SERIE A2: FAENZA LOTTA MA NON BASTA !

Trascinate da Policari Faenza lotta, ma è Palermo a vincere e volare in seminfinale.

Ancora un primo quarto difficile condanna Faenza alla sconfitta e all’uscita dai playoff. L’inizio partita fa ben sperare per le nostre ragazze, con la tripla di Franceschelli, e a quattro dal termine sempre con una tripla di Policari ci portiamo in vantaggio di quattro lunghezze sul parziale di 13 a 9. Ci pensano poi Cupido e Russo con una tripla allo scadere a rimette la partita nei binari giusti per le padrone di casa che finiscono il quarto in vantaggio di sei lunghezze sul parziale di 21 a 15.

In apertura di secondo quarto è ancora Policari con una tripla a riportare sotto le Faentine, ma Palermo non si scompone e a metà tempo sulla tripla di Manzotti segna il massimo vantaggio sul +10 sul parziale di 28 a 18. Sembra il colpo del Ko, ma Faenza dimostra tutto il suo carattere e trascinata da Preskienyte capace di segnare due triple in pochi minuti, torna in partita e a poco più di un minuto dal termine impatta il parziale sul 28 pari. Si arriva così all’intervallo lungo con le padrone di casa in vantaggio di solo 2 lunghezze sul risultato di 31 a 29.

E’ nel terzo quarto che Faenza tenta il tutto per tutto. Policari sale in cattedra è realizza 11 punti, frutto di tre triple che segnano il massimo vantaggio sul 42 a 36 a due minuti dal termine. Sul ribaltamento è Manzotti che realizza da tre e ferma così l’inerzia della partita. Faenza vice anche il secondo quarto per 15 a 10, e arriva ad inizio ultimo quarto sul +3 sul risultato di 44 a 41.

Nell’ultimo quarto le energie iniziano a mancare, Faenza si riporta al massimo vantaggio sul 48 a 43, ma poi punto su punto Palermo recupera.Russo segna la tripla del +3 a poco dal termine a cui risponde sempre dall’arco Preskienyte per il pareggio sul 58 pari. E un canestro in appoggio di Vandenberg a regalare la vittoria alla squadra di casa e il passaggio alla semifinale playoff.

Finisce così la nostra stagione, consapevoli di aver disputato un ottimo campionato con la nostra prima partecipazione alle final four di Coppa Italia, e con il rammarico di essere arrivati nel momento decisivo della stagione con alcune assenze pesanti che non ci hanno permesso di esprimere tutto il nostro potenziale.

Questi i tabellini :

http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=218&MID=43186

 

SERIE A2: A PALERMO IL PRIMO MATCH DEL PLAYOFF !

Faenza fatica in attacco nel primo quarto e Palermo espugna il Bubani.

Prima partita di playoff e fin da subito si respira un altra aria. Le due squadre entrano in campo molto contratte e nei primi minuti non si segna. Ci pensa Verona a sbloccare la partita seguita da Cupido per il primo mini parziale di 4 a 0 per le ospiti. Per vedere il primo canestro di Faenza bisogna attendere cinque minuti quando Morsiani mette a segno una tripla. Ma la squadra di casa non ingrana e fatica molto per trovare la via del canestro. A fine primo quarto il passivo sale a otto punti sul risultato di 7 a 15. E in una partita a basso punteggio risulterà determinante sull’esito finale.

Nel secondo quarto le squadre si equivalgono. Palermo arriva al massimo vantaggio di dieci lunghezze ma un canestro di Soglia su assist di Franceschini sulla sirena consente alle squadre di impattare il quarto sul 15 a 15. Anche il terzo quarto vive di un sostanziale equilibrio con Faenza che non riesce mai a trovare la scintilla per cambiare l’inerzia della partita. Palermo è brava a sfruttare con Cupido il pick and roll e con Vandenberg il gioco da sotto tenendo così Faenza sempre a distanza di sicurezza. Il momento chiave che avrebbe potuto girare la partita arriva a cinque minuti dal termine della partita quando Policari mette a segno la tripla del meno sei sul 43 a 49, ma il canestro non viene convalidato per un fallo in attacco di Preskienyte. La chiamata fa infuriare tutta la panchina di Faenza che prende così il suo secondo tecnico dell’incontro. E dal potenziale -6 le padrone di casa sprofondano fino al -14 sull’ennesimo canestro di una stratosferica Cupido praticamente perfetta dal campo. Ci pensa ancora Policari sempre da tre e Morsiani sul finale a ridurre il passivo al -11 finale sul risultato finale di 45 a 56.

La prima sfida fra Faenza, il miglior attacco del girone Sud, e Palermo la miglior difesa se l’aggiudicano così le Siciliane. Adesso per Faenza non resta che resettare al più presto la testa, e nella speranza di recuperare anche Ballardini ancora una volta presente in panchina solo per onor di firma, per tentare l’impresa di rovesciare il risultato.

A testimoniare la pessima giornata al tiro per le nostre ragazze è eloquente il 17/56 dal campo. Altro dato preoccupante e da non ripetere per tentare l’impresa sono state le 21 palle perse.

Questi i tabellini :

https://www.fibalivestats.com/u/LEGBF/1143579/bs.html

 

 

 

 

SERIE A2: FAENZA IN VOLATA ESPUGNA VALDARNO

Faenza vince anche a Valdarno e chiude al quinto posto !

Ultima di campionato che poco poteva chiedere alla classifica finale. Valdarno ormai matematicamente sesta e Faenza con pochissime possibilità di migliorare il quinto posto. Ne è venuta fuori una bella partita con le squadre che si sono affrontate a viso aperto e dove le cose migliori si sono viste in attacco come testimonia il risultato finale con le due squadra capaci di segnare oltre ottanta punti.

Faenza inizia bene e sembra voler prendere fin da subito le redini della partita, ma ogni tentativo di fuga e sempre ben ricucito dalle Toscane trascinate da Rosset che per tutta la partita è stata un vero rebus per la difesa Faentina e autrice a fine gara di 34 punti. Il quarto lo vince Faenza ma di misura per 25 a 23. Stesso equilibrio anche nel secondo vinto ancora dalle Romagnole per 23 a 19 che porta le squadre all’intervallo lungo sul 48 a 42.

Problema per entrambe le squadre la situazione falli con diverse giocatrici che per terminare la partita hanno dovuto limitare l’aggressività difensiva lasciando maggior libertà ai giochi di attacco. Nel terzo quarto Valdarno suona la carica e vincendo il parziale per 23 a 19 ritorna a solo due lunghezze da Faenza sul parziale di 65 a 67. I ritmi alti e l’intensità della partita comincia a pesare sulle gambe e sulla testa delle giocatrici e si segna meno. Le padrone di casa si portano sul +4 e Faenza sembra alle corde, ma le ragazze dell’InfinityBio reagiscono e dopo aver accorciato sul 78 a 80 è Policari che con una tripla ben oltre l’arco segna il canestro del nuovo e definitivo vantaggio Manfredo. Valdarno accusa il colpo e non trova più le energie per reagire.

Vince così Faenza una bella partita che proietta le due squadre ai Playoff. Faenza giocherà Mercoledì 1 Maggio alle ore 16 al Palabubani contro l’Andros Palermo di Santino Coppa.

Ecco i tabellini dove non possiamo non notare diverse imprecisioni, soprattutto sulla situazione falli che è palesemente sbagliata.

http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=218&MID=38965&rg=

 

SERIE A2: FAENZA VINCE FACILE A ORVIETO

Faenza si regala una dolce Pasqua !

L’Infinity Bio Faenza scende fra le colline umbre per blindare il quinto posto aritmetico, e per cercare di dare minuti importanti a chi ha giocato meno durante l’anno, complice anche il grave infortunio di #15Arianna Meschi che purtroppo ha chiuso anzitempo la propria stagione. Orvieto invece cerca di trovare un piazzamento migliore possibile per i prossimi play-out.

Di fatto la partita dura solo cinque minuti, quando un buon impatto iniziale delle ragazze orvietane di coach Sogli consente di mantenere in equilibrio l’incontro sull’ 8-12 per Faenza. Poi Policari e Morsiani danno lo strappo decisivo, e da lì in avanti è un monologo delle giocatrici faentine.

Si va all’intervallo lungo sul 16-39, con ampie rotazioni da entrambe le panchine.

Il terzo quarto si riapre con Orvieto, che non ci sta a soccombere troppo facilmente, e con un parziale 12-4 fa capire che in campo le squadre sono due. Pronto time out di Faenza, che rimette l’incontro sul binario iniziale, e con la spinta giovanile del trio Franceschini/Soglia/Minguzzi riporta Faenza a +21 a dieci minuti dal termine.

L’ultimo quarto segnala solo un piccolo sussulto per l’uscita obbligata di Preskynite (vittima di piccolo infortunio), e scorre via mandando agli archivi della Lega il risultato finale di + 31 per Infinity Bio Faenza.

Da segnalare l’ottima prova di Ceccanti nelle file orvietane (18 p.ti), mentre per Faenza annotiamo Morsiani 17 p.ti, Policari 11, Soglia 12.

Ora due turni nell’ultima settimana, per definire le griglie play-off e play-out. Mercoledì in casa con Selargius, sabato a S.Giovanni Valdarno.

Nel frattempo una BUONA PASQUA a tutti.

Ecco i tabellini :

http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=218&MID=38946

 

SERIE A2: #15 ARIANNA MESCHI STAGIONE FINITA !

Un brutto infortunio in allenamento ha chiuso anticipatamente la stagione della nostra Play.

Abbiamo sperato fino all’ultimo che si trattasse solo di un infortunio al menisco, ma purtroppo la diagnosi finale è stata impietosa ; rottura del menisco e del legamento crociato. Finisce qui la stagione della nostra Ari, ma siamo certi che con il carattere che la contraddistingue sarà in grado di recuperare quanto prima e l’aspettiamo al più presto in campo. Tutto il Basket Project ti augura un grosso In Bocca Al Lupo !!! FORZA ARIANNA