PROMOZIONE: IMPRESSIONANTE SECONDO TEMPO E CAVA ESPUGNATA!!

AICS FORLI 62 – 85 FAENZA

Con un secondo tempo da 56 punti Faenza conquista una grande vittoria sul campo AICS!

Smaltita la rabbia per l’ultimo quarto del derby, torna la voglia di scrivere per raccontare di un referto rosa contornato di record e soddisfazioni: Morsiani che fa il Morsiani, record di punti in un quarto (29) record di punti in partita, Troni che ne fa 11 in meno di 2 minuti, Pantani in crescita, poche distrazioni e gambe per correre 40 minuti. Sintesi di un successo alla quale vanno aggiunti i meriti di un Coach attento a tutto e un pochino, diciamolo, a quel canestro “accogliente” che mitragliamo nel secondo tempo.

La partita inizia lenta, studio, difesa e paura di sbagliare lasciano i canestri relativamente tranquilli e i pochi punti segnati arrivano senza scintille dalle mani di tutti i giocatori in campo: 12 a 13 in dieci minuti.

Secondo quarto che inizia con una tripla per parte, Ragazzi e Catani i realizzatori, poi arriva il breack: Faenza coninua col suo trend di tiri comodi, Forli apre un vero bombardamento con Baraldi che appena vede il canestro tira e la mette per 4 volte dalla distanza, aiutato anche da un “ferro” che definirlo morbido è un’oscenità. I padroni di casa si ritrovano cosi a più 8, senza aver fatto fatica ne inventato nulla, e la nostra gara si ritrova in salita.

Faenza rientra dagli spogliatoi con la volontà di riparare lo strappo, ma da qui al parziale che ci rimette col naso avanti ci sono i 2 minuti di inferno che Troni regala alla difesa avversaria: appoggio, tiro dall’area, palla rubata e contropiede a segno, due liberi e tripla.  11 punti in nemmeno il tempo di parlarsi, Forli cade in confusione e l’incontro torna sui binari faentini. Baraldi continua a spingere, ma le conclusioni non perfette non entrano più, mentre noi siamo in fiducia, attenti in difesa e bravi al tiro: 27 punti nel quarto grazie anche a Santo Grandolfi e Pantani, ancora poco impiegato ma in netto miglioramento. 52 a 56 e tutto da rifare per Forli.

Reazione che arriva puntuale, o meglio, il tentativo di reagire c’è stato ma la pressione faentina sporca le idee dei padroni di casa, i tiri si affrettano e perdono ancora di precisione. Ne vanno a segno solo 5 che portano l’AICS al 62 finale, mentre per Faenza inizia il quarto perfetto, che vi raccontiamo per celebrare degnamente un record assoluto di punti in un periodo: 2 di Santo in appoggio, tripla di Catani, Morsiani da 2  e liberi di Grandolfi. Tripla di Santo, due di Morsiani da sotto e altri 2 liberi per Paolo. Grandolfi, tripla del Capitano, Santo  e ultimi 5 ancora di un Morsiani incontenibile.

Serviva vincere e convincere e cosi è stato, per arrivare al meglio alla sfida di domenica prossima con la Capolista Stella Rimini ancora imbattuta. proviamoci noi!!

Tabellini

AICS Fo: Naldi 2, Zanotti, Monday 2, Crivato 2, Ragazzi 11, Bessan, Ruffilli 6, Galeotti 6, Baraldi 23, Tomidei, Fossi 10, Alberti. All. Laghi Ass. Marisi

Faenza: Troni 13, Santo 24, Grandolfi 13, Dal Monte 2, Catani 8, Pantani 2, Polloni, Morsiani 21, Biancoli 2, Fabbri. All. Alfieri Ass.Ragazzini

Parziali: 12/13, 25/16, 15/27, 10/29