PROMOZIONE: BELLISSIMA PARTITA E VITTORIA A MONTERENZIO, 79 a 82

15400393_1874844526062628_5850821652333078572_n

Questa foto è l’unica cosa sfocata della notte di Monterenzio.

Per la serie “pochi ma carichi”, i ragazzi di Saragoni arrivano a ranghi ridotti (solo 10) a questo appuntamento, ma l’atteggiamento è quello giusto e alla fine la spuntano su una Monterenzio che non c’entra assolutamente nulla con la sua classifica. I padroni di casa dispongono infatti di qualità e fisico, e l’impressione che tutti si sono fatti è che la loro posizione sia frutto più di situazioni che di mancanza di mezzi.

Veniamo all’incontro: Santo come al solito parte caldo, ma viene messo ai box da due falli commessi in pochi minuti. Monterenzio sempre avanti, distacco che si allarga grazie a Leale che segna da tutte le parti, e sempre da lontano: 4 triple nei primi 10 minuti e punteggio di 23 a 17 alla prima sirena. Secondo quarto firmato Troni che con 11 punti suona la carica: Pantani fa il resto, e Faenza avanti di 1 all’intervallo col 24 a 17 che accende gli animi dei presenti, compresa la decina di Faentini al seguito.

Terzo periodo: Bombardini detta legge a rimbalzo e al tiro, lo seguono Morsiani e ancora Pantani: la difesa di casa scricchiola e un altro 22 a 15 per Faenza sembra indirizzare la partita dalla nostra parte, perché un vantaggio di 8 punti non è mai una certezza, ma la facile gestione nostra e qualche nervosismo avversario lasciavano ben sperare.

Il rientro in campo per l’ultimo quarto racconta invece un’altra storia:  9 a 0 in 3 minuti, avversari indemoniati, Monterenzio a +1 e tutto da rifare. Arriva finalmente il primo canestro bianconero grazie a Morsiani, che anticipa la tripla di Villa. Sangue freddo e intelligenza per riorganizzarci ne abbiamo, mettiamo in campo la teoria e iniziano gli ultimi 6 minuti perfetti per tutti che compensano l’uscita di Santo per 5 falli:  riportiamo il vantaggio a più quattro, gestiamo tranquilli la situazione fino al più sei finale, dimezzato dalla tripla di Fornasari mentre tutti gli altri si salutavano già.

Da questa prestazione usciamo con una serie di certezze importanti, coi 4 lunghi in doppia cifra, coi giovani sempre importanti, (citazione per Fabbri che agguanta due rimbalzi offensivi vitali) e tutti in crescita; Finalmente un Villa alla pari delle sue potenzialità, e ci sarebbero davvero parole per tutti. Spettacolo!

Tabellini:

Monterenzio: Rebeggiani 3, Canellini 16, Cucinotta 2, Leale 23, Nuniguerra 11, Pierantozzi 4, Fornasari 9, Fiordalisi, Minoccheri, Boletti, Rossi 8. All. Pavarelli

Faenza: Troni 13, Santo 10, Dal Monte, Catani 5, Pantani 18, Polloni 2, Morsiani 14, Bombardini 10, Villa 10, Fabbri. All. Saragoni

Parziali: 23/17 17/24 15/22 24/19

ora massima concentrazione e facciamoci un bel regalo di Natale con la prossima partita in casa!!

TUTTI AL BUBANI DOMENICA 18 ore 20.30!!

PROMOZIONE, DIGIUNO INTERROTTO: FAENZA 66 – 50 CSP

20161204_220000

Digiuno interrotto e prestazione convincente: arriva contro Castel San Pietro la vittoria che sblocca la classifica, riporta il sorriso e rinfresca la memoria dei presenti sulle nostre qualità.

Dopo 5 sconfitte consecutive non c’è mai nulla di scontato, e Castel San Pietro non è certo una squadra da sottovalutare, nonostante fosse a soli 6 punti in classifica e ancora orfana del nostro amico Presicce. Anche noi paghiamo diverse assenze, e di certezze non ce ne sono.

Il ritorno di Troni a portar palla e un super Paulo (26 punti, 20 ribalzi, 47 di valutazione) sono stati i punti di forza di un ottima prestazione da parte di tutta la squadra, che passa da un ottimo Bombardini, Catani scatenato come sempre, e via via tutti gli altri a mettere il loro contributo importante.

La partita parte subito bene, con Faenza a più 14 in 8 minuti, per poi chiudere il primo quarto sul 21 a 8 con 6 punti di Troni e 6 di Santo, ai quali risponde Tabellini con 4.

Secondo quarto vede la risposta degli ospiti, guidati da Vinera, che piazzano un 18 a 14 che li tiene in partita. Ma dopo l’intervallo il Santo show regala 10 punti dal campo, stoppate e rimbalzi, che consentono a Faenza di recuperare e ritornare a più 13 sul 53 a 40.

Ultimo quarto in gestione, senza preoccupazioni per noi e senza possibilità di ferire per gli ospiti, fra i quali rimangono armati solo Tabellini e il solito Vinera che chiuderà a quota 20.

Serviva vincere, serviva divertirsi e correre tutti. Non è mancato nulla, e ci prepariamo alla trasferta di Venerdì con ritrovata fiducia;

Tabellini

Faenza:  Troni 12, Santo 26, Capelli 2, Dal Monte, Catani 12, Caroli, Pantani 2, Polloni, Morsiani 9, Bombardini, Villa 4, Fabbri. All. Saragoni

Castel S.P.: Guastamacchia, Chiluzzi 3, Mascagna 2, Galloni, Manaresi 2, Farnè, Tabellini 9, Chillo 4, Vinera 20, Albertazzi 5, Conti 5. All. Morigi

Parziali: 21/8 14/18 18/14 13/10

Arbitri: Mambelli, Rambelli.

20161204_220404 20161204_215306

UNDER13: PRIMO STOP A RAVENNA, 50 A 45

 img-20161204-wa0008

Per espugnare Ravenna ci voleva piu’ grinta.. siamo stati sotto per i primi 20 minuti e nel finale non abbiamo saputo difendere il vantaggio accumulato grazie ad un terzo quarto quasi perfetto.

Il parziale dell’ultimo quarto di 20 – 10 per Ravenna consente ai padroni di casa di riprendersi una gara aperta a tutti i risultati ma che i ragazzi di casa alla fine han meritato di vincere.

Tabellini:

Carugati 4, Capucci 13, Monteventi 3, Bulzacca 6, Motta 3, Egor 10, Isola 2, Melandri 2, Montanari, Grossi, Castellani, Fattorini.

Ovviamente NULLA CAMBIA e da domani si torna in palestra ancora più carichi di prima! vamos!

 

L’ UNDER14 ANCORA VITTORIOSA: 50 A 38 SU GRIFO IMOLA

img-20161203-wa0021

Pronto riscatto dei 2003 dopo lo stop della settimana scorsa. Fra le mura amiche i ragazzi di Vespa hanno avuto la meglio sulla Grifo Imola, dopo una partita sempre condotta con ampio margine.

Parte subito forte Basket Project, 21 a 7 dopo 10 minuti. Si arriva alla sirena sul 35 a 13, gara in ghiaccio. Al rientro aumentano le rotazioni ma purtroppo anche gli errori e la stanchezza, e questo consente agli ospiti di recuperare fino al quarantesimo ma senza mai inpensierire i nostri.

Da segnalare il primo canestro ufficiale nella carriera di Marco Fabbri, al primo anno di basket: in bocca al lupo per i prossimi 100!

Tabellini: Melandri 9, Albonetti 8, Ragazzini 10, sartoni 7, Tverdohleb 4, Ranieri 4, Bianchedi 4, Fabbri 2, Bonacci E, Benini, Righetti, Goni. Allenatore: Vespignani

Parziali: 21/7 14/6 9/10 6/15

IV Memorial Tiziano Chiarini: Basket Project Presente!

Memorial_chia_IV_2

ABBIAMO L’ONORE DI PARTECIPARE a questa giornata di festa per ricordare Tiziano tramite la sua passione, la pallacanestro.

La formula è un po’ particolare, ma già collaudata lo scorso anno e vedrà giocare prima due tempi tra le squadre senior che sono le ultime due squadre dove giocava Tiziano. Tra l’altro nel Big Mama Tema giocano “vecchie” glorie del Basket Faentino (tra i tesserati Marco Greco e Tommy Tasso).

A seguire, senza azzerare i punteggi, continueranno le giovani leve (giocheranno due quarti da 15 minuti perché hanno il fisico), per decretare il vincitore finale, anche se alla fine, come è giusto che sia in questi casi vinciamo tutti.

Parteciperemo con la nostra under 13, che potrà anche non cambiarsi dopo la partita della mattina 😉 😉 alla quale si aggreghera’ una rappresentanza del gruppo under 14.

Un altra bella occasione per stare insieme e giocare… Grazie agli organizzatori per aver pensato a noi e a domenica, tutti a tifare per tutti!!