RIENTRO A CASA E RITORNO ALLA VITTORIA!

InfinityBio rispetta il pronostico e si aggiudica i due punti.

Come da pronostico Faenza torna alla vittoria davanti al proprio pubblico anche ieri numeroso, vincendo una partita condotta fin dalle prime battute.

Giá nei primi due quarti pur non giocando benissimo in attacco, la distanza delle due squadre arriva alla doppia cifra e si chiude il primo tempo sul 29 a 17. Ma è poi nel terzo quarto al rientro dagli spogliatoi, che Faenza mette il colpo del Ko con due triple consecutive della solita Ballardini che spegne ogni possibilità per Cagliari di riaprire la sfida.

Troppa la differenza dei due roster sia come centimetri che come esperienza e il risultato finale ne è la logica conseguenza. Faenza pur senza impressionare ha condotto fin da subito la partita lasciando poche possibilità alle avversarie, sfruttando l’occasione per dare minuti a tutte le giocatrici a disposizione.

Finito il girone di andata adesso ci aspetta la trasferta di Alghero prima di affrontare il 27 Gennaio alle 15,30 la corazzata Palermo guidata in panchina da Santino Coppa, vecchia conoscenza dei tifosi Faentini quando allenava a Priolo.

Questi i tabellini http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=179&MID=33809

 

BEFANA INDIGESTA PER L’INFINITYBIO: BRUTTA SCONFITTA A SAVONA

Inizia con una brutta sconfitta il nuovo anno !

Il mal di trasferta risulta fatale anche a Savona. Dopo l’opaca prova ad Orvieto le nostre ragazze non sono riuscite ad invertire la rotta. Quello che ci ha maggiormente penalizzato è stato l’approccio iniziale. Dopo il primo quarto ci siamo trovate a rincorrere la partita sul meno 10 sul parziale di 13 a 23. Nel secondo quarto la partita si è giocata in sostanziale parità e siamo riusciti a recuperare solo un punto e siamo andati al riposo sul 29 a 38 per le padrone di casa.

Questa volta l’intervallo non è servito per svegliare la squadra e nel terzo tempo abbiamo nuovamente subito la maggior grinta delle biancoverdi che si sono aggiudicate il parziale con il risultato di 20 a 14.

Sul 58 a 43 abbiamo iniziato l’ultimo quarto,ma il passivo è arrivato addirittura fino al meno 24, solo sul finale una reazione di orgoglio ci ha portato a vincere il parziale per 24 a 16 e ridurre così il divario al meno 7 finale.

Poche le attenuanti anche perché se nelle nostre file mancava Morsiani L. per impegni di lavoro, a Savona mancava la forte straniera Skiadopoulou fino ad oggi miglior realizzatrice e rimbalzista della squadra.

Adesso abbiamo subito la possibilità di rifarci nel prossimo turno casalingo dove ospiteremo Cagliari per chiudere il girone di andata.

 

Questi i tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=179&MID=33801

 

Il Cuore dell’InfinityBio non basta per fermare la corazzata Empoli

Ad un passo dall’impresa !

Che fosse una partita sulla carta proibitiva lo sapevamo bene, e l’inizio ha rispettato in pieno i pronostici. Empoli parte subito forte segnando con grande continuità sia da sotto che dal perimetro. Dopo pochi minuti ci troviamo già sotto di dieci lunghezze sul parziale di 4 a 14. Con il passare dei minuti iniziamo a trovare soluzioni in attacco e riusciamo a chiudere il parziale con 18 punti ma Empoli ne mette addirittura 25. Il secondo quarto vede le squadre più in equilibrio, Faenza inizia a difendere meglio e a concedere meno contropiedi e tiri facili e il quarto si chiude sempre a favore di Empoli sul 14 a 12 che porta il punteggio all’intervallo sul 30 a 39.

La partita sembra ormai segnata, troppa la differenza fra i due roster soprattutto per centimetri ed esperienza, ma le ragazze de Basket Project davanti al proprio pubblico decidono di provarci. Quello che succede ad inizio terzo quarto è qualcosa di eccezionale. Faenza mette in campo tutta la grinta e determinazione possibile e riesce a piazzare un break di 14 a 0 che ribalta completamente la partita ed accende il pubblico che come sempre non è mancato neanche in questo turno prossimo alle feste Natalizie.

Empoli accusa il colpo, quasi sorpresa della reazione delle Faentine ma riesce a chiudere il break grazie ad una bomba della Brunelli che tampona un situazione davvero complicata. Da questo momento inizia una partita punto a punto, una bomba di Moriconi annullata causa un fallo in attacco con conseguente bomba della Pochobradska sul ribaltamento e alcune conclusioni facili fallite da sotto canestro riportano in vantaggio Empoli che dimostra proprio nelle difficoltà la propria forza che le mantiene unica squadra ancora imbattuta nel girone Sud.

Finisce 63 a 71 per la Scotti ma ancora una volta le nostre ragazze hanno dimostrato di essere una squadra di livello e che con il giusto atteggiamento saranno in grado di mettere in difficoltà anche le prime della classe.

Adesso ci aspetta un periodo di riposo per festeggiare il Natale e l’arrivo del nuovo Anno. Ringraziamo tutti per l’apporto che non ci fate mai mancare, noi saremo comunque già al lavoro dal 27 per preparare la difficile trasferta a Savona.

Questi i tabellini : http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=179&MID=33799

 

 

 

 

TRASFERTA UMBRA: ULTIMO QUARTO LETALE PER L’INFINITYBIO

Sconfitta amara ad Orvieto

Che fosse un campo difficile lo sapevamo, Orvieto in casa era ancora imbattuta e anche ieri ha fatto pesare il fattore campo.

Un primo quarto complicato, molte palle perse e poca lucidità in attacco, alla fine il punteggio ci vede sotto per 19 a 11.

Nel secondo partiamo con un altro atteggiamento, la palla gira meglio e mettiamo a referto 21 punti. Proprio in chiusura di tempo però  Porcu mette a segno una tripla che riporta Orvieto a -4 sul punteggio a nostro favore di 32 a 28.

Proviamo a scappar via anche nel terzo riportandoci a +8 ma non riusciamo a chiudere la partita. Orvieto continua a giocare con grande aggressività sia in difesa che in attacco e con il trio Porcu, Rupnik e Manfrè si mantiene a stretto contatto.

A fine terzo quarto il punteggio dice Orvieto 43 Faenza 44.

La partita prosegue in sostanziale equilibrio fino al 55 pari a 2 minuti dalla fine. Poi Orvieto si dimostra più lucida e più vogliosa di vincere. Nel finale noi andiamo in lunetta con scarsi risultati e Rupnik in contropiede mette il sigillo del 63 a 57 finale.

Peccato era una partita ampiamente alla nostra portata, abbiamo pagato la poca lucidità in attacco subendo oltremodo il temperamento delle ragazze Umbre.

Adesso prima delle feste ci aspetta un match sulla carta proibitivo contro la corazzata Empoli, ma finalmente ritorniamo a giocare al Bubani dopo un mese.

Vi aspettiamo numerosi per sostenerci e festeggiare l’arrivo delle feste.

Ecco i tabellini.

http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=179&MID=33791