UNDER 13: FAENZA 66 – 42 MEDICINA !! COSA DIRE SE NON…. BRAVISSIMI!!

IMG-20170122-WA0007

Prosegue a gonfie vele la corsa della nostra under 13, che in una partita difficilissima sotto tanti aspetti tira fuori grinta, tecnica e cuore per domare e tenere a distanza una squadra arrivata a Faenza con la chiara intenzione di farsi valere.

Parte piano la partita, la tensione è palpabile, la palestra è piena di gente a guardare. I dieci ragazzi in campo accusano un po’ la situazione e partono contratti: tre minuti lunghissimi prima di vedere un canestro, perché gli errori da ambe le parti si interrompono solo col primo canestro di Medicina, seguito da un libero per il 3 a zero. Normalmente per due canestri non si spaventa nessuno, ma i 3 minuti di digiuno danno valore a quei tre punti che sembrano 10 per tanti presenti, ma non per i nostri ragazzi che piazzano un 12 a zero killer, che accende la partita e purtroppo non solo quella, perché a volte sono gli adulti che non sanno gestire le situazioni e finiscono per rovinare in qualche modo un bel momento di sport. Ma entrambe le squadre sono superiori alla situazione, – bravi ragazzi – ricordano a tutti che siamo in palestra per una partita di basket, e continuano a giocare con buon ritmo da entrambe le parti. La differenza però aumenta nel rendimento man mano che passano i minuti, perché la nostra difesa lavora alla grande e complica ogni possesso emiliano, spesso rubiamo palla e dominiamo a rimbalzo (nota di merito per Marcello Isola, al rientro dopo periodo di stop, che nei minuti giocati ha catturato ogni pallone volante). La partita viene chiusa nel secondo e terzo quarto, accumulando un vantaggio di 30 punti, che poi gestiamo negli ultimi 10 minuti, dove aumenta il turnover e cala comprensibilmente il ritmo dopo quasi 2 ore di gara combattuta più di quanto racconti il risultato. Davvero complimenti ad entrambe le squadre, che meritano alla grande gli alti piazzamenti in classifica che occupano dall’inizio del campionato.

Tabellini: Capucci 5, Tverdohleb 13, Ragazzini 27, Bulzacca 3 (2 assist), Monteventi 4 (4 assist), Ashraf 10, Berdondini 2, Fattorini 2, Isola, Castellani, Grossi, Motta. All. Saragoni

Parziali: 12/5 24/13 20/8 10/16

Arbitro: Marziali

 

PROMOZIONE: TERZO QUARTO MURRI E FAENZA RIMANE A SECCO

15977015_1891435897736824_2431495084377208153_n

Riproponiamo la foto di domenica scorsa perché è proprio da qui che bisogna ripartire. Dalla squadra.

I singoli ci sono eccome, la qualità è alta, ma se dimentichiamo anche solo per 10 minuti di essere la squadra che siamo il gioco si inceppa, le palle si sprecano, e gli individualismi non portano quasi mai a niente. Serve il passaggio in più, serve correre tutti, e servono una serie di cose che si sono viste, non nascondiamolo, ma si sono viste in maniera non continua. E quando cala la voglia di giocare in 5 arrivano puntuali i parziali avversari frutto di palle perse, che sia per una penetrazione insensata finita senza il fallo a favore,  per un passaggio rischioso intercettato, o perché solo i lunghi si ricordano di andare a rimbalzo. Peccato. Perché Castiglione Murri era abbondantemente alla portata, e lo abbiamo dimostrato nei tempi in cui tutti abbiamo difeso a gambe piegate, e quando abbiamo cercato l’extra pass che spesso è diventato assist. Cosi nascono i parziali importanti, come il break del secondo quarto che ci porta da meno tre a più due, e come quello più importante a dieci minuti dalla fine: dal 53 a 44 al meno 2 con un 7 a 0 che stava ammazzando lo spirito bolognese, prima che tornassimo a concedere tiri relativamente facili, permettendo a Murri di rimanere avanti. la lampadina ogni tanto si spegne, forse per colpa di una panchina troppo corta per contrastare la gioventù bolognese, e pur lasciando i giusti meriti agli avversari, è giusto prendersi qualche colpa e pagare per le proprie mancanze. A nostra difesa una cosa importante: abbiamo giocato quasi senza play, con Troni febbricitante, Capelli e Polloni rimasti a casa per lavoro come Dal Monte ammalato. Bombardini si conferma in gran forma e ne mette 8, ottimo Casali che difende e ne fa 13. Miglior realizzatore Santo, al record stagionale, con 27.

Appuntamento a domenica prossima per una gara sulla carta più scomoda, ma che vogliamo vincere !!

Tabellini: Troni 4, Santo 27, Casali 13, Catani 3, Caroli, Pantani, Morsiani 2, Bombardini 8, Villa5, Fabbri. all. Saragoni

Parziali: 16/13 13/18 24/13 15/18

Arbitri: Ragazzi e Culmone

 

UNDER 14 SHOW: AL GINNASIO DI FORLI, FAENZA PASSA 80 A 53 CONTRO ONE TEAM!!

IMG-20170121-WA0039

Pronto riscatto sul piano del gioco per i nostri under 14!! oggi la vittoria è frutto di una prova magistrale e da vera squadra

Dopo la partita di mercoledì vinta in casa con Ravenna ma senza giocare ai livelli giusti, Vespignani e Zoli han chiesto grinta, gioco e atteggiamento ai ragazzi, e sono stati subito accontentati.

In casa di One Team va in scena una partita perfetta, messa sul binario giusto da un primo quarto dove Bonacci G. e Melandri scendono in campo e scatenano l’inferno, trascinando tutta la squadra in una prova corale davvero notevole. La difesa stringe e costringe gli avversari ad un gioco poco produttivo, mentre in avanti la palla circola veloce palleggiando poco, e arrivano 20 punti per quarto che la dicono lunga sulla velocità e sulle scelte. Ottimo lavoro ragazzi, e complimenti al super CIGNO, oggi fuori categoria!! Gli avversari han cercato di arginare la nostra voglia di vincere, ma oggi non c’era proprio nulla da fare. In bocca al lupo per il proseguimento del loro campionato, e per noi un altro VAMOSSSSS!!!!!!!!

Tabellini: Bonacci G. 1. Righetti, Melandri 24, Albonetti 10, Ranieri 6, Sartoni 6, Ragazzini 25, Benini 4, Bianchedi 2, Tverdohleb 2 All. Vespignani

Parziali: 9/21 10/21 16/20 18/18  Progressivo: 9-21 19/42 35/62 53/80

UNDER 14 NON PERFETTA MA LA VITTORIA ARRIVA LO STESSO: 47 A 42 SU JUNIOR RAVENNA

faenza juonior ravenna

L’under 14 gioca il jolly e porta a casa il risultato contro un Ravenna

che non è certo venuto a Faenza per guardare, e che facendo le cose giuste ha tenuto la partita aperta più a lungo di quanto siamo abituati a concedere, anzi, diciamo pure fino alla fine perché quando la buona difesa avversaria arriva nel giorno del riposino, 5 punti di vantaggio possono svanire in un minuto, e noi siamo stati costretti ad amministrarli per tutto l’ultimo quarto dopo averli accumulati con l’unico parziale “normale”, il terzo, chiuso 20 a 13.

Atteggiamento sbagliato fin dall’inizio.. forse convinti di poter vincere facilmente, entriamo in campo con poca attenzione e i tantissimi passaggi sbagliati danno possessi agli ospiti. La difesa molle lascia spazio ai tiratori di Ravenna a che infilano tre triple senza marcature, e arrivano all’ intervallo sopra di 2. Per fortuna la pausa lunga riordina le idee e riusciamo a piazzare il vantaggio che pur se esiguo ci porta fino al quarantesimo e ci regala i due punti, nonostante un ultimo quarto dove gli avversari riportano la partita sul loro binario e blocca di fatto le realizzazioni.

I complimenti oggi vanno a Ravenna, e per noi ci auguriamo un po’ più di umiltà per scendere sempre in campo con la voglia di ruggire che ci contraddistingue da sempre.

Tabellini: Sartoni 13, Ragazzini 17, Calai 3, Righetti 2, Melandri 5, Albonetti 3, Ranieri 2, Bianchedi 2, Bonacci G, Bonacci E, Fabbri, Leonardi. All. Vespignani

parziali: 12/10 8/12 20/13 7/7   progressivo: 12/10 20/22 40/35 47/42

UNDER 13 A VALANGA SU FUSIGNANO: 27 A 87

MMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMM

Un altra grande prova dei nostri under 13! tutti a referto, ma soprattutto si continua a migliorare e a crescere, che è quello che conta di più!!

La neve non fa sul serio e ci lascia partire per una trasferta che se pur facile sulla carte, non andava sottovalutata, perché spesso capita che l’attenzione cali, se non prima, durante una gara che parte subito in maniera incredibilmente netta. Un vantaggio di 25 punti dopo 10 minuti di gioco può essere infatti un arma a doppio taglio, ma non lo è stata per i ragazzi di Saragoni che mantengono l’attenzione e l’intensità per tutta la partita, e ottengono grandi risultati anche dal lavoro delle “seconde linee” che, come ogni allenatore sogna, sono sempre meno “seconde linee”. Bravissimi, anzi. La crescita e i miglioramenti sono costanti, e questo dimostra che il lavoro è ben fatto ma anche che i ragazzi sono attenti e ricettivi, oltre che disposti a lavorare.

Queste parole sono meritate davvero, e sono i complimenti che una Società ha il dovere di fare ad un gruppo davvero in crescita su tutti gli aspetti, da settembre ad oggi.  E per gruppo intendiamo ragazzi – staff – genitori, sempre presenti e calorosi. Grazie a tutti.

Per quanto riguarda la partita di oggi, leggendo i parziali si capisce che il divario tecnico/fisico fra le due squadre è importante, e questo se da un lato riduce qualche tipo di merito, dall’altro va a sottolineare la crescita di cui parlavamo, e ci limitiamo ad augurare buona fortuna ai ragazzi di Fusignano per il proseguimento del loro campionato. Vamos burdel… e Vamos Fusgna’!

Tabellini: Tverdohleb 18, Fattorini 1, Bulzacca 2 (5 assist), Baccarini 4, Grossi 1,Monteventi 4 (9 assist), Capucci 21, Ashraf 6,Motta 10, Melandri 14, Berdondini 6.

Parziali: 6/31 9/27 6/13 4/16