UNDER 13 DA INFARTO, MA ARRIVA LA VITTORIA!!

FAENZA 60 – 58 AICS FORLI

Partita vietata ai cardiopatici, quella giocata dalla nostra under 13 contro AICS Forli domenica scorsa.

C’era la voglia di riscattare l’andata, beffati all’ultimo secondo, ma anche Forli è arrivata ben determinata. Tutta questa voglia di fare, rende l’inizio gara a dir poco caotico, con falli, errori al tiro, e continue transizioni alla velocita della luce che però non portan frutto, appunto per la fretta nelle esecuzioni. Solo 4 canestri nei primi 10 minuti, record negativo che viene subito dimenticato con un secondo quarto esplosivo: 23 a 28 in parziale, tanti centri ma purtroppo Forli allunga approfittando della nostra difesa che troppo spesso perde palla con passaggi imprecisi.

Intervallo passato a studiare le contromisure e si riparte da un meno 9 più pesante di quanto possa apparire, ma avviene il cambiamento che Saragoni ha cercato: più attenzione in difesa, qualche passaggio in più, e il gioco cambia: AICS segna meno, noi recuperiamo, piano pian, fino al pareggio di Venturelli a quota 45, per il boato in tribuna che carica ulteriormente i nostri. Il quarto si chiude con un 26 a 11 che ci porta avanti di 6.

Ultimi 10 minuti, siamo carichi più che mai e continuiamo per altri 5 minuti a gestire e allungare fino al + 10 che profuma di conquista, e sbagliando, pensiamo di poterci rilassare, complice anche il grande sforzo servito a rincorrere per 25 minuti i Forlivesi, e la fisicità dell’incontro che di certo non ha giovato ad arrivare lucidi al finale.

Sull’altra sponda invece, Forli non ha nulla da perdere ed è scottata dalla rimonta subita, si butta all’attacco e con grande determinazione riprende il filo del gioco e si riavvicina fino al meno 4.

Time out con unica indicazione: spendere tempo, rallentare, perché manca mezzo minuto, più 4 e palla in mano. Presi forse dalla voglia di chiuderla, i nostri ragazzi danno gas, perdono palla e concedono un’azione comoda agli ospiti per il meno 2. Spettri che si affacciano, rivedendo l’andata, ma l’ultima rimessa è gestita meglio e teniamo il possesso fino alla sirena. (quasi del 118 😉 )

Nota di merito del giorno per il nostro Valtieri, entrato in un momento di confusione, ha portato energia spronando i compagni più “esperti”. Ben Fatto Diego! Tutti gli altri importanti nel bene e nel male, cioè nei momenti di rimonta e in quelli di confusione, con in evidenza i soliti realizzatori con in più Collina e De Luca dominanti a rimbalzo.

Partita che andava vinta, ed è stata vinta. Molto fisica, brusca, con tanti falli e frenesia ma che ha evidenziato anche un certo carattere, che pian piano si sta formando in questo gruppo ancora acerbo ma sempre più squadra. E questo ci piace molto!!

Tabellini: Cantagalli 6, Meneghini 3, Cristofori 2, Bagnara 12, Valtieri, De Luca 9, Marziali, Castellari 4, Collina 9, Vespignani, Visani 2, Venturelli 12. All. Saragoni

Parziali: 2/6, 23/28, 26/11, 9/13