UNDER 13: PARTITA DA DIMENTICARE MA IL PALABANCA E’ ESPUGNATO

LUGO 54 – 57 FAENZA d.t.s.

Incredibile, assurda, difficile da capire ma sportivamente bella ed emozionante. Paradossalmente da dimenticare.

La confusione tutta in una riga per descrivere il caos di 40 minuti, dove i ragazzi di Saragoni hanno fatto, disfatto e per fortuna rimediato ai danni in una gara difficile da raccontare. Per tutto quello che si è visto, senza parlare di vere colpe, ma passando dal primo quarto con solo 4 punti a referto, dai tantissimi tiri giustamente presi con la palla che fa due giri ed esce. Tanti errori incredibili causati da affanno, poca lucidità, incapacità costruttiva e di correre.

E Lugo quasi ha fatto il colpo, rimanendo li con pazienza, gioco ordinato e troppo spesso non contrastato dai nostri, guidata dal solito bravo coach Verdi che mette a posto i suoi fiutando la preda e quasi piazza il colpo del KO.

Primo quarto da minibasket, 11 a 4 per i locali con solo Castellari e Marziali a segno dopo 7 minuti di secca. Coach incredulo non parla per protesta, poi si mette in piedi e la musica va a posto: controbreak, 12 a 19 e parità al 20esimo.

Continuiamo a spingere, e quando Castellari fa 2 + 1 tocchiamo il + 13, con lugo a zero punti nel quarto.

Iniziano le rotazioni, cala l’intensità in concomitanza con la prevista reazione, cosi che i padroni di casa vanno a referto per 9 punti e noi ne mettiamo altri 4, per il + 10 del trentesimo. Sembra in discesa, giustamente coach Saragoni spiega cosa fare per l’ultima frazione e non resta che partire verso il traguardo, che si trasforma in inferno con la sagra dell’errore: 3 palle perse consecutive accendono i lughesi che concretizzano il bottino, sono vivi a meno 4. Time out Faenza, dal quale usciamo con un altro errore e Lugo arriva a meno al pareggio a quota 46. Chierchia appoggia il + 2 Faenza che sa di liberazione perché in 9 minuti solo Bagnara e De Luca erano riusciti a segnare, ma Lugo pareggia ancora e dal time out Faenza si parte in attacco.

Palla per la vittoria sul ferro, supplementare.

Al terzo è tutto in pari grazie al libero di De Luca, è un thriller e si aspetta il finale; quando Bagnara in contropiede fa + 2 manca un minuto, e dopo 30 secondi Venturelli mette il ibero del + 3. Palla a Lugo, che tenta 2 volte la tripla dell’ennesimo pareggio ma senza fortuna.

Cosa aggiungere? voto 10 a Lugo per non aver mai mollato, e anche se Faenza si è complicata la vita, qualche punto in più alla fine è meritato per quanto di buono fatto vedere nei lunghi periodi di lucidità.

Complimenti anche al fischietto Betti, anche se non ci pronunciamo mai sugli arbitraggi; meritevole di lode per l’attenzione e la presenza precisa per 45 minuti che non ha portato una gara punto a punto sul binario delle sterili polemiche.

Ora riposo, e fra 2 giorni la gara più difficile in casa di Cral Mattei, capolista indiscussa del nostro campionato. Si va con la voglia di provarci, e si vedrà. VAMOS!

Tabellini: Cantagalli 5, Meneghini 2, Bagnara 12, Morini 2, Tedesco 2, De Luca 10, Valmori, Marziali 2, Castellari 3, Collina 4, Venturelli 11, Chierchia 2. All Saragoni

Parziali: 11/4, 12/19, 9/19, 16/6, 6/9

UNDER 14 M: CONVINCENTE VITTORIA CONTRO MEDICINA

FAENZA 80 – 48 VIRTUS MEDICINA

Dopo il successo a Ravenna contro la capolista Cral Mattei, altra convincente prestazione dei ragazzi dell’Under14 contro la quotata squadra della Virtus Medicina, vittoria che ci avvicina alla testa della classifica di un campionato lunghissimo dove mancano ancora tre giornate, prima della fase elite a cui accederanno le prime due classificate.

Il primo quarto è molto equilibrato con buone giocate da ambo le parti che si conclude con un piccolo margine di vantaggio per i nostri ragazzi.

Nel secondo e terzo quarto alziamo l’intensità difensiva e la velocità in attacco , e questo ci permette di mettere al sicuro il risultato con un margine di una trentina di punti.

Ultimo parziale in controllo, in cui i coach danno spazio a tutti i ragazzi convocati, che si fanno trovare pronti senza abbassare l’intensità di gioco.

Complimenti a tutti !!! Un grande applauso ai nostri Under 14 per la determinazione e convinzione con cui affrontano tutte le partite… avanti così…..

Tabellini : Isola 12, Camporesi 1, Carugati 11, Monteventi 4, Tverdohleb 8, Motta 6, Bulzacca 2, Ragazzini 25, Melandri, Atfane 3, Capucci 8. Allenatore : Vespignani/Bassi

Parziali : 17-12 / 28-12/ 21-12/ 14-12

UNDER 15 ELITE, FACILE SUCCESSO CONTRO VIGNOLA

FAENZA 75 – 34 VIGNOLA

Facile vittoria dell’under 15 Elite contro Basket Vignola nella terza giornata della seconda fase regionale, successo che ci consolida in testa alla classifica del girone.

I primi due quarti sono stati giocati dai nostri ragazzi con grande concentrazione e determinazione, che hanno permesso di arrivare all” intervallo lungo con piu di venti punti di vantaggio grazie ad una grande difesa che ha concesso a Vignola di realizzare solo diciassette punti.

Anche nel terzo quarto abbiamo continuato a giocare con la stessa intensità dei primi due tempi, senza cali di concentrazione, con moltissimi palloni recuperati tradotti in facili contropiedi.

Nell’ultimo tempo abbiamo controllato la partita, coach Vespignani ha potuto ruotare tutti i ragazzi provando anche qualche nuova giocata offensiva in vista dei prossimi impegni.

Da segnalare il debutto  di Matteo Capucci, anno 2004, che si è anche tolto la soddisfazione di realizzare i primi punti nel campionato under 15 Elite.

Tabellini: Melandri 10, Tverdolheb 8, Montanari 10, Calai 5, Ragazzini 11, Degiovanni 2, Anghileanu 15, Capucci 2, Dalpozzo 1, Albonetti 5, Sartoni 6. Allenatore: Vespignani Assistente : Zoli

Parziali: 17-2/ 24-15/ 21-4/ 13-13

 

UNDER 15 ELITE VINCENTE A MODENA.. MA CHE FINALE!!

MODENA 52 – 54 FAENZA

Che non fosse una partita facile lo sapevamo. Modena veniva da due nette e convincenti vittorie contro Vignola e Rimini, e sul proprio campo e’ sempre stata una squadra molto pericolosa.

Partendo da questi presupposti, i nostri ragazzi hanno iniziato la gara molto concentrati riuscendo nei primi due quarti a raggiungere un vantaggio di una decina di punti, grazie ad una attenta difesa e a buone giocate offensive, riuscendo a limitare i temibili tiratori avversari e chiudendo i primi due quarti con soli diciassette punti subiti.

Anche il terzo periodo e’ iniziato nel migliore dei modi e siamo riusciti a rimanere con un vantaggio in doppia cifra fino a metà tempo. Poi improvvisamente abbiamo iniziato a commettere errori banali, abbiamo perso lucidita’ e serenità, non abbiamo piu’ giocato di squadra, ognuno  ha pensato di risolvere la partita da solo, abbiamo perso molti palloni per troppa fretta, permettendo ai ragazzi di Modena di riavvicinarsi fino al meno otto di fine terzo quarto.

Ultimo tempo al cardiopalma, con l’inerzia della gara tutta a favore di Modena che ha capito che poteva riuscire a portare a casa la vittoria, riuscendo a recuperare quasi tutto lo svantaggio fino al meno quattro a poco piu’ di un minuto dalla fine e palla in mano.  Noi riusciamo a difendere forte ma allo scadere dei ventiquattro secondi gli avversari piazzano la tripla del meno uno. Mancano ventisei secondi. Ultima azione con palla nelle mani di Ragazzini che quando mancano pochi secondi al termine, sfrutta un blocco e riesce in penetrazione a subire fallo. Due tiri liberi a quattro secondi dal termine. Realizzato il primo e sbagliato il secondo con palla che termina sul fondo e viene assegnata a Modena. Mancano tre secondi e siamo avanti di due punti. Time-out per Modena per organizzare l’azione per l’ultimo tiro del pareggio o della vittoria. Rimessa nella nostra metà campo, noi riusciamo a difendere molto bene sull’ultima azione concedendo solo un tiro forzato che si spegne sul ferro. Vittoria molto sofferta e molto importante per la classifica.

E giovedì torniamo in campo, finalmente in casa, alle 18:00 contro Vignola, nell’ultimo turno del girone di andata di questa seconda fase regionale

Tabellini: Sartoni 2, Degiovanni, Albonetti, Tinelli 4, Montanari 5, Ragazzini 30,  Melandri 2, Tverdolheb 5, Bulzacca, Anghileanu 6. Allenatore: Vespignani Assistente: Zoli

Parziali: 10-19/ 7-11/ 16-11/ 19-13