PROMOZIONE: TERZO QUARTO FATALE A FUSIGNANO

FUSIGNANO 62 – 58 FAENZA

Sembrava una formalità dopo i primi dieci minuti, quando i locali erano riusciti a segnare solo 2 volte. Sembrava ancora facile dopo il secondo quarto, quando ovviamente Fusignano inizia a giocare a basket e realizza, ma recupera solo 3 punti e il nostro vantaggio rimane. Invece era solo il preambolo dell’inferno, cioè di un terzo quarto da dimenticare dove i 10 punti realizzati sono ben poco rispetto ai 22 dei padroni di casa che piazzano il parziale perfetto che gli regala vittoria e merito. Nel quarto periodo torna tutto normale, riprendiamo a segnare a modo nostro ma anche i rossoblù continuano a punirci, soprattutto da fuori, respingendo ogni volta i nostri tentativi di riaggancio. A fine partita saranno 9 le conclusioni dalla distanza messe a segno da Fusignano, e con 9 triple a segno, di solito si fa bottino.

Facciamo tesoro di questa sconfitta per non ripetere eventuali errori commessi, ricordando che comunque non siamo al completo e che siamo solo a novembre. Nulla di grave quindi, e aspettiamo gli ultimi rientri. Nel frattempo parole di elogio per Giovanni Turchiarulo, appena arrivato in squadra. Non abbiamo ancora avuto il tempo di presentarlo, ma è sceso in campo senza nessun timore mettendo a referto i primi punti e offrendo una buona prestazione difensiva.

Ottimo rientro dallo stop per Conti, soliti grandi numeri dal reparto lunghi. Esterni limitati da una difesa molto attiva e dai raddoppi, ridotte al minimo le possibilità di colpire dalla distanza.

Ora si va ad Ozzano, altra partita delicata per l’importanza che ha il risultato per i padroni di casa, ma si va per il riscatto. FORZA FAENZA!

Tabellini: Albonetti, Santo 21, Anghileanu, Boero 8, Ragazzi 2, Dal Monte, Turchiarulo 5, Fabbri, Pantani, Conti 8, Morsiani 16. All. Morigi

Parziali: 4/14, 14/11, 22/10, 22/23