UNDER 14 ANCORA IN DIFFICOLTA’: DOPPIATA DA INTERNATIONAL IMOLA

FAENZA 40 – 85 INTERNATIONAL IMOLA

Dura 10 minuti la resistenza bianconera all’attacco imolese. Ci si aspettava una reazione mentale dopo le ultime brutte prestazioni, arriva invece una sconfitta figlia di un atteggiamento sbagliato e tanta confusione. Nessun commento sulla prestazione, augurandoci che possa contribuire a “scrollare” il gruppo. Buon lavoro ai coach e forza ragazzi!

Tabellini: Meneghini 2, Cantagalli 1, Cristofori 3, Bagnara 5, Morini 2, Tedesco 2, De Luca 12, Valmori, Marziali, Castellari 2, Collina, Venturelli 11. All.Saragoni Vice: Ghetti

Parziali: 13/17, 6/23, 5/25, 16/20

PROMOZIONE: CAMPIONATO VINTO NONOSTANTE LA SCONFITTA!!

FAENZA 72 – 76 GIALLONERO IMOLA

Le assenze di Boero, Zambrini e Santo erano definite incolmabili da molti, ma una squadra si dimostra tale quando serve, e va cosi in scena una delle migliori partite della stagione, dove tutti han fatto grandi cose, concedendo pero’ nel finale qualche errore che ha regalato la vittoria a Imola. Bicchiere mezzo vuoto: un peccato perché vincere e festeggiare con una vittoria avrebbe portato altra energia. Bicchiere mezzo pieno: la grande prestazione di un gruppo che al posto di sentirsi disarmato ha messo in campo sostanza e qualità, andando molto vicina ad una meritata vittoria.
Alla fine sono diventate pesanti le piccole cose: qualche scelta sbagliata, un paio di perse nei momenti sbagliati; Imola resta attenta per 40 minuti, sempre a poca distanza, e non molla nemmeno quando il vantaggio faentino arriva alla doppia cifra. Pian piano ricuce, pareggia a 62 per poi mettersi al comando della gara.
Si aggiudica il match con merito per aver sfruttato la situazione, ma PER DIFFERENZA CANESTRI FAENZA VINCE COMUNQUE IL CAMPIONATO CON TRE GARE DI ANTICIPO!!
Tabellino: Melandri, Santo n.e., De Lorenzi 5, Dal Monte 2, Picone 13, Santandrea 9, Ragazzi 15, Pantani, Morsiani 10, Russo 18.  All. Alfieri  Acc. Neri
Parziali: 23/18, 19/19, 20/25, 10/14

UNDER14, ANCORA UNA GARA STORTA: SCONFITTA A RUSSI

RUSSI 73 – 51 FAENZA

La trasferta dell’under 14 a Russi si é rivelata una sconfitta su diversi aspetti.
Nei primi due quarti i nostri ragazzi, intimoriti dalla “fisicità” superiore alla nostra e da un gioco altrettanto fisico e di contatto, hanno subìto su entrambi i fronti; in attacco, trovando sempre la porta chiusa verso ogni tentativo di avvicinamento a canestro (peraltro portato spesso con poca convinzione e poca determinazione), in difesa, lasciando ampi spazi e contrastando con poca grinta e molto timore ogni entrata uno contro uno cui venivano sottoposti. Risultato…una metà gara da usare come esempio per un “così ci asfaltano!”.
Alla ripresa, nel terzo quarto, la grinta e un po’ di “astuzia agonistica” in difesa ha fatto sì che il torpore venisse messo da parte, ma il -17 di metà gara, quasi non migliora a fine terzo quarto.
Anche l’ultimo quarto ha visto i ragazzi di Saragoni mantenere la competitività mancata ad inizio gara, senza però mai impensierire il Russi nonostante fossero riusciti ad accorciare le distanze fino ad un – 10.
Cosa dire? Una gara paragonabile ad una partita di rugby più che ad una di basket, complice un arbitraggio giovane e sicuramente “acerbo” che ha privilegiato il gioco fisico a quello puramente tecnico, fermo restando il plauso a Russi per l’ottima gara e la crescita dimostrata. Per quanto riguarda noi, serve una bella svegliata per interpretare la partita, l’avversario e l’arbitraggio prima del terzo quarto, altrimenti diventa sempre tardi per vincere. Serve incamerare un po’ di grinta quando serve e un po’ di astuzia agonistica, piuttosto che nervosismo e lamenti verso l’arbitro.

Tabellini: Meneghini 7, Bagnara 2, Iannetta, Morini, Tedesco 2, Eredi 4, De Luca 12, Marziali, Dumini, Collina 1, Vespignani, Venturelli 23. All.Saragoni Vice: Ghetti

Parziali: 21/9, 15/10, 20/21, 17/11