TROFEO GUIDELLI, AREZZO: BUON SESTO POSTO PER LA NOSTRA UNDER 14!!

Si è conclusa per il gruppo 2003 la tre giorni toscana, ospiti si Scuola Basket Arezzo, che ha splendidamente organizzato il #trofeoguidelli2017 .

750 atleti in campo per un torneo spettacolare, curato e perfetto anche nei particolari. Per quanto riguarda la nostra avventura, si è conclusa con due vittorie ed una sconfitta nella fase a gironi, e con la resa di oggi nella finale per il quinto posto. One team Forli vince il torneo.

La cosa migliore di questa esperienza è il mix fra quanto di buono abbiamo vissuto in campo e fuori: confrontarsi seppur perdendo con squadre molto forti è sempre un buon insegnamento, e quando non impegnati in campo i nostri ragazzi e buona parte delle loro famiglie (al seguito per l’intero week end) hanno avuto modo di divertirsi come si può notare dalle foto e video gallery appena caricate.

Ringraziamo Scuola Basket Arezzo e tutto lo staff per la bellissima esperienza che ci hanno offerto, e ancora complimenti a tutti!

UNDER 13 SHOW, VITTORIA E TITOLO!!

Si è giocato ieri il penultimo turno del campionato under 13, dove la quadra di Saragoni e Caroli ha battuto Fusignano per 85 a 23, conquistando il campionato con una giornata di Anticipo.

Infatti, con due punti di vantaggio sulle inseguitrici, dovesse anche fallire l’ultima gara a Medicina, Faenza vanta a proprio favore gli scontri diretti con le seconde, Ravenna e Imola.
Ad una settimana dalla conquista della Sneakers – Cup, arriva un altro grande risultato per questo gruppo fantastico!!
Sulla gara di oggi non c’è molto da dire visto il divario fra le due squadre, ma sul campionato portato a termine con due sole sconfitte potremmo parlare per ore.
La vera vittoria è però aver conquistato questi risultati con il contributo di tutti e non per merito di pochi, perché raramente il termine “squadra”  è più azzeccato che per questi ragazzi.
Complimenti a tutti, ai ragazzi, alle famiglie sempre presenti e corrette, e naturalmente a coach Saragoni e al grande Alberto Caroli, suo assistente.
Sabato prossimo ultimo turno, poi seconda fase nei primi giorni di maggio. GRANDI RAGAZZI!!!!!!!!!!!
Tabellini: Castellani 2, Fattorini 3, Carugati 7, Bulzacca 6, Baccarini 8, Caucci 15, Melandri 14, Grossi, Isola 8, Montanari, Atfane 19, Berdondini 4.  All. Saragoni
Parziali: 20/1 24/6 25/13 16/3

 

 I RAGAZZI DI COACH SARAGONI

PROMO, PLAY OFF: FAENZA INCREDIBILE, PASSA A SANT’AGATA!!

60 FAENTINI PRESENTI, TRIBUNA PIENA ED ESPLOSIONE FINALE!!

Continua a stupire questa banda di matti… e si conferma mina vagante dei play off conquistando una vittoria meravigliosa in una serata davvero incredibile.

Pubblico da finale per entrambe le squadre, bellissimo tifo per 40 minuti di battaglia in campo e una partita che ha offerto tutte le varianti che la gente vuol vedere: fuga, rimonta, sorpasso, controsorpasso e tiro sulla sirena. Voto 10 allo show, e per fortuna gli aspetti più importanti fra quelli elencati han giocato a nostro favore. Ma avessimo perso di uno, sarebbe rimasta una serata meravigliosa. Meglio cosi naturalmente.

La partita inizia alla grande per i nostri, con Troni che piazza due triple consecutive e gli altri faentini in campo lo seguono da due: entra quasi tutto, per S. Agata risponde Mastrilli, ma se il primo parziale di 17 a 21 per Faenza è costruito dal campo, per i padroni di casa è generato da 10 liberi consecutivi, con conseguente carico di falli per i ragazzi di Saragoni.

Secondo quarto che inizia come il primo è finito: bomba di Catani, seguita da un altra conclusione pesante di Morsiani, che aggiunge un libero e un altra tripla. Tripla anche per Dal Monte, Faenza vola a più 12 e S. Agata sembra non trovare il modo di contenerci; Invece la reazione arriva, aiutata dai cambi di Faenza che tardano qualche minuto ad entrare in partita. Il gioco santagatese migliora, la difesa stringe e il parziale di 20 a 19 rimanda ogni sogno faentino al secondo tempo.

Si riparte con le due difese che chiudono ogni passaggio, limitando schemi e idee avversarie, e da adesso si respira un clima da finale. Non si rischia, ma si sbaglia, 9 punti per parte in dieci minuti, triple di Mastrilli e Troni, e sul 46 a 49 si arriva all’ultimo riposo.

Fuochi d’artificio in apertura: subito Tripla di Troni, replicato da Pirazzini (scatenato), poi il libero di Mastrilli sigla il pareggio a quota 52. Morsiani per il +2 Faenza, ancora Pirazzini fa 2 su 2 dalla lunetta e pareggio a 54. Morsiani e Catani ci portano a 57 con 3 liberi, ma anche Baldrati ne mette a segno due per del primo sorpasso locale a 3 dalla fine. S. Agata si esalta in campo e fuori, ma il punto a punto prosegue con Villa e Troni che rispondono a Pirazzini per il 62 pari. Mancano pochi secondi e quando Morsiani va in lunetta la tribuna esplode, perché il 100 per 100 ai liberi era l’andamento della serata. Sbaglia invece il primo, lasciando la possibilità di vittoria ai padroni di casa con un comodo tiro da due, che Baldrati si prende e sbaglia lasciando il risultato sul 62 a 63 per la festa bianconera.

Tabellini:

S. Agata: Montanari 7, Esposito, Gaddoni, Pirazzini 14, Vignudelli 2, Grillo 2, Mastrilli 19, Brignani 3, Baldrati 9, Vistoli 4, Camorani 4, Beltrami Fenati, All. Lanzi

Faenza: Troni 14, Santo 5, Casali, Dal Monte 3, Catani 7, Pantani, Morsiani 20, Ghetti, Bombardini 4, Villa 10, Fabbri. All. Saragoni

Parziali: 17/21 20/19 9/9 16/14

Arbitri: Zavatta e Negri

 

 

ORA L’APPUNTAMENTO CON LA STORIA E’ PER GIOVEDI AL PALABUBANI. ALLE 20.30 TUTTI PRESENTI, E ALLE 21 FISCHIO DI INIZIO!!

 

 

 

UNDER 14 VINCENTE A RAVENNA: 49 A 59. VAMOS!

I nostri under 14 passano anche sul campo di Ravenna senza troppe difficoltà, e arrivano carichi al torneo di Arezzo in programma dal 23 al 25 prossimi.

Inizio abbastanza rilassato dei nostri che permette a Ravenna di rimanere incollata. Secondo quarto con più  concentrazione e determinazione che porta a dieci i punti del nostro vantaggio con capitan Albonetti e Sartoni in evidenza.

Il terzo quarto, nostro punto forte in più di una partita, ci vede invece di nuovo troppo tranquilli e Ravenna non esce dal match: tre punti recuperati, e un meno sette che li obbliga a crederci ancora.

Parte cosi l’ultimo quarto, dove senza sforzarci controlliamo la gara riportando a 10 la differenza punti. Alla fine bene lo stesso, perché il risultato non è mai stato in discussione e perché è comprensibile un po’ di stanchezza per i ragazzi dopo un campionato lunghissimo giocato sempre ai vertici. Bravi bravi!!

ed ora… tutti ad Arezzo, poi concentrati per l’ultima di campionato e via con i play-off già conquistati da tempo. VAMOS!!

Tabellini: Bonacci G, Bianchedi 4, Albonetti 9, Ranieri 8, Benini 2, Ragazzini 7, Bonacci E, Calai 4, Melandri 8, Leonardi, Righetti, Sartoni 17 All. Vespignani Ass. Zoli

Parziali : 15/20 12/17 11/8 11/14