PROMOZIONE: DOPO 40 MINUTI DI BATTAGLIA ARRIVA LA VITTORIA CON SAN LAZZARO!

FAENZA 68 – 58 SAN LAZZARO

Spettacolo vero per il turno di promozione che ha portato a Faenza i Fresk’o S. Lazzaro. La prima vera sfida combattuta del campionato, che Faenza ha saputo affrontare e portare a casa dopo 40 minuti di battaglia, con un vittoria di squadra.

Bologna parte forte, con Canellini che risponde alla tripla di Zambrini con la stessa moneta, innescando tutto il quintetto; Anche per i nostri vanno a segno tutti i ragazzi in campo, ed anche Morsiani e Boero sparano e colpiscono da lontano, ma la fine del primo quarto ci vede sotto di tre lunghezze dopo aver ricucito un piccolo strappo degli ospiti.

Nel secondo periodo Pantani e Santo si uniscono alla festa, e col solito Zambrini confezionano il bottino che ci fa mettere il naso avanti grazie al contributo di Picone in difesa. Ma è proprio questo il reparto che da qualche piccola preoccupazione, perché iniziano ad esserci troppi falli sulle spalle di Santo e dello stesso Picone, che hanno il duro compito di contenere il centro avversario.

Inizia la ripresa e lo scopo di tutti è limitare l’avversario, costringendolo a forzature e difendendo più da vicino: il punteggio non vola, e torna in perfetta parità al trentesimo sul 47.

Gli ultimi dieci minuti si preannunciano avvincenti, e inizia infatti un punto a punto dove la scelta è per conclusioni ad alta percentuale, perché chi sbaglia è fuori in un attimo. si prosegue cosi per 7 infiniti minuti, e quando Boero piazza la tripla del più 5 sembra oro. S. Lazzaro attacca e sbaglia, si torna in attacco ed è De Lorenzi a chiudere la storia, con un’ altra conclusione da fuori, per il + 8 a 2 dalla fine che scioglie le tensioni.

Fresk’o pasticcia in ripartenza, recuperata per noi e Santo schiaccia per il più 10. boato, e da li alla fine ci sarà solo qualche gita in lunetta da entrambe le parti e la tripla sulla sirena del solito Canellini.

Ancora una buona prova di squadra, dove tutti danno un contributo importante, cosa fondamentale in attesa di perfezionare i dettagli.

tabellini:

Santo 8, Boero 16, De Lorenzi 3, Dal Monte, Zambrini 15, Picone 8, Ragazzi, Pantani 7, Santandrea 1, Morsiani 8, russo 2. All. Alfieri Ass. Neri

Rebeggiani 9, Tradi 18, Canellini 15, Guidetti 9, Zucchi 1, Zanaroli, Corradini, Callegari 6, Fiordalisi, Minoccheri, All.Bretta

Parziali: 17/20, 20/14, 10/13, 19/11

 

PROMOZIONE AL QUINTO SUCCESSO: FACILE GARA CONTRO MASSA LOMBARDA

FAENZA 67 – 46 MASSA LOMBARDA

Quinta vittoria in altrettante gare per l’Alfieri Band, che non perde la comoda occasione e detta la legge del Bubani anche contro Massa Lombarda.

Partita facile, che inizia con un canestro di Paolo Santo (top scorer incontrastato) e in totale scioltezza per i nostri, subito pronti a car centro e a divertirsi. Dall’altra parte invece polveri bagnate per tutti e solo 6 punti realizzati nel primo quarto contro i nostri 22. Tutto però sembra complicarsi con la coincidenza di alcuni fattori: il nostro leggero calo di tensione ad inizio secondo quarto ha avuto la stessa vita della reazione ospite, coronata da un pizzico di fortuna extra che ha permesso ai Massesi di imporre un parziale di 11 a 3 che obbliga Alfieri a chiare Time Out. Riordiniamo le idee e recuperiamo, regalando solo 2 punti al tentativo di recupero rossoblù. 37 a 23 alla pausa lunga.

La ripresa chiude i giochi, con un altro 22 a 6 in dieci minuti dove anche la panchina ha messo i suoi mattoni, con buoni contributi da parte di tutti.

Ultimo quarto in relax, che ha concesso agli ospiti di ridurre il meno 30 di qualche lunghezza rendendo meno amara la sconfitta.

Tabellini:

Faenza: Pezzi 2, Santo 17, Boero 12, Dal Monte 5, Zambrini 12, Picone 4, Ragazzi 3, Pantani 4, Morsiani 5, Russo n.e. All. Alfieri Ass. Neri

Massa Lombarda: Ugolini 8, Orselli, Berardi L. 6, Guardigli 8, Berardi R. Asioli 8, Marchetti, Pinardi 4, Valenti, Pongolini 4, Spadoni, Brignani 8. All. Bertini

Parziali: 22/6, 15/17, 22/6, 8/17

PROMOZIONE: ALLA PRIMA VERA SFIDA, ARRIVA UNA GRANDE RISPOSTA.

BELLARIA 57 – FAENZA 67

Faenza si aggiudica anche il Big match con Bellaria dopo un incontro aperto fino alle battute finali, fino a quella tripla di Boero che segna il + 10 a due dalla sirena.

Faenza parte benissimo e i locali non ci prendono le misure: più 9 in un attimo, ma Bellaria si sveglia e reagisce con 2 triple di Ottani che suona la carica.

Primo sorpasso per i padroni di casa sul 17 a 16, poco prima della fine del quarto, che termina sul più uno Faenza a quota 21, di cui 12 firmati Boero.

Secondo periodo, Zambrini show: 7 punti segnati e panico nella difesa aversaria, che uniti alla buona difesa di squadra consentono a Faenza di realizzare una mini fuga  (+7) con in campo buona parte dei non titolari di ieri.

Ottimi segnali, che permettono rotazioni miliori senza che il risultato cambi: infatti anche nel terzo periodo riusciamo a contenere bene la reazione del PGS: la tripla di Ragazzi è il lampo di luce nell’unico quarto pareggiato, ma il più 6 da a Faenza buone sensazioni.

Ultimo periodo con i soliti Ottani e Pirazzoli a suonare la carica bolognese, Faenza risponde di squadra. Sempre 2 soli possessi fra le due squadre, e le speranze PGS vengono cancellate dalla tripla di Boero che ci porta a +10.

Time out, falli sistematici, triple locali tentate e solo 1 a segno, mentre Boero segna tutti e 4 i liberi e da una palla vagante nasce l’assist per la schiacciata finale di Santo.

tabellini

PGS: Ascari 8, Gianasi, Ottani 16, Scarenzi, Benfenati, Foresti, Lenzi, Piazzoli 16, Brazzini, Galli 6, Fontana 11. All. Bertuzzi Ass. Bartolotti

FAENZA: Pezzi 4, Santo 9, Boero 25, De Lorenzi, Dal Monte, Zambrini 13, Picone 5, Ragazzi 7, Pantani 1, Morsiani 3, Russo. All. Alfieri Ass. Neri

parziali: 20/21 10/15 13/13 14/18

PROMOZIONE A PUNTEGGIO PIENO CON LA VITTORIA COMODA SU CASTEL SAN PIETRO

FAENZA 83 – 65 CASTEL SAN PIETRO

Terzo turno agevole per i ragazzi di coach Alfieri, che non hanno problemi a regolare un Castel San Pietro sceso in campo arreso e nervoso. Vero che sulla carta non sembrava una partita aperta a più risultati, ma l’atteggiamento visto in campo nei primi minuti ha sicuramente chiuso in anticipo i discorsi, consentendo ai padroni di casa di ipotecare di fatto l’incontro in dieci minuti. Esempio lampante il doppio tecnico e conseguente espulsione sanzionato a Migliori.

La gara parte quindi comoda per Faenza che non ha problemi di alcun tipo ad arrivare a comode conclusioni e doppia gli ospiti in chiusura di quarto con la tripla di Boero, che incorona un grande inizio di capitan Morsiani e del solito Zambrini, immarcabile. Inizia allo stesso modo anche il secondo parziale, poi i cambi entrano meno aggressivi, regalano fiducia agli ospiti che recuperano 8 punti e chiudono il secondo quarto a meno 15, dopo un allungo importante dei bianconeri.

Ripresa in fotocopia della partenza, con il capitano che fa quel che vuole, supportato dai compagni che non forzano e segnano con continuità: altri 22 punti a referto.

Il vantaggio faentino cresce fino alla fine, indipendentemente a chi è in campo, perché anche se gli emiliani fanno il massimo, i nostri rispondono alla grande, con un buon impatto di tutti sulla partita e ottimi segnali da Santandrea e Dal Monte, entrati tardi ma finalmente in condizione di dare la loro qualità al gioco della squadra. 11 giocatori a referto, belle giocate e qualche novità provata in campo visto il risultato tranquillo.

Tutti ottimi segnali in vista della prossima sfida: sabato alle 18 a Bellaria (Bo). Visto l’orario comodo e la distanza non eccessiva, invitiamo tutti i tifosi faentini a seguire i nostri ragazzi per spingerli al quarto successo consecutivo!! FORZA FAAENZAAAA!!!!!!

Faenza: Pezzi 3, Santo 6, Boero 16, De Lorenzi, Dal Monte 2, Zambrini 8, Picone 12, Ragazzi 4, Pantani 5, Santandrea 4, Morsiani 19, Russo 5. All. Alfieri Ass. Neri

C.S.P.: Gastamacchia 8, Chiluzzi 2, Dal Pozzo 2, Galloni 5, Bonetti, Landini, Trivisonno 6, Pastorelli 6, Conti 15, Albertazzi 7, Migliori 5. All.Morigi

parziali: 22/11, 18/14, 22/16, 21/15

Arbitri: Bonotto, Adamache

PROMOZIONE: FAENZA SBANCA MEDICINA NEL BIG MATCH DEL SECONDO TURNO!!

MEDICINA 57 – 65 FAENZA

Faenza si aggiudica il big match con Medicina al termine di una partita altalenante nel gioco e nel risultato, dove tutto si è deciso negli ultimi 5 minuti. Faenza parte contratta e Medicina prova ad scappare subito, piazzando ben 5 triple nel primo periodo. Sono comunque tre le conclusioni dall’arco anche per Faenza, Zambrini è già on fire, e dopo aver pareggiato a quota 15 mettiamo la freccia con Boero che fa 7 punti consecutivi per il 21 a 22 col quale si chiude il primo quarto.

Sembra già una svolta, al di la del punteggio, ma i locali sono più che presenti ed inizia un secondo periodo che vede la gara rallentare: tutti mettono il loro mattoncino, ma il arriva il + 2 Medicina sul 38 a 36 col quale si va al riposo.

Nella ripresa la musica non cambia: terzo quarto con un Santo scatenato che accompagna le triple di Morsiani e Boero con 9 punti dal campo. Rispondono Buresti e Lenzarini per il 51 pari al 30 esimo.

Adesso nessuno vuol perdere, torna la tensione primi due minuti e nessuno segna più perché le difese chiudono ogni varco, portando conclusioni forzate o improbabili. al 35esimo il punteggio è ancora fermo e quando Zambrini trova la retina, si sente il profumo di qualcosa di importante. Libero di Bacci per Medicina, tripla di Boero e ancora Zambrini. Santo chiude il match, e nell’ultimo minuto e mezzo Medicina mette solo una tripla alla quale Faenza risponde con sei liberi a segno per l’allungo finale.

Tabellini:

Medicina: Buresti 10, Bacci 7, Lenzarini 11, Zambelli 2, Ugulini, Magli 2, Buscaroli 6, Grassellino, Kolaj 1, Martelli 17, Dall’Olio 3, Soldi 5. All.Randazzo

Faenza: Santo 17, Boero 23, De Lorenzi, Dal Monte, Zambrini 14, Picone 3, Santandrea, Ragazzi, Pantani, Morsiani 7, Russo 1. All. Alfieri

Parziali: 21/22, 17/14, 13/15, 6/14

VENERDI SERA VI ASPETTIAMO PER IL TERZO TURNO CONTRO CASTEL SAN PIETRO: PALA BUBANI ORE 21.30.