ORGANIGRAMMA

SOCI FONDATORI:

Mario Fermi – Presidente

MARIO

Ingegnere Elettronico con indirizzo Informatico, è presidente di Bim Informatica S.r.l, azienda che si occupa di sviluppo software gestionale per la media e grande impresa a livello nazionale. Appassionato di basket da sempre, conosciuto a Faenza sia per aver seguito per molti anni le vicende della gloriosa squadra del CA Faenza femminile, che per aver contribuito negli ultimi anni allo sviluppo ed ai successi della prima squadra maschile faentina. Queste esperienze sportive hanno maturato in lui le conoscenze e la convinzione di quanto fosse ormai indispensabile un settore giovanile con idee e progetti innovativi. Con la passione, la voglia di fare che lo contraddistinguono ed un paio di amici, fa partire questo progetto una mattina di Luglio 2015 al bar davanti ad un caffè.

Roberto Zoli – Vice presidente

ROBERTO ZOLI

Imprenditore e titolare dell’omonimo Timbrificio, grande appassionato di basket sia come tifoso che come giocatore avendo praticato tale attività sportiva fin dalla giovane eta’. Negli ultimi anni ha condiviso con Mario trasferte in mezza Italia, ed attivita’ sociali sempre nell’ambito della pallacanestro. La sua passione, la sua voglia di rinnovare il basket giovanile faentino e la sua determinazione, sono la sintesi dello spirito che hanno permesso di elaborare e mettere in campo questo progetto.

Laura Gavelli – Segretario e tesoriere

Infermiera presso il P.O. di Faenza, madre di due cestisti di 11 e 14 anni, si è avvicinata alla pallacanestro proprio seguendo i figli. Ha aderito a Basket Project perchè crede nel progetto e ritiene importante la presenza dei genitori nelle attività e nelle decisioni societarie. Si è studiata i regolamenti FIP, gestisce i tesseramenti e le comunicazioni con la Federazione, oltre che occuparsi dell’aspetto contabile dell’associazione.

Alessandro Lazzarini – Consigliere

lazzarini

Imprenditore faentino nel campo della termoidraulica. La grande passione per il basket, trasmessagli dalla famiglia, lo ha visto da sempre in prima linea sia come tifoso del C.A. Faenza Femminile con cui ha preso parte a numerosissime trasferte visitando i palazzetti di mezza Italia, sia come dirigente con ruoli organizzativi in altre società. Alla proposta di entrare a far parte del progetto di Faenza Basket Project, ha immediatamente aderito giudicando nobili i principi e gli obiettivi che l’associazione si pone. Il suo incarico societario è il rapporto con gli arbitri.

Marco Fermi – Consigliere

MARCO FERMI

Laureato in Economia e Commercio, funzionario di banca. Grande appassionato di sport in generale e di tennis in particolare per tradizione familiare. Nel tennis e’stato un discreto giocatore in ambito regionale, campione italiano over 45 a squadre, attualmente presidente del TC Mille di Bergamo e da dieci anni organizzatore e direttore del torneo internazionale ATP Challenger di Bergamo. Per lui riveste importanza assoluta l’attivita’ giovanile e per questo ha deciso di condividere il progetto di Basket Project. Il suo contributo e la sua consulenza manageriale ed organizzativa costituiscono un vanto per Basket Project.

 Lorenzo Zoli – Consigliere

lollo

Figlio di Roberto, lavora nell’azienda di famiglia. A livello sportivo ha ottenuto buoni risultati nella sua storia cestistica. Conoscendo la sua grande passione per questo sport, gli è stato proposto di collaborare con la nuova società in qualità di Istruttore con la prospettiva di intraprendere nel tempo l’attività di allenatore; ha accettato senza alcuna esitazione. Dopo la prima settimana di allenamento, è già diventato il miglior amico di tutti i ragazzi, per il suo modo brillante e sincero di presentarsi… avanti così e avrà una carriera assicurata.

Fermi Francesca – Consigliere

FRANCESCA FERMI

Studentessa al terzo anno della Facoltà di Medicina dell’Università di Bologna, grande interesse per il cinema, suona il pianoforte, ha praticato ginnastica artistica a livello agonistico nel C.A.Faenza, amante delle camminate e della pallacanestro… il futuro medico di Basket Project. Come nel caso di Lorenzo, l’entusiasmo e i punti di vista di ragazzi poco piu che ventenni, permette alla società di mantenersi aggiornata verso le esigenze e le aspettative dei più giovani, sempre pronti ad intraprendere nuove esperienze ed avventure.

SOCI ORDINARI

Marziali Loris (addetto alla comunicazione, social ed eventi)

20151126_120635

Falegname e montatore di arredamenti, i due hobby che lo accompagnano da sempre sono il basket e la grafica: le due cose vanno in un’unica direzione e diventa ufficialmente addetto alla comunicazione, social, eventi, oltre che responsabile del settore abbigliamento e merchandising sfruttando esperienza e conoscenze nel settore. E’ stato uno degli artefici principali di questo progetto, abile a trovare una soluzione o una nuova idea per riuscire ad ottenere gli obiettivi prefissati. E tutto questo solo per pura passione.

Carlo Poggialini – Consigliere

CARLO POGGIALINI

Addetto alle Statistiche e alla Logistica. Anche lui grande appassionato di basket, ha visto in questo progetto qualcosa di nuovo, svolto con passione e professionalità, e non ha avuto dubbi a farne parte.

Paulo Santo – Consigliere

paolo

è il vero atleta della società. Attualmente gioca nel campionato di Promozione Regionale con ottimi risultati, capocannoniere della squadra. Le sue schiacciate fanno entusiasmare grandi e piccini. Per lui il basket è più di una passione. Persona sincera, leale e spontanea, come successo con Lorenzo, appena gli è stato proposto di far parte di questo progetto con incarichi di Istruttore, non ci ha pensato due volte. Anche lui è già entrato in perfetta sintonia con i ragazzi che ad ogni allenamento gli chiedono almeno un paio di schiacciate.

Italia Rivella, Arianna Marchi, Giovanna Grilli e Romina Urbini – Consiglieri

Rappresentanti e portavoci dei genitori e dei ragazzi. Stanno contribuendo in modo sostanziale al progetto, portando idee, consigliando iniziative che possano piacere ed entusiasmare i ragazzi, organizzando eventi e ritrovi allo scopo di creare sempre maggiore affiatamento ed amalgama tra tutti coloro che fanno parte di questo progetto, ragazzi ed adulti.