SERIE A2 : IL PROJECT RIPARTE DA ROSSI !

Rossi rinnova per la prossima stagione !

C’è voglia di ripartire anche in casa Project. Dopo una stagione molto positiva interrotta proprio sul più bello causa la pandemia Covid19, la società ha chiesto a Coach Rossi di essere ancora al comando della squadra anche per la prossima stagione. Paolo non ha esitato neanche un momento per dare la sua conferma, d’altronde il suo ritorno a Faenza non poteva certo concludersi con una stagione che non ha visto una degna conclusione.

 

 

SERIE A2 : La FIP dichiara ufficialmente conclusi i campionati di Serie A1 e Serie A2 2019/2020

La Stagione finisce qui. Ci si rivede il prossimo anno.

Si aspettava solo l’ufficializzazione da parte della Federazione e questa è arrivata puntuale venerdi 3 Aprile : annullamento dei campionati di A1 e A2  femminile per la stagione 2019/20. Decisione inevitabile, logica, assolutamente condivisibile e dettata dal buon senso. Era ormai evidente a tutti che, vista la gravissima emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il nostro Paese, non ci fossero più le condizioni per proseguire anche nel rispetto e per la tutela delle atlete. Di fronte a tale tragedia sanitaria, economica e sociale, è giusto che lo sport  passi in secondo piano e che le priorità siano altre.

Sportivamente parlando, peccato, perché abbiamo visto interrotta una stagione che la squadra dell’E-WORK ha disputato da assoluta protagonista e che rimarrà nella mente dei propri tifosi per lo straordinario percorso  effettuato. Ci rimarrà la curiosità e il dubbio di sapere dove questa squadra sarebbe potuta arrivare…. e le sensazioni erano positive.

Sono sicuramente amareggiato per il triste epilogo della stagione, – dichiara il Presidente Mario Fermi-,  ma condivido pienamente la decisione presa dalla Federazione e dalla Lega di sospendere il campionato; una scelta che, seppur difficile e dolorosa, ritengo la più logica e più di buon senso che si potesse prendere. Mi sembra doveroso ringraziare tutti : le RAGAZZE per la grande serietà, professionalità, spirito di gruppo ed attaccamento alla maglia che hanno dimostrato durante tutta la stagione disputata; lo STAFF tecnico per l’altissima professionalità ed esperienza messa al servizio della squadra sia durante gli allenamenti che durante le partite; il MASSAGGIATORE ed il PREPARATORE atletico sempre presenti, lo STAFF MEDICO, i DIRIGENTI miei collaboratori e consiglieri, gli addetti stampa, alle statistiche, agli arbitri, al marketing, all’abbigliamento, e tutte le persone che hanno lavorato dietro le quinte con grande passione ed entusiasmo per riuscire a portare avanti nel migliore dei modi la stagione. Un affettuoso ringraziamento a tutti i nostri tifosi, sempre calorosi, appassionati e numerosissimi sia nelle partite casalinghe, che in quelle in trasferta, siamo orgogliosi di avere una tifoseria così appassionata e competente. Un grandissimo ringraziamento va naturalmente a tutti i nostri Sponsor partendo da E-WORK,  per la  fiducia ed il fondamentale supporto che ci hanno concesso,  per aver creduto nel nostro progetto che, senza di loro, non sarebbe nemmeno potuto nascere, e per l’attaccamento, la vicinanza e la passione che ci hanno sempre dimostrato e che ci ha riempito di orgoglio e di grande carica per dare sempre il massimo.

Vorrei ricordare e ringraziare tutte le altre squadre  ed i propri allenatori  che fanno parte della nostra Società e che, anche loro, hanno visto  annullati i propri campionati regionali:  la squadra di Serie C  femminile capolista del proprio girone con buone possibilità di promozione, la squadra di Promozione maschile con ottime possibilità di disputare i play-off,  tutte le squadre giovanili, maschili e femminili, che stavano disputando campionati importanti  e con grandi soddisfazioni in tutte le annate”.

Adesso si aprono una serie di interrogativi per il futuro : il primo è sicuramente quello sanitario perché non si può prevedere quando e come si possa riprendere l’attività in totale sicurezza, il secondo, quello economico, vista la grande difficoltà  che le aziende stanno vivendo e a cui andranno incontro.  Tutti si auspicano che, in questo momento di grande difficoltà ed incertezza, siano la Federazione e la Lega a dover dare risposte concrete ed intervenire a sostegno dello sport e delle Società.

SERIE A2 : FAENZA PASSA FACILE A VITERBO

Belli 1967 Viterbo 40 – 55 E-Work Faenza

Continua la striscia positiva per le ragazze del E-Work che passano senza troppe sofferenze sul campo di Viterbo.

Nel primo quarto le padrone di casa partono bene trascinate da Stoichkova e Veinberga e si aggiudicano la frazione per 14 a 11. Ma il vantaggio non dura a lungo. Dopo appena un minuto del secondo quarto è Brunelli a firmare il canestro del sorpasso, e da quel momento le redini della partita passano in mano nostra. Il quarto si chiude sul parziale di 13 a 7 per noi che ci porta al riposo sul +3 sul 24 a 21.

Viterbo non da mai la sensazione di poter riaprire la partita, e pur in una giornata poco brillante sul piano del gioco e del tiro dalla lunga distanza, 5 su 22 dall’arco, il vantaggio aumenta con il passare dei minuti. Troppa la differenza dei due roster sia in termini tecnici che numerici.

Anche il terzo quarto si chiude a nostro favore per 19 a 11.

A metà ultimo quarto è Franceschelli dalla lunetta a segnare il massimo vantaggio di +17. A fine partita il divario si ferma sul +15 sul risultato finale di 55 a 40.

Miglior realizzatrice dell’incontro è Greta Brunelli che chiude con 17 punti frutto di 4 su 6 da due e 3 su 8 da tre.

Questi i tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=248&MID=44246

SERIE A2 : AL BUBANI NON SI PASSA !

E-Work Faenza 70 – San Salvatore Selargius 53

Continua il percorso netto del E-Work Faenza fra le mura amiche. Con la partita contro il Selargius diventano nove la gare vinte al PalaBubani che si conferma sempre di più un fattore importante per le nostre ragazze.

Venendo alla cronaca, già nel primo quarto Faenza ha preso le redini dell’incontro evidenziando un buon gioco in attacco, ma soprattutto in difesa, dove ogni giocatrice ha dato un grande contributo in termini di attenzione e intensità. I primi canestri portano la firma di Soglia che segna il +4 iniziale. Il Selargius fatica a trovare la via del canestro e il divario aumenta col passare dei minuti. Unico problema per l’E-Work sono i falli che obbligano coach Rossi ad anticipare le rotazioni. Ma dalla panchina arrivano solo buone notizie per Faenza con le buone prestazioni di Franceschini, Meschi e Chiabotto che segna negli ultimi secondi del primo quarto il canestro del +10 che chiude il parziale sul sul 18 a 8.

Faenza da sempre l’impressioni di amministrare la gara tenendo sempre il vantaggio in doppia cifra, che arriva a +18 con il canestro di Brunelli a tre minuti dal termine del secondo quarto. Le squadre vanno al riposo sul 40 a 23, che per le ospiti suona già come una sentenza.

Al rientro dagli spogliatoi cambia poco. Faenza continua con le sue rotazioni mantenendo sempre il controllo della partita. Solo in apertura dell’ultimo quarto il Selargius tenta di riaprire la gara riportandosi a -12 sul canestro di Pertile. Faenza però non si spaventa e con i canestri di Morsiani e con la tripla di Meschi a tre minuti dal termine firmano il massimo vantaggio sul 65 a 42. La partita si spegne definitivamente fino al fischio finale che sancisce il 70 a 53 per le Faentine.

Questi i tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=248&MID=44237

Interviste a Coach Antonello Restivo :

Cinzia Arioli :

Licia Schwienbacher :