SERIE A2: TRASFERTA AMARA IN TOSCANA

L’InfinityBio parte bene ma alla lunga la spunta Pistoia !

Inaspettata e pesante dal punto di vista psicologico la sconfitta subita dalle nostre ragazze dell’InfinityBio in terra toscana, contro una squadra che fino a ieri aveva vinto solo due partite.

Buono l’avvio delle nostre ragazze, che dopo una prima fase di studio, riescono a prendere le misure alle pistoiesi, e con una buona alternanza di punti da sotto con Preskyenite e Soglia, e tre triple cercano di allungare sulle avversarie, con già un buon vantaggio di 6-17. Nonostante qualche palla persa di troppo, il primo quarto si chiude con il punteggio di 13-19.

Il secondo quarto si riapre con lo stesso canovaccio, con le nostre che cercano di mantenere un buon margine, anche se non del tutto rassicurante (20-27  al 15°) ma le giocatrici in maglia rosa, ben supportate dai nuovi innesti settimanali di Innocenti e Lazzaro, non demordono. Anzi piano piano, grazie all’ottimo approccio della numero 8 Bona, piano piano si riavvicinano, fino a chiudere il quarto a 33-35.

L’inizio del terzo è un incubo per Faenza; 15 punti subiti contro 3 realizzati ribaltano letteralmente l’inerzia del match. Bona fa quello che vuole in area (22 p.ti alla fine per lei), Innocenti e Lazzaro innescano facili soluzioni d’attacco e per le nostre è notte fonda. Arriviamo a meno 10 senza neanche accorgercene e capiamo che portare a casa questi due punti sarà durissima. Per fortuna che alla fine del quarto riusciamo a contenere un po’ l’emorragia, e con una tripla di Preskyenite sulla sirena arriviamo a chiudere con solo quattro punti di passivo (50-46).

L’ultimo quarto vede le avversarie non mollare un centimetro, continuando ad essere aggressive in difesa e puntuali in attacco, Faenza proprio non riesce a venirne a capo, e al 35° sono nuovamente 10 i punti di svantaggio da recuperare (48-38). La panchina faentina decide allora di ricorrere alla difesa a zona, che ci aveva aiutato a ribaltare l’incontro casalingo contro Civitanova, chiudendo meglio le maglie difensive. Ed infatti in un amen ricuciamo lo strappo, arrivando al pareggio sul 52 pari, con buon parziale di 4-14. Purtroppo questo fuoco di paglia si spegne, perché da lì in poi Pistoia riprende le redini dell’incontro con un altro letale parziale e senza troppi patemi chiude l’incontro meritatamente sul 67-61.

A poco vale la giustificazione per l’assenza di Franceschelli (due mesi di stop per la frattura ad una mano), nonostante il buon approccio della nuova arrivata da Battipaglia, la mancina Elisa Policari. Speriamo che questa batosta psicologica possa servire per riorganizzare le idee, perché la classifica lassù è molto corta, ed ogni partita diventa una battaglia. A cominciare da domenica prossima a Savona

 

Questi i tabellini :

http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=218&MID=38814

 

SERIE A2: BENVENUTA #12 ELISA POLICARI !!!

Faenza torna sul mercato e dall’ A1 firma Policari !

La società è lieta di annunciare il nuovo acquisto. Nel ruolo di Guardia/Ala ha firmato #12 Elisa Policari nata il 19 Marzo 1997 a Roma.

La giocatrice Laziale ha fatto parte della Nazionale U20 che nel 2016 vinse l’argento all’Europeo giocato in Portogallo.

Elisa ha giocato nelle ultime stagioni in A1 a Battipaglia e fa parte delle selezioni della Nazionale del 3×3.

La società dedica un ringraziamento particolare a Marco Florio e alla sua agenzia 13 Basketball Management per la velocità con cui ha reso possibile la conclusione della trattativa.

Benvenuta Elisa !

SERIE A2 : INFORTUNIO PER FEDERICA FRANCESCHELLI

Purtroppo quello che si temeva subito dopo l’uscita dal campo di Federica Franceschelli è stato confermato. Federica ha subito un brutto infortunio alla mano sinistra dove ha riportato la frattura del terzo metacarpo e dovrà ricorrere ad un intervento.
L’operazione verrà eseguita già la prossima settimana dal reparto di Ortopedia di Faenza. Verrà seguita sia per l’operazione che per il post-operatorio dalla Dottoressa Alessandra Colozza e dal Dottor Luigi Perna che ringraziamo anticipatamente.
Vogliamo fare a nome di tutta la società un grosso in bocca al lupo alla nostra Fede con l’augurio di rivederla presto in campo.
Forza Fede nulla potrà toglierti il tuo bel sorriso e siamo sicuri che tornerai più forte di prima !!!

SERIE A2: FAENZA FA SEI SU SEI AL BUBANI

Faenza vince facile come da pronostico.

Era una partita da vincere e Faenza rispettando il pronostico l’ha fatto. Troppa la differenza tecnica e fisica dei due roster e nonostante la determinazione messa in campo dalla formazione Laziale, poco hanno potuto contro le padrone di casa.

Faenza inizia con l’approccio giusto concedendo poco in difesa e sfruttando bene la superiorità fisica delle sue lunghe e già a fine primo quarto si porta sul +11 sul parziale di 20 a 9.

Nel secondo quarto la musica non cambia. Masic tenta di tenere le sue in scia ma Faenza continua a segnare con continuità e a sette minuti dal termine sulla bomba di Franceschelli si porta sul +20 sul parziale di 31 a 11. Il massimo vantaggio lo firma Ballardini realizzando da due dentro l’area che vale il 40 a 17. Solo sul finale Roma riesce a piazzare un parziale di cinque a zero con la tripla finale di Kolar che manda le formazioni all’intervallo lungo sul 43 a 27.

Ad inizio terzo quarto Roma tenta il massimo sforzo e su una tripla di Grattarola rientra a -11 dopo 2 minuti giocati. Ma la reazione di Faenza non tarda ad arrivare ed è Franceschelli che ancora con una tripla interrompe il parziale e così Faenza torna in poco tempo padrona del match. Il terzo quarto si chiude sul +21 sul parziale di 63 a 42.

La partita non ha più molto da dire e così Faenza sfrutta al massimo le rotazioni dando minuti importanti a tutte le giocatrici a disposizione. L’ultima frazione si chiude in parità sul 15 a 15 che fissa il risultato finale sul 78 a 57.

Da segnalare sul finale un infortunio alla mano per Franceschelli che speriamo non sia nulla di grave.

Fra le prestazioni di Faenza da segnalare la prova di Preskienyte che in poco più di venti minuti ha messo a referto 14 punti (4/5 da 2 e 6/6 ai liberi) e 8 rimbalzi e la prova di Franceschelli anche Lei con 14 punti (3/5 da 3) e 4 rimbalzi.

Questi i tabellini :

http://www.legabasketfemminile.it/MatchStats.aspx?ID=218&MID=38806&rg=

Le interviste a #6 Lucia Morsiani

Coach Massimo Prosperi