ALLE PAROLE SEGUONO I FATTI: INIZIA LA COLLABORAZIONE CON FUTURA BASKET FAENZA

 

Faenza Futura e Faenza Basket Project rompono gli indugi fatti di se e di ma, e decidono di avviare un percorso di collaborazione per promuovere a Faenza nel rispetto delle autonomie societarie, una collaborazione finalizzata alla crescita tecnica di chi pratica il gioco della pallacanestro. Le due società avendo consolidato le loro basi numeriche di partecipanti scelgono di condividere, per il momento in modo sperimentale e solo per alcuni gruppi, la programmazione e lo sviluppo del percorso tecnico, con l’intento di elevare la qualità del lavoro e poter partecipare a dei campionati di maggior prestigio. Il tutto conservando la possibilità di gioco per ognuno! La passione che accomuna i dirigenti delle due società già un tempo compagni di avventura, trova in questa iniziativa linfa, vigore e spinta motivazionale negli staff tecnici guidati per Faenza Basket Project da Simona Ballardini in ambito femminile e per Faenza Futura da prof. Mario Floris coadiuvati in modo significativo da Stefano Vespignani, Riccardo Saragoni e Roberto Ceroni per il settore maschile e dal giovane Riccardo Bedeschi per il femminile.

La collaborazione si sviluppa inizialmente per la stagione 2017-2018 con l’ovvia speranza di poterla proseguire anche per il futuro. In ambito femminile l’avvenuta promozione in A2 di Faenza Project e la crescita di alcune giovani delle due società non ancora pronte per la massima serie determina l’urgenza di un campionato di sbocco e di possibile esperienza per una crescita graduale delle atlete. Il campionato in questo momento che si ritiene confacente è quello della serie C femminile che Faenza Futura Basket svolgerà come da competenza e al quale prenderanno parte alcune atlete di Faenza Basket Project U20 e U18. Il percorso tecnico incentrato sulla crescita delle atlete seguirà nel rispetto comunque dei valori e delle diversità le linee guida della serie A con l’intento di stimolare le giovani e di creare un avvicinamento emotivo alla pallacanestro di vertice per chi in questo momento non può permettersi di farlo direttamente.

In ambito maschile le annate interessate sono 2002 -2003 -2004 che daranno luogo a tre campionati federali U14, U15 Elite e U16 che si giocheranno a nome Project per ovvi motivi federali visto che i regolamenti non permettono doppi tesseramenti a livello giovanile, a cui si aggiungerà un U16 CSI a nome Futura. In questo caso l’attività dei gruppi viene condivisa dai due staff privilegiando la crescita dei singoli all’interno di contesti di gruppo squadra dove le collaborazioni diventano fondamentali. Il sogno ambizioso per il momento celato dietro la doverosa umiltà è quello di riuscire in futuro a fare in modo che giovani atleti ed atlete faentine possano di nuovo calcare i parquet della penisola in modo significativo.

Ufficio Stampa