L’INFINITYBIO NON MOLLA MAI E VINCE A CAMPOBASSO DOPO UN SUPPLEMENTARE! GRANDI RAGAZZE!

Magnolia Campobasso 75 – Faenza Basket Project 76 d.t.s.

Grandissima prova di squadra delle nostre ragazze di A2 che riescono a vincere in volata sul difficile campo della Magnolia Campobasso, una delle squadre costruite in estate per puntare alla promozione in A1. Dopo un primo quarto di studio concluso in perfetta parita’, Faenza allunga nel secondo quarto grazie ad una grande difesa che costringe le ragazze avversarie ad una difficile circolazione di palla, senza concedere tiri facili molti dei quali tentati allo scadere dei 24  secondi, determinando quindi delle brutte percentuali al tiro. A meta’ del secondo quarto capitan Ballardini deve lasciare il campo per tre falli, ma il resto della squadra si compatta con grande lucidità arrivando all’intervallo lungo in vantaggio di undici punti. In evidenza in questo frangente di gara Claudia Minichino autrice di nove punti. Anche nel terzo quarto Faenza gioca con grande aggressivita difensiva e lucidità offensiva che permettono di raggiungere anche i quattordici punti di vantaggio, anche se Campobasso, da grande squadra, non molla, e con una Ciavarella particolarmente ispirata (26 punti finali), riesce a rimanere in scia di Faenza. Nell’ultimo quarto succede di tutto; Faenza arriva ad 1:15 secondi dal termine con otto punti di vantaggio malgrado una difesa molto aggressiva (al limite del fallo) delle ragazze di Campobasso; perdiamo lucidità e tranquillità e subiamo un terrificante parziale di dieci a zero che porta Campobasso in vantaggio per la prima volta nel match a tre secondi dalla fine 65-63. Sembra finita in beffa. Faenza chiama time-out. Sulla rimessa la palla viene deviata ed assegnata a Faenza quando mancano due secondi al termine. Sulla rimessa, mentre tutta la difesa si concentra sulle nostre tiratrice, Frasceschelli inventa il passaggio sotto per Serena Soglia che, con freddezza, realizza il pareggio. Si va all’overtime. Nel supplementare Faenza si porta in vantaggio di cinque punti grazie ad una bomba ed una penetrazione di Franceschelli, Campobasso reagisce sempre con Ciavarella e si arriva all’ultimo minuto in perfetta parità grazie alla precisione al tiro libero di entrambe le squadre (per Faenza 6/6 nel supplementare). A 14 secondi dalla fine, sul meno uno, Schwienbacher va in lunetta e con grande freddezza realizza entrambi i liberi e qui finisce la gara sul 76-75 con l’abbraccio finale di tutta la squadra al suono della sirena. Complimenti alle ragazze e allo staff tecnico per aver ottenuto questo importantissimo risultato che posiziona InfinityBio Faenza, senza proclami, al sesto posto in classifica a pari punti con La Spezia.

Tabellini: Franceschelli 8, Schwienbacher 12, Coraducci, Morsiani L. 17, Tridello 3, Ballardini 21, Caccoli 4, Soglia 2, Bornazzini, Minichino 9, Manaresi.

Parziali: 15-15 / 5-16 / 17-14 / 28-20 / 10-11