NON C’E’ DUE SENZA TRE! E SE LO DICE IL PROVERBIO….

Faenza non si ferma più, vince anche a Palermo!!

Un finale di stagione incredibile. Nonostante una trasferta massacrante le nostre ragazze si sono presentate al PalaMangano in perfetta forma fisica ma soprattutto mentale. Ormai partire sfavorite non fa più notizia e non ci spaventa più. La nostra squadra ha preso una consapevolezza nei propri mezzi che quasi nessuno immaginava. Sicuramente il lavoro fatto durante l’anno ha presentato il conto.

Nei primi due quarti la partita è stata in equilibrio con Palermo trascinata da Russo e Preskienyte mentre fra le nostre fila tutte hanno portato punti preziosi soprattutto dalla lunga distanza con le bombe di Coraducci e Franceschelli. Siamo andate al riposo sul -4 sul parziale di 32 a 36. Ad inizio terzo quarto il risultato rimane in equilibrio, Palermo non riesce a mettere a segno la fuga, e così siamo noi che con un break di 8 a 0, frutto delle triple di Ballardini e Schiwienbacher e l’appoggio a canestro di Franceschelli, ci portiamo sul +1 sul 46 a 45 a 3 minuti dalla fine.Da questo momento non lasciamo più la testa della partita e chiudiamo il quarto sul +9 ancora grazie al tiro pesante di Ballardini che fissa il risultato sul 59 a 48.

Palermo prova a reagire ma ormai Faenza è in trance agonistica e neanche l’uscita per 5 falli di Ballardini mette in dubbio il risultato finale.

Faenza vince la terza partita dei playoff e si conquista la finale contro la vincente del girone Nord fra Alpo e Costa Masnaga.

Questi i tabellini CLICCA

 

SIGNORE E SIGNORI, SI VOLA IN FINALE!!!!!!

L’InfinityBio non smette di stupire e sbanca anche Bologna!!

 

Difficile commentare una partita come quella di stasera. La nostra squadra è in piena trance agonistica. Come successo a Valdarno pronti via piazziamo subito un break di 7 a 0 che costringe le padrone di casa al primo time out. Ma la musica non cambia. Faenza in attacco è una sentenza e nel primo quarto ne mettiamo a referto ben 24 concedendone solo 12 a Bologna. Sarà proprio il break di questo primo quarto che di fatto ha deciso la partita. Quello che si è visto sul parquet e sugli spalti è stato spettacolare. Due squadre e due tifoserie che fino all’ultimo hanno dato tutto per aggiudicarsi la vittoria.

Quello che sorprende maggiormente è che Faenza ha condotto la partita fin dai primi minuti e non è mai andata sotto, solo nel terzo quarto dopo due bombe consecutive, Bologna è tornata a meno 4, ma non abbiamo mai perso la testa e siamo riuscite a portare a casa un risultato straordinario. Dopo una partita così non è giusto menzionare solo alcune giocatrici, perché mai come stasera la vittoria è stata quella del gruppo, dove è emerso uno spirito di squadra che difficilmente durante il campionato avevamo visto.

A questo punto si vola a Palermo per la Finale. Forse è solo un sogno ma che nessuno abbia il coraggio di svegliarci.

Questi i tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?MID=36944

L’INFINITYBIO FA L’IMPRESA E VOLA IN SEMIFINALE!

L’InfinityBio sbanca Valdarno !

Dopo l’ottimo campionato appena concluso al settimo posto, Faenza si presenta alla prima dei Playoff senza nulla da perdere. L’inizio partita è di quelli che fa ben sperare, le ragazze partono subito forte trovando punti in attacco e grazie a una super difesa riesce a contenere gli attacchi delle padrone di casa. Al 5′ minuto il primo break è nostro e Faenza si porta a +8 sul 11 a 3. Ma Valdarno non demorde e grazie anche ai tiri liberi, a fine partita ne tireranno 23 contro i solo 13 a nostro favore, ricuce lo strappo. In chiusura di quarto però una ispiratissima Coraducci al tiro pesante, ci permette di chiudere in vantaggio il parziale per 24 a 19.

Nel secondo quarto la reazione delle Toscane non tarda ad arrivare, mettono maggiore pressione sulla palla e l’attacco di Faenza non riesce ad essere più così fluido. Il parziale è a netto favore della Retail che lo vince per 17 a 9 portandosi all’intervallo lungo sul +3 sul 36 a 33.

L’inerzia della partita sembra essere passata in mano alle padrone di casa, che fanno valere il maggior peso sotto le plance, ed invece è ancora una straordinaria Faenza che non molla su nessun pallone, a recuperare aggiudicandosi il quarto per 18 a 11 portandosi in vantaggio a fine terzo quarto per 51 a 47. Faenza c’è, e la convinzione di poterla portare a casa aumenta. Il vantaggio per le Manfrede sale fino al 56 a 47 a 8 dalla fine. Le Toscane non demordono e effettuano il massimo sforzo per ricucire l’ennesimo nostro allungo. A un minuto dalla fine tornano sotto di 2 lunghezze sul 57 a 59. L’aria dei playoff si sente e Ballardini pur in serata poco brillante al tiro, sale in cattedra, prende rimbalzi in difesa e si trasforma in play in attacco caricando di falli le avversarie. Sono proprio i tiri dalla lunetta a interrompere il recupero di Valdarno, che vede svanire le proprie speranze sul appoggio al tabellone di Soglia innescata sempre da Ballardini.

Alla fine è un tripudio per la gioia dei tifosi faentini accorsi in buon numero a Valdarno, con al seguito tamburi e trombette , e soprattutto con il megafono con il quale a fine partita hanno intonato una commovente “Romagna mia” .

Si vola così in semifinale contro Bologna, dove siamo sicuri il pubblico Faentino non mancherà a dare supporto a questo fantastico gruppo, che partito senza grandi pretese si trova a disputare una semifinale contro ogni più benevole pronostico.

Questi i tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=179&MID=36806

INFINITYBIO VINCENTE IN SARDEGNA: MISSIONE COMPIUTA!!

Con la vittoria di Cagliari, InfinityBio conquista il settimo posto !

L’InfinityBio chiude la stagione regolare con la trasferta in Sardegna a Cagliari. La partita aveva un duplice obiettivo. Per le Isolane un eventuale vittoria avrebbe fatto sperare in una salvezza diretta mentre per le nostre ragazze significava chiudere al settimo posto un campionato più che positivo.

La partita non è mai stata in discussione, fin dalle prime battuta abbiamo preso il comando delle operazioni e Cagliari non ha mai dato l’impressione di poterla ribaltare. Già a fine primo quarto Faenza era avanti di 9 sul parziale di 18 a 9 incrementato poi a più 15 all’intervallo lungo sul 37 a 22.

Solo nel terzo quarto un normale calo di concentrazione ha tenuto in equilibrio il parziale vinto dalle padroni di casa di 2 punti sul 13 a 11.

Nell’ultima frazione la minor pressione difensiva ha visto gli attacchi prevalere da ambo le parti, e il quarto si è chiuso sul 23 a 19 per noi .

Ecco i tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=179&MID=33914