricucine nuovamente lo svantaggio impattando il 48 pari a 1’ dal termine.
Su rimessa per i nostri viene giocato un isolamento per Verna che trova 1 punto prezioso grazie al fallo subito. Dopo è stato puro cuore, difesa blindata e voglia di vincere permettono a Jack di allungare il vantaggio al definitivo 51-48, nonostante le due rimesse concesse a Ferrara la difesa tiene e i ragazzi possono finalmente ripagarsi del duro lavoro sin qui svolto in palestra
Complimenti a tutti!
 UNDER 19 GOLD
️ Fbp 34 – 48 Salus Bologna
Anghileanu 7, Calai 7, Ravaioli 2, Camporesi ne, Foschini, Albonetti 3, Tverdohleb 5, Gatto 4, Melandri 6 all. Morigi
Quarti centrali devastanti per Faenza, positivi per la Salus (18-37). Si doveva svuotare un po’ l’infermeria, ma il ritorno di Bulzacca é posticipato e si aggiunge anche Sartoni ai box, quindi ancora rotazioni ad 8. Rari momenti di buona collaborazione aumentano il rammarico per una partita alla portata, persa con un po’ troppa rassegnazione e superficialità.
Sarà fondamentale migliorare l’atteggiamento, l’attenzione e la voglia nella settimana che ci conduce alla trasferta di Ferrara.
 UNDER 13 SILVER
️ C.Guelfo 10 – 84 Fbp
Lombardi 14, Caroli 13, Flamini 6, Pasini 8, Alpi 2, Cavina, Ciavarra 7, Sava 4, Bertazzoli 2, Montevecchi 16, Floris 12 all. Morigi
Dopo un primo tempo a fissare il risultato, si prova a giocare maggiormente di squadra con buone giocate e buone scelte di tiro. Da migliorare il gioco senza palla. Da segnalare la prima tripla di stagione (siglata da Ciavarra), l’esordio stagionale di Sava e Flamini ed alcune giocate a tutto campo con passaggi al tocco.
 UNDER 15 PARALLELO
️ Scirea 42 – 47 FBP
(15-10; 9-12; 8-12; 10-13)
Buono il debutto nel campionato parallelo per l’Under 15 che dopo una partenza a rilento sale di livello col passare dei minuti. Il sorpasso si concretizza nell’ultimo quarto, e grazie ad una difesa attenta negli ultimi minuti si raggiunte una bella vittoria sofferta.
Ottima la prova di Minelli che partendo dalla panchina segna 20 pti tenendo a in partita i compagni per gran parte della partita.
Minelli 20, Suppa, Nanni 4, Stella 4, Bandini 6, Morri 6, Gamberini 4, Melandri, Alpi 1, Spata, Arcolaci 2, Foschi. Coach Ceroni
 UNDER 19 SILVER
️ CRAL 49 – 39 Fbp
Motta 4 Carbini Goni Capucci 5 Isola 10 Monteventi 13 Lacchini 3 Benini Amato Zambelli 2 Berete 2
Partenza col freno a mano tirato per i giovani faentini che si trovano a fine primo quarto sotto già di otto lunghezze segnando appena 2 punti.
Solo nel terzo periodo partendo da -13, Faenza mostra grande intensità e con buone giocate qualità di squadrariesce ad agguantare anche il primo vantaggio della partita lo sforzo però non basta.
Ravenna fa suo il match chiudendo con la doppia cifra di vantaggio a pochi secondi dal termine.
 UNDER 17 SILVER
️ FBP 51 – 92 BLS
(11/25, 18/20, 14/21, 8/26)
 Issa 12, Neri 3, Beltrani 9, Donati 2, Ronchi, Rossini 9, Liverani, Silvestrini 10, Corazza, Umba 5, Balducci 1, Melandri.
 UNDER 14 SILVER
️ S.Agata 26 – 84 FBP
Dapporto 25, Malavolti 6, Romano 5, Crudo 2, Dalprato 8, Nati, Scarpelli, Sangiorgi, Sodano 12, Ioni 14, Okadigbo 6, Calderoni 6 all. Morigi/Ravaioli
Primo tempo chiuso 14-53, poi si provano soluzioni diverse in campo per cercare di coinvolgersi maggiormente. In tal senso, buona disponibilità da parte di tutti. Primi punti in “carriera” per l’esordiente Okadigbo e prima doppia cifra per Sodano. Entrambi hanno cominciato a settembre.
 UNDER 19 GOLD
️ Ozzano 76 – 61 Fbp
Citando la saga di Star Wars, per il gruppo u19, ancora con solo 9 elementi disponibili e non tutti al 100%, é andata in scena “A New Hope (Una nuova speranza)”.
12-18 il primo quarto a nostro favore, poi via via la qualità e la profondità del roster di Ozzano prende la meglio, ma rispetto alle prime uscite stagionali oggi sono state messe sul campo difesa, voglia e gioco di squadra e tutto é risultato decisamente più costruttivo e piacevole, mettendo in difficoltà una delle squadre più forti del girone.
Ora deve partire una nuova modalità di approccio, che vada oltre le difficoltà oggettive e vada a migliorare il percorso di ognuno dei ragazzi coinvolti.
Anghileanu 12, Calai 8, Ravaioli, Foschini 5, Albonetti 6, Tverdohleb 11, Gatto 6, Melandri 11, Sartoni 2 all. Morigi/Bedeschi