IL JOIN THE GAME SI COLORA DI BIANCO NERO!!

SPETTACOLARI.

Abbiamo il piacere di ringraziare, a percorso concluso, le ragazze e i ragazzi che hanno rappresentato Basket Project al torneo 3 contro 3 “Join the Game” 2017/2018:  Marta Fracasso, Francesca Burbassi, Giulia Panzavolta, Cecilia Giorgi, Marcello Isola, Daniele Carugati, Riccardo Motta, Ashraf Atfane, Matteo Capucci, Nicolò Ragazzini, Federico Bulzacca, Egor Tverdohleb.

Dopo la prima fase provinciale, vinta nella categoria U13 Femminile a Cervia, nella categoria U14 maschile a Russi in cui ci siamo qualificati con entrambe le squadre con la finalissima tutta targata Basket Project, e con gli Under 13 maschili giunti terzi perdendo solo in semifinale,  oggi si è svolta nella bellissima location del Centro Sportivo di Torreverde a Castelmaggiore (Bologna) la fase delle finali regionale che davano l’accesso alle finali nazionali di Jesolo.

Siamo partiti con voglia di divertirci e tanta fiducia, e siamo stati ben ripagati sia in ambito maschile che femminile.

Gli under 14  maschili si sono classificati terzi regionali dietro solo a Bologna San Lazzaro e FuturVirtus Bologna, dopo aver battuto squadre del calibro della Pallacanestro Reggiana, Pontevecchio, Riccione, Tigers Forli, ed aver dato del filo da torcere fino alla fine alla squadra di San Lazzaro vincitrice del torneo. Emozionantissima la semifinale in cui siamo arrivati ad un minuto dal termine avanti 5 a 2 con una tripla di Bulzacca, San Lazzaro ha replicato pareggiando a 40 secondi dalla fine per poi vincere a pochi secondi dal termine con un canestro del loro pivot di 2 metri praticamente immarcabile per l’altezza.  Un grosso applauso va fatto anche alla nostra seconda squadra che non è riuscita a qualificarsi per i quarti di finale, ma ha lottato in tutte le partite in un girone con squadre come Fortitudo Bologna, Pallacanestro Ferrara, Pallacanestro Reggio Emilia, Misano Pirates.

Le ragazze under 13 si sono classificate quinte.  Hanno superato la prima fase incontrando squadre come Pallacanestro Masi, Basket Parma, Mirabello, Tigers Forlì ed hanno raggiunto i quarti di finale dove sono state sconfitte dalle fortissime ragazze di Piumazzo che hanno vinto il titolo regionale.  Per le nostre ragazze un pizzico di rammarico per  aver perso nella fase eliminatoria contro Mirabello e Parma due gare in cui siamo state avanti fino alla fine subendo il canestro beffa all’ultimo secondo. Bravissime comunque ed appuntamento al prossimo anno con maggior esperienza.

Grazie e ancora complimenti a tutti i ragazzi e le ragazze che ci hanno rappresentato in queste giornate, onorando e portando in alto i nostri colori!! Questi risultati ci danno ancora maggiore spinta per cercare di far sempre meglio.

VAMOS!!!!!!!

 

PROMOZIONE: TRENTA MINUTI DI RESISTENZA POI ARRIVA LA SCONFITTA CON SAN MARINO

FAENZA 43 – 61 LA FIORITA SAN MARINO

Sconfitta casalinga per il team di Alfieri, che alla mezz’ora cede alla mancanza di stimoli e tira i remi in barca, con un quarto periodo spento, passato più a guardare il tabellone che a tentare di cambiare le sorti di una partita perlomeno strana.

La Fiorita parte forte, ma se da un lato ci si aspettava la sua voglia di portare a casa la vittoria in ottica play off, dall’altro nessuno dei presenti ha avuto l’impressione di strapotere o di chissà quali soluzioni, merito anche di una buona difesa dei nostri.

Altra musica – purtroppo per noi – al rientro dagli spogliatoi: tentiamo in vano di difendere il meno 3, perché gli ospiti iniziano a spingere, piazzano due triple spezza gambe e allungano a più 8 cancellando tutti gli sforzi fatti e colpendo pesantemente il nostro morale.  Quando inizia l’ultimo quarto, in campo c’è San Marino in qualcosa che assomiglia ad un allenamento, e mezza squadra di Faenza che prova ancora a far qualcosa, più per l’onore che per il risultato ormai in cassaforte per gli ospiti.

La Fiorita vince con merito una partita che la colloca in zona Play Off, alla pari della terza e a 2 punti da Ravenna, seconda.  Prossimo incontro: 8 aprile, contro IBR Rimini, altra squadra agguerrita per uscire dai play out.

Tabellini: Troni 4, Santo 11, Grandolfi 7, De Lorenzi N.E., Dal Monte 5, Gregori, Catani, Pantani, Santandrea 5, Bombardini 2, Morsiani 6, Fabbri 1. All. Alfieri

Parziali: 11/18, 14/10, 12/17, 6/16

FAENZA LOTTA MA NON BASTA: VINCE SAN GIOVANNI VALDARNO

InfinityBio 56 – 65 RR Retail S.G.V.

Faenza parte bene e si porta sul parziale di 7 a 2 firmato Ballardini. Ma le Toscane rispondono prontamente trovando punti con le lunghe e con una bomba di Innocenti che ribaltano il risultato sul 9 a 15 per le ospiti.

Il primo quarto si chiude con Faenza dietro di 4 lunghezze sul parziale di 16 a 20. Da sottolineare l’attenzione difensiva su Iannucci che chiude il primo quarto a 0 punti. Ma come succede spesso le giocatrici di razza prima o poi vengono fuori e dal secondo quarto prende in mano la squadra iniziando a segnare con continuità tant’è che chiuderà l’incontro come miglior realizzatrice con 23 punti totali.

Tornando alla partita, la squadra ospite dopo aver preso il comando lo ha mantenuto fino a fine gara senza riuscire mai a chiudere la partita anche quando il vantaggio si era portato sopra di 14 lunghezze sul 39 a 53. Faenza è sempre stata in partita mettendo in campo un ottima difesa che ha costretto le ospiti spesso a tiri forzati. Il punteggio finale di 56 a 65 ne è la conferma tenuto conto che per la squadra Toscana si tratta di uno dei punteggi più bassi del campionato solo con Bologna e Empoli ne aveva fatti di meno. Quello che ci ha maggiormente penalizzato è stata la serata al tiro dove abbiamo chiuso con un totale di 17 su 57 dal campo (14/37 da 2 e 3/20 da tre) bene invece ai liberi dove abbiamo fatto un 19/26.

Una menzione particolare per la prova di Licia Schwienbacher che ha chiuso l’incontro con 17 punti 8 rimbalzi e 6 assist ed è stata una delle ultime ad arrendersi.

Una sconfitta che arriva dopo tre successi consecutivi e che ha confermato i pronostici della vigilia. Adesso dobbiamo essere brave a sfruttare il doppio turno casalingo contro il San Raffaele Roma e Orvieto formazioni che sono nostre dirette concorrenti per un posto ai Playoff.

La partita contro il San Raffaele Roma si giocherà dopo la pausa per le feste Pasquali il 2 Aprile alle ore 18.

Ecco i tabellini :

http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=179&MID=33876&rg=

UNDER 14 IMMENSA!! ESPUGNATO IL PALA MATTEI, BATTUTA LA CAPOLISTA!!

CRAL MATTEI 49 – 61 FAENZA

Ci scusiamo per la foto sfocata……

Partita perfetta quella disputata dai nostri Under 14 a Ravenna in casa della capolista CRAL Mattei che consente di avvicinarci al primo posto in classifica, di ribaltare la differenza canestri a nostro favore e di vendicare la rocambolesca sconfitta della gara di andata dopo un tempo supplementare.

Partiamo subito forte prendendo una decina di punti di vantaggio con una grande difesa che impedisce ai ragazzi di Ravenna di sviluppare il proprio gioco. In evidenza Isola che, con una difesa attentissima a tutto campo, limita il pericolosissimo Montanari lasciandolo a zero punti segnati dopo il primo quarto.

Nel secondo quarto aumentiamo l’intensita’ difensiva e la velocità in attacco che ci consentono di andare al riposo lungo con quindici punti di vantaggio. Da segnalare la tripla di Ragazzini da metà campo allo scadere del tempo

Il terzo periodo si apre con otto punti consecutivi di Atfane con due triple nel giro di pochi secondi che ci fanno aumentare il vantaggio fino a venti punti.  Per il resto del tempo controlliamo la partita ribattendo colpo su colpo i tentativi di recupero di Ravenna.

Nell’ultimo tempo Ravenna riesce a recuperare qualche punto, noi facciamo ruotare tutti i ragazzi mantenendo comunque un margine di vantaggio di sicurezza.

Complimenti a tutti i ragazzi per la grinta e la convinzione messa in campo sapendo l’importanza della partita.

Tabellini: Ashraf 12, Isola 4, Tverdolheb 2, Bulzacca 6, Monteventi 4, Foschini, Melandri, Caricati 3, Capucci, Ragazzini 30, Motta. Allenatore: Bassi C.

Parziali : 10-14/ 7-18/ 12-12/ 19-17