INFINITYBIO SHOW: A LA SPEZIA ARRIVA UNA GRANDISSIMA VITTORIA!!

CESTISTICA SPEZZINA 60 – 73 INFINITYBIO FAENZA

La voglia di rivincita era tanta. La brutta sconfitta subita al Bubani aveva lasciato ferite profonde, e in settimana negli allenamenti si percepiva la voglia di riscatto delle nostre ragazze.

Finalmente è arrivata per l’InfinityBio una vittoria prestigiosa, troppe le ottime partite disputate contro le top del campionato che però l’avevano vista sempre soccombere sul finale. Questa volta la squadra è riuscita a portare a casa i due punti che la confermano come settima forza del campionato a pari punti proprio con le Liguri.

Venendo alla partita, pronti via è un canestro di Ballardini ad aprire le danze,  subito replicata da Mazza da tre punti firmando quello che sarà l’unico vantaggio delle padrone di casa nei primi due quarti. Con il duo Ballardini – Morsiani in attacco e grazie ad un ottimo lavoro di tutta la squadra in difesa Faenza mantiene la testa dell’incontro vincendo di due il primo parziale sul 17 a 15 incrementando poi il vantaggio fino al +8 all’intervallo lungo sul parziale di 32 a 24.

Nella ripresa la Carispezia entra con tutt’altro piglio e con la tripla di Corradino, seguita poi dal trio Cadoni, Da Silva e Linguaglossa mettono a segno un parziale di 10-2 che vale la parità a quota 34. Le Liguri tentato il sorpasso mettendo a segno il loro miglior parziale segnando ben 23 punti ma Faenza resiste e riesce a chiudere in perfetta parità il terzo quarto sul punteggio di 47 a 47.

Tutto si decide nell’ultima frazione. Faenza parte bene mettendo a segno un break importante targato ancora Ballardini. Templari prova a ricucire con 5 punti consecutivi, che riportano la squadra di casa fino al meno 5 sul 58-63 a 3:30 dalla fine. Ma l’InfinityBio non molla e si riporta fino al +10 a 90 secondi dal termine. La partita ormai è decisa e a mettere la parola fine e una tripla di Coraducci che fissa sul 73 a 60 il risultato finale. Nell’ultimo quarto Faenza segna 26 punti contro i soli 13 concessi alle avversarie.

Questi i tabellini: http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=179&MID=33835

 

 

CUORE E GRINTA NON BASTANO, LA VITTORIA VA A PALERMO!

Sconfitti ma a testa alta!

All’andata era finita con un pesante meno 16, ma ancora una volta davanti al proprio pubblico, accorso numeroso anche se ad un orario insolito, Faenza ha reso cara la pelle.

Senza Coraducci fuori per problemi fisici l’InfinityBio ha affrontato a viso aperto la forte formazione Siciliana e dopo un inizio stentato ha preso in mano la partita mettendo in campo un intensità difensiva da grande squadra. In attacco nel primo quarto Ballardini ha trascinato letteralmente la squadra mettendo a segno 11 punti sui 16 complessivi contro i soli 12 lasciati alle avversarie.

Il secondo quarto si è chiuso in perfetta parità e le squadre sono andate al riposo con Faenza avanti di quattro lunghezze di vantaggio sul 32 a 28.

La difesa forte su Miccio ha dato i suoi profitti limitatando la giocatrice ad un misero bottino di 5 punti.

Ma è nel terzo quarto che si è decisa la partita. Dopo una prima parte giocata punto a punto negli ultimi cinque minuti Palermo ha dato la zampata decisiva, proprio con Miccio autrice di sette punti con due bombe consecutive, con i quali ha contribuito alla vittoria del quarto con il parziale di 24 a 11.

Sul meno nove ad inizio ultimo quarto le speranze della squadra di casa sembravano nulle, ma un inizio strepitoso, che ha ricordato quello contro Empoli, ha riportato fino al meno 1 il punteggio sul 53 a 54. Palermo però non ha perso la testa ed è riuscita a portare a casa i due punti riportandosi sul più otto nel finale sul risultato di 66 a 58.

A dimostrazione dell’ottima partita fatta ci sono alcuni numeri come i rimbalzi, che nonostante la differenza di centimetri sono stati a nostro vantaggio con 32 contro 29. Anche le percentuali al tiro sono state in linea con Palermo, la grande differenza l’hanno fatta i liberi con Faenza che è andata in lunetta 9 volte contro le ben 21 volte di Palermo.

Solitamente non parliamo degli arbitri ma chi era oggi al Palazzetto è uscito con l’amaro in bocca. Ci sta perdere contro squadre più forti ma alcune decisioni arbitrali non hanno convinto.

Ecco i tabellini : http://www.fibalivestats.com/u/LEGBF/743858/

 

 

 

 

 

 

SERIE A2: VITTORIA IN SARDEGNA CONTRO ALGHERO

Dopo oltre un mese Faenza torna a vincere in trasferta.

Comincia bene la prima partita del girone di ritorno e così come all’andata, Faenza si impone contro Alghero, sempre più fanalino di coda del girone Sud, e conquista i due punti con un perentorio 80 a 57.

Qualche timore era presente prima della partita, in parte dovuto alle ultime due trasferte perse con delle prestazioni sotto tono contro Orvieto e Savona, e in parte alle assenze di Morsiani e Moriconi rimaste a casa e Franceschelli aggregata alla squadra ma febbricitante.

La partita però non ha riservato particolari paure, le nostre ragazze sono partite subito molto concentrate e già alla fine del primo quarto il risultato ci vedeva in vantaggio di dodici lunghezze sul parziale di 25 a 13.

Nonostante le defezioni il divario fra le due formazioni è stato evidente basti vedere la differenza a rimbalzo dove contro i 17 totali presi da Alghero, Faenza ne ha raccolti 39.

Con il risultato mai in discussione, Faenza ha sfruttato l’occasione per dare minuti importanti alle giovani e tutte hanno risposto presente mettendo anche punti a referto.

Da sottolineare le belle prove di Tridello con 15 punti e 10 rimbalzi e Soglia sempre più a suo agio nella categoria con  23 punti e 8 rimbalzi.

Ecco i tabellini della partita : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=179&MID=33818

 

 

 

 

 

 

RIENTRO A CASA E RITORNO ALLA VITTORIA!

InfinityBio rispetta il pronostico e si aggiudica i due punti.

Come da pronostico Faenza torna alla vittoria davanti al proprio pubblico anche ieri numeroso, vincendo una partita condotta fin dalle prime battute.

Giá nei primi due quarti pur non giocando benissimo in attacco, la distanza delle due squadre arriva alla doppia cifra e si chiude il primo tempo sul 29 a 17. Ma è poi nel terzo quarto al rientro dagli spogliatoi, che Faenza mette il colpo del Ko con due triple consecutive della solita Ballardini che spegne ogni possibilità per Cagliari di riaprire la sfida.

Troppa la differenza dei due roster sia come centimetri che come esperienza e il risultato finale ne è la logica conseguenza. Faenza pur senza impressionare ha condotto fin da subito la partita lasciando poche possibilità alle avversarie, sfruttando l’occasione per dare minuti a tutte le giocatrici a disposizione.

Finito il girone di andata adesso ci aspetta la trasferta di Alghero prima di affrontare il 27 Gennaio alle 15,30 la corazzata Palermo guidata in panchina da Santino Coppa, vecchia conoscenza dei tifosi Faentini quando allenava a Priolo.

Questi i tabellini http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=179&MID=33809

 

BEFANA INDIGESTA PER L’INFINITYBIO: BRUTTA SCONFITTA A SAVONA

Inizia con una brutta sconfitta il nuovo anno !

Il mal di trasferta risulta fatale anche a Savona. Dopo l’opaca prova ad Orvieto le nostre ragazze non sono riuscite ad invertire la rotta. Quello che ci ha maggiormente penalizzato è stato l’approccio iniziale. Dopo il primo quarto ci siamo trovate a rincorrere la partita sul meno 10 sul parziale di 13 a 23. Nel secondo quarto la partita si è giocata in sostanziale parità e siamo riusciti a recuperare solo un punto e siamo andati al riposo sul 29 a 38 per le padrone di casa.

Questa volta l’intervallo non è servito per svegliare la squadra e nel terzo tempo abbiamo nuovamente subito la maggior grinta delle biancoverdi che si sono aggiudicate il parziale con il risultato di 20 a 14.

Sul 58 a 43 abbiamo iniziato l’ultimo quarto,ma il passivo è arrivato addirittura fino al meno 24, solo sul finale una reazione di orgoglio ci ha portato a vincere il parziale per 24 a 16 e ridurre così il divario al meno 7 finale.

Poche le attenuanti anche perché se nelle nostre file mancava Morsiani L. per impegni di lavoro, a Savona mancava la forte straniera Skiadopoulou fino ad oggi miglior realizzatrice e rimbalzista della squadra.

Adesso abbiamo subito la possibilità di rifarci nel prossimo turno casalingo dove ospiteremo Cagliari per chiudere il girone di andata.

 

Questi i tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=179&MID=33801