SERIE A2 : A CAGLIARI ARRIVA LA SESTA VITTORIA CONSECUTIVA !

Virtus Surgical Cagliari 37 – E-Work Faenza 86

Seconda vittoria in terra Sarda per Faenza. Dopo aver sofferto e vinto di misura contro il Selargius in questa partita non c’è stata storia troppa la differenza fra i due roster tenuto anche conto, che fra le fila della Virtus mancavano due giocatrici di esperienza come Favento e Lussu ferme per infortunio.

Le padrone di casa partono bene con una difesa aggressiva e buone soluzioni in attacco e si portano sul massimo vantaggio di 5 lunghezze sul parziale di 9 a 4. Rotto il ghiaccio Faenza sale in cattedra e trascinata da una Soglia immarcabile mette a segno il break di 15 a 0 che capovolge il risultato e l’esito della partita. Se nel primo quarto il divario è ancora sostenibile chiuso sul 25 a 14 per le Romagnole, nel secondo 20 a 6 arrivano già i titoli di coda.

Faenza è in un buon momento di forma, lo testimoniano i sei successi consecutivi, e non accenna a calare l’intensità e così anche negli ultimi due quarti la Virtus non ha nessuna occasione per provare a riaprire la partita. Si chiudono così i gli ultimi due parziali sul 23 a 7 e 18 a 10 che fissano il risultato finale sul inequivocabile 86 a 37.

Tra le fila dell’E-Work da segnalare la buona prestazione del reparto lunghe con in evidenza Soglia autrice di 23 punti, 11 rimbalzi per una valutazione finale di 32 in venti minuti giocati, e i primi punti di Meschi al rientro dall’infortunio.

Nel prossimo turno Faenza salterà il turno casalingo causa il ritiro da campionato della formazione del Athena Roma. Scenderà nuovamente in campo il 15 dicembre in trasferta contro la Fe.Ba Civitanova Marche.

I tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=248&MID=44158

SERIE A2: CON PISTOIA VITTORIA CON BRIVIDO !

E-WORK FAENZA 70 – NICO BASKET FEMMINILE 64

Ottimo inizio di partita delle nostre ragazze nel primo quarto. Dopo i primi minuti di studio è Ballardini che da tre segna il 9 a 4 che da il via all’allungo di Faenza che sempre dall’arco prima con Schwienbacher e poi con Brunelli porta il vantaggio sul +14 sul parziale di 23 a 9 a un minto dal termine. Sul finale due liberi di Perini chiudono il quarto sul 23 a 11.

Nel secondo quarto Pistoia prova a rientrare e arriva fino al -8 sul 30-22 con i liberi di Lazzaro a tre minuti dal termine. Il finale però è tutto per Faenza che alza l’intensità difensiva e per le ospiti segnare diventa un tabù. Franceschini ne mette 4 consecutivi seguita da Franceschelli e Schwienbacher che fissano il risultato sul +18 sul parziale di 44 a 26.

Tutto fa pensare ad una partita già vinta troppa la differenza vista nei primi due quarti. E invece come spesso capita, al rientro dagli spogliatoi entrano in campo due squadre completamente diverse.

Pistoia mette in campo molta energia difensiva e Faenza va in confusione. Giari e Pochobradska trovano canestri dalla lunga distanza e col passare dei minuti riescono a rientrare fino al -7 sul 52 a 45 a pochi secondi dal termine. Ci pensa Soglia con un due su due dalla lunetta a chiudere il quarto sul 54 a 45. Dopo aver segnato 44 punti nei primi due tempi Faenza perde il terzo malamente per 19 a 10 e questo suona un campanello d’allarme per l’ultima frazione.

L’inizio fa ben sperare con la tripla di Schwienbacher, ma Pistoia non molla e continua a crederci. A metà ultimo quarto sul canestro di Pochobradska Pistoia torna a -5 sul 60-55 e la partita è ufficialmente riaperta. Faenza chiama time out e coach Rossi prova a scuotere le ragazze, ma al rientro in campo su una palla persa Giari ha la possibilità di segnare il -3, ma per fortuna il tiro si ferma sul ferro e sul contropiede Schwienbacher dalla lunetta è fredda e mette un due su due che rida ossigeno alle padrone di casa. Pistoia ci riprova sempre con Pochobradska e a meno di un minuto dal termine torna a-5. Scatta così il fallo sistematico per tentare l’ultimo assalto ma dalla lunetta Faenza non sbaglia e la partita si chiude sul 70 a 64.

I Tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=248&MID=44156

SERIE A2: VACANZE ROMANE !

High School Basket Lab Roma 35 – E-Work Faenza 95 

C’è poco da dire su questa partita basta vedere i parziali dei quarti per capire che per le nostre ragazze si è trattato di poco più che un allenamento. Le considerazioni finali si tireranno a fine stagione ma presentare un organico fatto da ragazzine del 2003 / 2004 tecnicamente e fisicamente interessanti ma prive di esperienza per un campionato competitivo come la A2 Femminile ci sembrava un azzardo e solo il tempo ci dirà a che risultati potrà portare.

Per quanto ci riguarda la nota lieta è stata rivedere Meschi in campo per la prima volta dopo l’infortunio. Siamo certi che sarà una pedina molto importante per il prosieguo del campionato.

Vi proponiamo l’intervista fatta alla nostra #20 Greta Brunelli :

 

Questi i tabellini :

http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=248&MID=44143

 

SERIE A2 : FAENZA PASSA SUL VELLUTO !

E-WORK FAENZA 70 – BELLI 1967 VITERBO 48

Tutto come da pronostico per Faenza nella settima giornata di campionato. Così come successo nell’amichevole pre campionato dove con le squadre ancora in fase di rodaggio Faenza si impose per 78 a 45, anche al Palasport di Castelbolognese è stata confermata la netta superiorità del E-Work. Evidente fin da subito la differenza di qualità dei due roster sia sotto il profilo tecnico che di esperienza.

Faenza parte subito forte e dopo tre minuti giocati sul canestro di Baldi si porta sul +7 sul parziale di 8 a 1. Viterbo prova a recuperare ma nonostante l’impegno le difficoltà sono evidenti. Coach Rossi decide di non affondare il colpo e fin da subito inizia a ruotare tutte le giocatrici a disposizione. L’occasione è giusta per dare minuti importanti a chi fino ad oggi ha giocato poco. Da segnalare i primi punti della giovane Sangiorgi e i primi minuti di Bodan entrambi classe 2003.

I parziali della partita vinti tutti dalle padrone di casa sottolineano come non ci sia stato mai la possibilità per Viterbo di mettere in dubbio il risultato. 17 a 10 fine primo e +13 all’intervallo sul 41 a 28. Al rientro dagli spogliatoi stessa musica con Faenza che si impone per 17 a 13 e nel quarto per 12 a 7 che fissa il vantaggio finale sul +22 sul risultato di 70 a 48.

Questi i tabellini :

http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=248&MID=44141&rg=

Interviste a :

Coach Paolo Rossi :

Coach Carlo Scaramuccia :

 

SERIE A2: A CAGLIARI ARRIVA LA PRIMA VITTORIA IN TRASFERTA !

San Salvatore Selargius 56 – E-Work Faenza 58

Dopo aver perso di misura le prime due trasferte di campionato, in Sardegna arriva in volata la prima vittoria esterna, sul difficile campo di un San Salvatore mai domo.

Il primo quarto si gioca su un perfetto equilibro con le squadre che ribattono colpo su colpo. In chiusura di tempo proviamo con Franceschelli e Soglia a piazzare un piccolo break ma ci pensa Arioli a segnare l’ultimo canestro che fissa il parziale sul 13 a 15 per l’E-Work.

Stesso copione anche nel secondo quarto. Questa volta però sono le padrone di casa che trascinate da Arioli riescono a vincere il quarto per 16 a 13 e andare al riposo sul +1 sul risultato di 29 a 28.

Inizio terzo quarto all’insegna di Faenza che con una Ballardini ispirata riesce a piazzare un break di 9 a 0. Sembra il colpo del Ko per le Sarde che nel frattempo vedono uscire anche Arioli per infortunio. Invece le padrone di casa reagiscono e con pazienza ricuciono lo strappo. In casa E-Work coach Rossi deve rinunciare a Morsiani per un problema alla schiena e l’assenza si fa sentire. A quattro minuti dal termine tentiamo ancora l’allungo riportandoci a +7 sul canestro di Schwienbacher sul 43 a 36, ma poi l’attacco si blocca e Pertile e Tibè riportano il Selargius a contatto. Il quarto lo vince Faenza per 15 a 11 e iniziamo l’ultimo periodo in vantaggio di 3 lunghezze sul 43 a 40.

Ad inizio ultimo quarto Soglia e Brunelli trascinano Faenza provando la fuga decisiva, ma il massimo vantaggio non supera mai le 5 lunghezze. E così si deve lottare fino all’ultimo secondo. L’ultimo quarto lo vince il Selargius per 16 a 15 ma non gli basta per vincere la partita.

Nonostante una serata poco felice al tiro dove chiudiamo con basse percentuali, torniamo a casa con i due punti che ci consentono di salire al settimo posto in classifica.

I tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=248&MID=44132&rg=