UNDER 14 M, CROLLO VERTICALE CONTRO MEDICINA

FAENZA 48 – 88 MEDICINA

Una sconfitta bruttissima per i ragazzi dell’ under 14. Una squadra impaurita, confusa, senza il minimo entusiasmo, senza un gioco di squadra che degli under 14 devono cominciare ad avere, senza uno schema sulle rimesse dal fondo dove abbiamo buttato via un numero indescrivibile di palloni, senza una difesa accettabile. E questi sono gli stessi ragazzi che nella passata stagione ci avevano dato grandi soddisfazioni.

Dopo aver analizzato la situazione, la Società, molto delusa, cercherà di risolvere la questione il prima possibile. Non vogliamo assolutamente colpevolizzare i ragazzi in quanto pensiamo che il problema non siano loro; i ragazzi devono essere motivati, caricati, devono essere allenati, magari anche con severità, dando loro sicurezze, entusiasmo, cercando di farli migliorare dal punto di vista individuale e di squadra.

Ieri tutto cio’ non si e’ visto !!!

Abbiamo perso nettamente contro una squadra discreta, senza particolari individualità, ma ben allenata e sicuramente ben gestita durante la gara, contro cui, in situazione normale, ci saremmo giocati tranquillamente la partita e la vittoria. Questa e’ stata l’unica differenza che si e’ vista ieri, una squadra motivata e ben allenata contro una squadra senza motivazioni che non sapeva cosa fare in campo.

Non serve convocare incontri con i genitori per lamentarsi del comportamento dei figli agli allenamenti; serve motivare e dare entusiasmo ai ragazzi !!!!

Tabellini: Campoli 2, Meneghini, Iannetta 4, Tedesco 3, Eredi, De Luca 20, Valmori 2, Castellari, Dumini 4, Collina 3, Vespignani 3, Venturelli 7. All.Saragoni

parziali: 18/19, 12/20, 13/20, 5/29

PROMOZIONE: DOPO 40 MINUTI DI BATTAGLIA ARRIVA LA VITTORIA CON SAN LAZZARO!

FAENZA 68 – 58 SAN LAZZARO

Spettacolo vero per il turno di promozione che ha portato a Faenza i Fresk’o S. Lazzaro. La prima vera sfida combattuta del campionato, che Faenza ha saputo affrontare e portare a casa dopo 40 minuti di battaglia, con un vittoria di squadra.

Bologna parte forte, con Canellini che risponde alla tripla di Zambrini con la stessa moneta, innescando tutto il quintetto; Anche per i nostri vanno a segno tutti i ragazzi in campo, ed anche Morsiani e Boero sparano e colpiscono da lontano, ma la fine del primo quarto ci vede sotto di tre lunghezze dopo aver ricucito un piccolo strappo degli ospiti.

Nel secondo periodo Pantani e Santo si uniscono alla festa, e col solito Zambrini confezionano il bottino che ci fa mettere il naso avanti grazie al contributo di Picone in difesa. Ma è proprio questo il reparto che da qualche piccola preoccupazione, perché iniziano ad esserci troppi falli sulle spalle di Santo e dello stesso Picone, che hanno il duro compito di contenere il centro avversario.

Inizia la ripresa e lo scopo di tutti è limitare l’avversario, costringendolo a forzature e difendendo più da vicino: il punteggio non vola, e torna in perfetta parità al trentesimo sul 47.

Gli ultimi dieci minuti si preannunciano avvincenti, e inizia infatti un punto a punto dove la scelta è per conclusioni ad alta percentuale, perché chi sbaglia è fuori in un attimo. si prosegue cosi per 7 infiniti minuti, e quando Boero piazza la tripla del più 5 sembra oro. S. Lazzaro attacca e sbaglia, si torna in attacco ed è De Lorenzi a chiudere la storia, con un’ altra conclusione da fuori, per il + 8 a 2 dalla fine che scioglie le tensioni.

Fresk’o pasticcia in ripartenza, recuperata per noi e Santo schiaccia per il più 10. boato, e da li alla fine ci sarà solo qualche gita in lunetta da entrambe le parti e la tripla sulla sirena del solito Canellini.

Ancora una buona prova di squadra, dove tutti danno un contributo importante, cosa fondamentale in attesa di perfezionare i dettagli.

tabellini:

Santo 8, Boero 16, De Lorenzi 3, Dal Monte, Zambrini 15, Picone 8, Ragazzi, Pantani 7, Santandrea 1, Morsiani 8, russo 2. All. Alfieri Ass. Neri

Rebeggiani 9, Tradi 18, Canellini 15, Guidetti 9, Zucchi 1, Zanaroli, Corradini, Callegari 6, Fiordalisi, Minoccheri, All.Bretta

Parziali: 17/20, 20/14, 10/13, 19/11

 

UNDER 16, E’ VITTORIA NEL DERBY CON FUTURA

FAENZA FUTURA 40 – 61 FAENZA B.P.

Dedichiamo questa vittoria alla nostra Mariasole, incappata in un infortunio a fine secondo quarto, alla quale auguriamo una immediata ripresa sperando che non sia nulla di serio.

FORZA SOLE!!!

La partita si è decisa nei primi due quarti, dove alle ottime percentuali al tiro abbiamo aggiunto una difesa attenta. A pochi minuti dall’intervallo è arrivato il gelo, con l’infortunio apparso subito serio che ha creato un clima triste in campo e fuori, visto che Sole è compagna di tutte perché le due squadre fanno parte di un unico progetto U16 e svolgono allenamenti in comune.  Anche oggi Sangiorgi e Piglia col mirino ben centrato, una certezza ormai.  Concludiamo con i compliemti a tutte le ragazze per il buon lavoro che stanno facendo e rinnovando gli auguri a Sole: ti aspettiamo!!!

Tabellini: Sangiorgi 17, Nensor 4, Piglia 22, Ceroni 4, Fragano 4, Bodan 4, Quadalti, Bentini 4, De Carli, Bertagnin 2. All. Bassi

parziali: 13/20, 7/21, 10/9, 10/11

UNDER 16 SILVER SCONFITTA DOPO UN SUPPLEMENTARE!!

FAENZA 63 – 69 GUELFO BASKET (d.t.s.)

Continua la grande crescita di questo gruppo che oggi ha sfiorato la vittoria, andata però a Guelfo che con due triple aggancia il supplementare per poi concludere la rimonta nel migliore dei modi. Sarebbe stato un colpo importante visto che Guelfo è capolista a punteggio pieno, ma godiamoci lo stesso l’impresa sfiorata e continuiamo a lavorare cosi perché i risultati ci sono gia e arriveranno anche sul campo!!

Primi due quarti in equilibrio con piccolo vantaggio per i ragazzi di Guelfo che arrivano all’intervallo lungo avanti di cinque punti.

Grandissimo terzo quarto dei nostri ragazzi sia in difesa, in cui concedono solo nove punti agli avversari, che in attacco con buone giocate in velocità che portano a buoni tiri dalla media e lunga distanza; peccato per qualche tiro libero sbagliato. Raggiungiamo anche i dodici punti di vantaggio e chiudiamo il quarto avanti di sei.

Nell’ ultimo parziale iniziamo bene controllando gli avversari fino a metà tempo, poi qualche palla persa di troppo e qualche tiro affrettato per troppa voglia di arrivare alla conclusione, ha permesso a Guelfo di recuperare fino al meno cinque ad un minuto dalla fine.

Nell’ultimo minuto Guelfo piazza la tripla del meno due, noi facciamo uno su due dalla lunetta e chiamiamo time-out a venti secondi dalla fine sul piu’ tre e rimessa dal fondo per Guelfo.

Sulla rimessa riusciamo a difendere bene fino alla fine ma una tripla un po’ casuale di Guelfo ci porta al supplementare.

Nell’ overtime l’inerzia e’ tutta dalla parte di Guelfo caricato dall’aver riagguantato una partita quasi persa, i nostri ragazzi accusano il contraccolpo psicologico e non sono più in grado di contrastare gli avversari.

Peccato per un successo sfumato per pochissimo, ma complimenti a questi ragazzi per i grandissimi miglioramenti che si sono visti anche oggi sia individuali che di squadra, e questo grazie alla sapiente guida di Coach Boero coadiuvato dall’ assistente Bedeschi.

Tabellini: Ferrini 5, De Giovanni 13, Fabbri, Bianchedi 13, Dal Pozzo, Tinelli 13, Boni, Righetti 6, Amadori 10, Juravlea, Laghi 3, Benini. Allenatore: Boero Assistente: Bedeschi.

Parziali: 10-14/14-15/ 20-9/ 13-19/ 6-12

UNDER 14: ESPUGNATA LA MORIGIA DI RAVENNA

JUNIOR RAVENNA 53 – 59 FAENZA

Per i ragazzi allenati da Saragoni e Ghetti arriva il terzo successo in altrettante gare, dopo una partita che deve sicuramente servire come spunto per continuare a lavorare sul serio in palestra, avendo lasciato diverse perplessità su alcuni aspetti.

Il bicchiere è mezzo vuoto per la percentuale ai liberi, le palle perse e certi cali di attenzione. Nella parte piena troviamo una migliorata realizzazione da due, e alcuni giochi che finalmente iniziano a farsi vedere, mettendo gli esecutori in comode condizioni per segnare.

Con Bagnara rallentato da un colpo subìto, non si fanno pregare i soliti De Luca e Venturelli per trainare il reparto offensivo, seguiti da tutti gli altri che trovano il modo di prendere le giuste iniziative; con più o meno fortuna, certo, ma conta essere presenti e attivi e cosi è stato a lunghi tratti ed è stato forse è l’aspetto più positivo della gara.

Serve però iniziare a lavorare con più intensità e attenzione durante la settimana per arrivare più determinati ai prossimi appuntamenti, quando ci confronteremo con squadre come Medicina e Castel San Pietro, vere macchine da punti, praticamente incontenibili.

Dunque complimenti e buon lavoro!!

Tabellini: Cristofori 5, Bagnara 5, Cantagalli 2, Tedesco 6, Iannetta 2, Eredi, De Luca 12, Valmori, Marziali 5, Vespignani 2, Collina 5, Venturelli 15. All. Saragoni – Ghetti

Parziali: 14/16, 11/16, 11/13, 17/14