UNDER14, ANCORA UNA GARA STORTA: SCONFITTA A RUSSI

RUSSI 73 – 51 FAENZA

La trasferta dell’under 14 a Russi si é rivelata una sconfitta su diversi aspetti.
Nei primi due quarti i nostri ragazzi, intimoriti dalla “fisicità” superiore alla nostra e da un gioco altrettanto fisico e di contatto, hanno subìto su entrambi i fronti; in attacco, trovando sempre la porta chiusa verso ogni tentativo di avvicinamento a canestro (peraltro portato spesso con poca convinzione e poca determinazione), in difesa, lasciando ampi spazi e contrastando con poca grinta e molto timore ogni entrata uno contro uno cui venivano sottoposti. Risultato…una metà gara da usare come esempio per un “così ci asfaltano!”.
Alla ripresa, nel terzo quarto, la grinta e un po’ di “astuzia agonistica” in difesa ha fatto sì che il torpore venisse messo da parte, ma il -17 di metà gara, quasi non migliora a fine terzo quarto.
Anche l’ultimo quarto ha visto i ragazzi di Saragoni mantenere la competitività mancata ad inizio gara, senza però mai impensierire il Russi nonostante fossero riusciti ad accorciare le distanze fino ad un – 10.
Cosa dire? Una gara paragonabile ad una partita di rugby più che ad una di basket, complice un arbitraggio giovane e sicuramente “acerbo” che ha privilegiato il gioco fisico a quello puramente tecnico, fermo restando il plauso a Russi per l’ottima gara e la crescita dimostrata. Per quanto riguarda noi, serve una bella svegliata per interpretare la partita, l’avversario e l’arbitraggio prima del terzo quarto, altrimenti diventa sempre tardi per vincere. Serve incamerare un po’ di grinta quando serve e un po’ di astuzia agonistica, piuttosto che nervosismo e lamenti verso l’arbitro.

Tabellini: Meneghini 7, Bagnara 2, Iannetta, Morini, Tedesco 2, Eredi 4, De Luca 12, Marziali, Dumini, Collina 1, Vespignani, Venturelli 23. All.Saragoni Vice: Ghetti

Parziali: 21/9, 15/10, 20/21, 17/11