PROMOZIONE, DIGIUNO INTERROTTO: FAENZA 66 – 50 CSP

20161204_220000

Digiuno interrotto e prestazione convincente: arriva contro Castel San Pietro la vittoria che sblocca la classifica, riporta il sorriso e rinfresca la memoria dei presenti sulle nostre qualità.

Dopo 5 sconfitte consecutive non c’è mai nulla di scontato, e Castel San Pietro non è certo una squadra da sottovalutare, nonostante fosse a soli 6 punti in classifica e ancora orfana del nostro amico Presicce. Anche noi paghiamo diverse assenze, e di certezze non ce ne sono.

Il ritorno di Troni a portar palla e un super Paulo (26 punti, 20 ribalzi, 47 di valutazione) sono stati i punti di forza di un ottima prestazione da parte di tutta la squadra, che passa da un ottimo Bombardini, Catani scatenato come sempre, e via via tutti gli altri a mettere il loro contributo importante.

La partita parte subito bene, con Faenza a più 14 in 8 minuti, per poi chiudere il primo quarto sul 21 a 8 con 6 punti di Troni e 6 di Santo, ai quali risponde Tabellini con 4.

Secondo quarto vede la risposta degli ospiti, guidati da Vinera, che piazzano un 18 a 14 che li tiene in partita. Ma dopo l’intervallo il Santo show regala 10 punti dal campo, stoppate e rimbalzi, che consentono a Faenza di recuperare e ritornare a più 13 sul 53 a 40.

Ultimo quarto in gestione, senza preoccupazioni per noi e senza possibilità di ferire per gli ospiti, fra i quali rimangono armati solo Tabellini e il solito Vinera che chiuderà a quota 20.

Serviva vincere, serviva divertirsi e correre tutti. Non è mancato nulla, e ci prepariamo alla trasferta di Venerdì con ritrovata fiducia;

Tabellini

Faenza:  Troni 12, Santo 26, Capelli 2, Dal Monte, Catani 12, Caroli, Pantani 2, Polloni, Morsiani 9, Bombardini, Villa 4, Fabbri. All. Saragoni

Castel S.P.: Guastamacchia, Chiluzzi 3, Mascagna 2, Galloni, Manaresi 2, Farnè, Tabellini 9, Chillo 4, Vinera 20, Albertazzi 5, Conti 5. All. Morigi

Parziali: 21/8 14/18 18/14 13/10

Arbitri: Mambelli, Rambelli.

20161204_220404 20161204_215306