UNDER 13 A VALANGA SU FUSIGNANO: 27 A 87

MMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMM

Un altra grande prova dei nostri under 13! tutti a referto, ma soprattutto si continua a migliorare e a crescere, che è quello che conta di più!!

La neve non fa sul serio e ci lascia partire per una trasferta che se pur facile sulla carte, non andava sottovalutata, perché spesso capita che l’attenzione cali, se non prima, durante una gara che parte subito in maniera incredibilmente netta. Un vantaggio di 25 punti dopo 10 minuti di gioco può essere infatti un arma a doppio taglio, ma non lo è stata per i ragazzi di Saragoni che mantengono l’attenzione e l’intensità per tutta la partita, e ottengono grandi risultati anche dal lavoro delle “seconde linee” che, come ogni allenatore sogna, sono sempre meno “seconde linee”. Bravissimi, anzi. La crescita e i miglioramenti sono costanti, e questo dimostra che il lavoro è ben fatto ma anche che i ragazzi sono attenti e ricettivi, oltre che disposti a lavorare.

Queste parole sono meritate davvero, e sono i complimenti che una Società ha il dovere di fare ad un gruppo davvero in crescita su tutti gli aspetti, da settembre ad oggi.  E per gruppo intendiamo ragazzi – staff – genitori, sempre presenti e calorosi. Grazie a tutti.

Per quanto riguarda la partita di oggi, leggendo i parziali si capisce che il divario tecnico/fisico fra le due squadre è importante, e questo se da un lato riduce qualche tipo di merito, dall’altro va a sottolineare la crescita di cui parlavamo, e ci limitiamo ad augurare buona fortuna ai ragazzi di Fusignano per il proseguimento del loro campionato. Vamos burdel… e Vamos Fusgna’!

Tabellini: Tverdohleb 18, Fattorini 1, Bulzacca 2 (5 assist), Baccarini 4, Grossi 1,Monteventi 4 (9 assist), Capucci 21, Ashraf 6,Motta 10, Melandri 14, Berdondini 6.

Parziali: 6/31 9/27 6/13 4/16

PROMOZIONE: VITTORIA E DEDICA AL CAPITANO!

15977015_1891435897736824_2431495084377208153_n

Pronto riscatto dei ragazzi di Saragoni dopo la brutta prestazione di giovedì scorso.

Fra le mura amiche e senza il neo papà Morsiani e Casali, conquistiamo i due punti contro San Lazzaro con il punteggio di 72 a 52.

Partita sempre gestita, e allungo decisivo nella ripresa, che porta il vantaggio a 20 punti.

Pur tenendo conto dell’avversario, comunque sempre meritevole di presenza in campo, la prestazione è stata buona per tutti i faentini, con migliorata circolazione di palla, tanti assist, rimbalzi  e tiri ben costruiti. Il tutto colorato dalle perle di Troni e Santo (dominante con 16 rimbalzi) che in zona assist han fatto saltare in piedi il pubblico faentino più di una volta. MVP della serata, senza dubbi Bombardini che con 9 su 12 al tiro fa 16 punti che aggiunge ai 6 rimbalzi e 3 assist.

Tutti a referto tranne Ghetti, in panchina ma non ancora disponibile, al quale auguriamo una totale ripresa, ma gli auguri più calorosi vanno alla famiglia Morsiani per l’arrivo della piccola Camilla, il motivo più bello per non capirci più nulla. Dico bene, capitano??

Tabellini

Faenza: Troni 16, Santo (K) 17, Capelli 1, Dal Monte 2, Catani 3, Pantani 8, Polloni 3, Bombardini 16, Villa 2, Fabbri 4, Ghetti. All. Saragoni

S.Lazzaro: Fiacchi 4, Cairo 7, Pavone, Monari 5, Baldi, Girgenti, Rossi, Palmacci 2, Gnini 7, Regazzi 2, Lucchi 20, Manneschi 5. All.

Arbitri: Zavatta e Caroli

CSI: SCONFITTA DI MISURA CONTRO FUTURA FAENZA

aaaaa

Passo falso dei ragazzi nel campionato CSI, che perdono di 2 punti il derby con Faenza Futura.

Partita punto a punto, con piccoli allunghi da ambo le parti ma subito ricuciti dagli avversari, e caratterizzata dai tanti errori per entrambe le squadre, evidenziati dal basso punteggio finale: 28 – 30.

Complimenti a Futura e a coach Romboli, noi proveremo a recuperare al ritorno!! Vamos!!

Tabellini: Bonacci G. 8, Melandri Max 2, Benini 3, Motta 4, Atfane 5, Fabbri 2, Bonacci E. 2, Leonardi 2, Berdondini, Casamassima, Baccarini, Fattorini, Bianchedi, Goni, Grossi, Righetti, Leonardi.

Allenatori: Zoli e Caroli

 

PROMOZIONE: NEL PRIMO TURNO DI RITORNO IL TATANKA VENDICA L’ANDATA

14563344_1841692869377794_2336556174841406976_n

Ieri sera i quindici faentini al seguito della prima squadra hanno assistito a quella che probabilmente è stata la peggiore prestazione stagionale.

Limitatore inserito per tre quarti di gara, Imola in forma e conseguenze scontate.

Sapendo con certezza di non essere quelli visti ieri sera, nessun panico;  per fortuna domenica si torna in campo per cancellare il ricordo di quanto visto;

Provando ad analizzare la gara, possiamo dire che l’inserimento di Giovannini ha inciso pesantemente sulla qualità del gioco locale, possiamo dire che noi eravamo ancora in ferie, cosa molto grave, possiamo dire che Tatanka ha messo a referto 11 triple e noi solo 1, e che la differenza di velocità ha generato possessi e falli subiti per gli imolesi, che ovviamente portano punti.

Analizzando i parziali vediamo che padroni di casa partono calmi ma recuperano la nostra buona partenza, e chiudono il primo quarto a  + 6  grazie alle triple di Foronci che risponde ai colpi del trio Santo/Troni/Bombardini e alla bomba di Villa. 21 a 15, sul quale ha inciso di sicuro l’uscita di Santo dopo 4 minuti per 2 falli a carico. Poi Faenza spegne le luci nella notte emiliana e realizza solo 5 punti in 10 minuti, mentre Imola continua con lo stesso ritmo e ne fa 20 con Foronci e Castagnetti che tirano comodi: solco scavato, Faenza doppiata sul 41 a 20, e intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi ci sia aspetta la reazione, che arriva puntuale: tutti i ragazzi in campo mettono il loro mattone, la palla gira, finalmente si corre e si recupera un punto, due alla volta, anche grazie ad una difesa che finalmente non regala più metri quadri agli avversari. 21 a 11 per Faenza, partita riaperta e sul meno 12 inizia l’ultimo quarto, dove C’era solo una cosa da fare e cioè continuare a correre, invece torna il buio: ancora spazio per i cecchini imolesi, che dalla lunga distanza puniscono per 4 volte, ributtando Faenza sotto, salvata dall’inferno da qualche lampo di lucidità con puntuale canestro. 20 a 12 l’ultimo parziale e più 20 Imola, che pareggia il risultato dell’andata negli scontri diretti.

Tabellini

Tatanka: Giovannini 10 Foronci 19 Seracchioli 11 Brosa Costantino 10 Laferla 2 Strada Franceschelli Castagnetti 21 Marrobio All. Marchi

Faenza Basket Project: Troni 9 Santo 17 Casali 4 Capelli 2 Dal Monte Catani Caroli n.e. Pantani 2 Polloni n.e. Morsiani 8 Bombardini 6 Villa 5 All. Saragoni
Parziali: 21-15  20-5  11-21  20-12

 

CAMPIONATO CSI: PRIMA SCONFITTA A GODO di RUSSI

csi

I ragazzi del CSI escono battuti dal Basket Club Russi per 63 a 37, dopo una gara sempre in mano ai padroni di casa.

Russi parte subito forte, e il divario aumenta proporzionalmente fino al quarantesimo.

Noi ci godiamo il bicchiere mezzo pieno, perché i ragazzi han fatto una buona esperienza e perché finalmente ha debuttato in una partita ufficiale Marco Casamassima, ultimo arrivato in basket project, al quale diciamo in bocca al lupo per un campionato degno della sua grinta.

Vamos Burdel!!